1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Studio Roversi

    Studio Roversi Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Dieci anni fa, previo accordo,tra i proprietari di due ville, venne edificato un muro lungo la linea di confine. L'impresa di costruzione, però, eseguì l'opera in maniera difforme da quella presente sullo stralcio mappale, sconfinando parzialmente sul mio terreno, fatto che risultò ininfluente al passaggio carrabile.

    La controparte, in forma verbale, assicurò che, in caso strettamente necessario, avrebbe ripristinato la linea di confine originaria relativamente al tratto sconfinato. Ora, il comune ha deliberato di allargare la strada pubblica, espropriando il mio terreno, nella parte in cui esiste l'accesso carrabile. Poichè sia i miei che i genitori del confinante sono deceduti, portando con sè la promessa verbale, pensavo di chiedere agli eredi il ripristino della linea di confine originaria in base allo stralcio mappale, in modo da permerre l'accesso carrabile nel mio terreno, ma i primi approcci sono risultati infruttuosi. Vorrei, comunque, ritentare, ma con quali modalità? Posso coinvolgere il comune nella richiest di condizionare l'opera con il ripristino del confine?
     
  2. Ponz

    Ponz Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Ultima modifica: 5 Giugno 2015

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina