1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. sottosopra76

    sottosopra76 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    salve,vivo in una palazzina con corte che quest'ultima è parte di un diritto di passaggio di un'altra palazzina in fase di costruzione dove prima vi era il terreno di un proprietario di un locale posto al piano terra con doppio accesso(dalla strada e dalla corte), adesso che sta costruendo sta facendo passare tutti i tubi e condotte attraverso la corte con degli scavi eseguiti senza alcun parere degli altri proprietari a sue spese fino alla nuova palazzina e istallando i contatori di lece,gas e telefono sotto l'androne della nostra palazzina cosi la sua nuova palazzina sarà priva di tutti questi tubi lasciandoli a noi che esteticamente hanno compromesso l'androne e il condominio stesso:può fare tutto questo? visto che l'indirizzo e civico è unico per entrambe le palazzine? come dobbiamo comportarci? grazie....
     
  2. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Questa volta concordo con chi parla di correre da un avvocato.
    Non possono fare questi lavori senza concordare i passaggi con voi.
    Ma l'amministratore del vostro condominio cosa sta facendo al riguardo.
    poteteimputargli i danni.
     
  3. sottosopra76

    sottosopra76 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    grazie purtroppo non c'è un amministratore perciò tutto ciò accade...
     
  4. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Riportate tutto nell'ambito del diritto.
    Ammisitratore a parte ( quanti siete nella vostra palazzina ?), c'è il codice civile che regola l'uso delle parti comuni.
    Chi sta costruendo sta costruendo regolarmente o è un abuso edilizio ?
    Leggiti le norme della Comunione e del Condominio nel Codice Civile.
    Il nuovo edificio ( a mio parere ) non può fare parte della comunione nè del condominio vecchio, perchè comunque altera le quote o i millesimi.
    Non startene con le mani in mano ma approffondisci : non è questione di tubi ma di servitù che non vi competono.
     
  5. sottosopra76

    sottosopra76 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    grazie,il problema che chi sta costruendo anzi gia fatto è parte del condominio in quanto proprietario di un locale commerciale del mio palazzo... ecco perchè sono nati i problemi.
     
  6. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Avevo capito benissimo. Si tratta di vedere se un condomino può trasformare il magazzino in una palazzina lterando il godimento delle parti comuni.
    Ma trasformare un magazzino in una nuova costruzione, richiede dei permessi comunali : ci sono ?
    Ha diritto ad imporre servitù sulla palazzina esistente ?
    Io sto ripetendo le mie domande precedenti, ma tu non hai fornito il ben che minimo elemento per fare capire quale sia la situazione giuridica della vostra palazzina.
    Esempio a chi appartiene la colonna d'aria soprastante il locale -magazzino ?
    A chi appartiene il suolo ed il sottosuolo del magazzino ?
    Qul signore è un condomino. Embeh? che vuol dire che può fare quello che vuole dentro il condominio ?
    O non stati raccontando correttamente come stanno le cose oppure quel signore vi sta fregando alla grande.
    Per favore :non mi scrivere di nuovo le stesse cose che hai già detto due volte. Il magazzino, il condominio, l'androne etc.......Grazie.
     
  7. sottosopra76

    sottosopra76 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    forse è lei che non ha capito bene... il locale commerciale si trova nello stabile dove vivo io e la nuova costruzione si trova adiacente il condominio costruita con regolare licenza ecco siccome il locale commerciale è ancora esistente che il proprietario ha ancora voce in capitolo come condomine ma allo steso tempo raggira le cose per far cio che vuole della nuova costruzione...
     
  8. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Se la servitù cosituita prevede il solo passaggio veicolare e/o pedonale, l'inquilino che ha tale diritto non può immettere condutture di qualsiasi genere senza prima chiedere autorizzazione sia al proprietario del fondo servente che agli altri aventi diritto per la ripartizione della spesa.

    Invece se l servtù prevedeva anche il passaggio anche di condutture allora non deve chiedere nulla a nessuno, ovviamente accollandosi tutte le spese di realzzazione e ripristino.

    Ciao salves
     
  9. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    E' evidente che non ho capito nè prima nè dopo.
    Nè capirò mai.
    Il terreno dove stanno costruendo la palazzina è fuori dal condominio ?
    Il fatto che il proprietario del terreno sia anche condomino del vostro condomnio attraverso il locale commerciale non istaura nessuna serivitù. Quandanche il locale commerciale venisse inglobato nella nuova palazzina no può creare servitù tra il primo condominio e la seconda palazzina che non fa aparte del condominio.
    Ecco dove dico: se chiarisci come stanno le cose bene se no è tempo perso per me cercare di capire quello che tu non sai spiegare.

    Una nuova palazzina fuori dal condominio E' fuori dal condominio. Queste servitù sono invenzioni.

    In sintesi : io gli segherei tutti i tubi che ha messo e gli smonterei tutto. Ma io non ho capito.
    Voi che avete capito, tenetevi tutto e zitti.
     
  10. sottosopra76

    sottosopra76 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    il terreno dove ora sorge la palazzina è situata al confine col condominio dove per accedere però attraversa il cortile del condominio avendo il diritto di passaggio.tutto ciò è possibile in quanto anni fa era tutto una proprietà poi divisa tra i vari eredi fino ad arrivare alla situazione odierna.quindi se non può passare tubazioni o altro se noi altri proprietari non diamo l'autorizzazione dove li potrà far passare?
     
  11. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    L'art. 1067 del Codice civile prevede il divieto di aggravare la servitù quindi sel'atto costitutivo di questa prevedeva il solo passaggio per accedere alla proprietà, il fatto di apporre in tale servitu condutture comporta un aggravio di questa quindi non conforme a quanto stabilito dall'articolo sopra menzionato.

    Ciao salves
     
    A H&F piace questo elemento.
  12. sottosopra76

    sottosopra76 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    anche se le condutture principali del gas e idrica sono apposte all'ingresso del condominio ?mi spiego meglio: le due aziende hanno avuto vita facile avendo gia altre utenze del conominio quindi hanno solo dovuto diramare quella nuova.IL proprietario dice che era l'unica via d'accesso o forse per me la piu ecomonica... grazie
     
  13. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Mi sembra che vi stiate solo lamentando e non cercando come risolvere la situazione in cui sembra che abbiate ragione.

    Il terreno della nuova costruzione fa parte del condominio o NO ?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina