1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. e_l_e

    e_l_e Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Buonasera.
    Sono proprietaria di 2 piccoli negozi che non riesco a vendere né affittare. Vorrei sapere se posso proporre in locazione la sola visibilità della vetrina come spazio pubblicitario e, se si, che tipo di contratto dovrei stipulare.
    Spero di poter ottenere una cortese risposta.
    Grazie.
     
  2. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Parrebbe un normale contratto di locazione
     
    A Tobia piace questo elemento.
  3. e_l_e

    e_l_e Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    perciò il contratto sarà un convenzionale 6+6? Per pubblicità mi sembra un po' lungo...
     
  4. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Tu andresti a locare un immobile, come fai ad affittare la sola vetrina? I contratti commerciali sono 6+6.
    Sarebbe interessante sapere se ci sono alternative, ma ne dubito
     
  5. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    copio ed incollo:

    Una vetrina a tempo: affitti brevi per uso commerciale | Esperto - gli esperti di Solo Affitti a tua disposizione

    Secondo l'art.27 comma 5 della legge 392/78 è nella facoltà delle parti determinare la durata del contratto di locazione qualora quest'ultimo abbia una durata inferiore ai sei anni delle locazioni non abitative; ossia "qualora l'attività esercitata o da esercitare nell'immobile abbia, per sua natura, carattere transitorio".
    La transitorietà della locazione commerciale fa infatti riferimento alla natura stessa dell'attività professionale o commerciale, e non riguarda semplicemente la fase di avviamento.
    Secondo molteplici sentenze della Suprema Corte di Cassazione, l'onere di provare il carattere transitorio dell'attività spetta al locatore, sebbene ai sensi dell'art.79 della legge 392/78, a pena di nullità della previsione e di riconduzione del contratto al più classico 6 + 6, le parti devono dichiarare espressamente nel contratto sia la sua natura transitoria, sia le ragioni che la determinano.
    Volendo fare un esempio: per un'esposizione
    temporanea d'arte la necessità della locazione di un negozio avrà una durata pari al tempo stesso della mostra, fosse anche di un solo mese, previa precisazione del tipo di attività che vi verrà svolta.


    A mio avviso L'agenzia immobiliare dovrebbe stipulare un contratto con il Locatore per la locazione dell'intero locale (sfitto) di 6 mesi motivata da un temporaneo affitto a scopo di pubblicità immobiliare dell'Agenzia X per mostrare gli immobili del quartiere in cui si trova la vetrina , quindi dovrebbe segnalare la pubblicità e pagare i diritti a chi di dovere.
     
    Ultima modifica: 3 Ottobre 2015
    A Bagudi e cristian casabella piace questo messaggio.
  6. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare

    Questa è un altra cosa secondo me. Qui si parla di affitto transitorio, tipo i temporary shop.
    Il 3d in questione non credo sia riferito a quel tipo di affitto, ma alla locazione di una vetrina ossia ad avere una visibilità, ma non temporanea (se non ho capito male).
    I contratti temporanei devono avere una motivazione precisa e non sono rinnovabili
     
    A e_l_e piace questo elemento.
  7. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Giusta osservazione,
    a mio avviso serve un normale contratto di locazione di una parte di un bene immobile con identificazione catastale.

    Per affittare una vetrina (senza negozio) con identificativo catastale ed anche una facciata di un palazzo (con identificativo catastale) servono dei contratti di locazione.

    Dovrebbe essere sulla falsa riga del CoWorking dove due o più persone hanno in locazione un immobile con limitazioni nell'uso e regole nella gestione delle parti comuni.

    La cessione di spazi pubblicitari a mio avviso non dovrebbe riguardare il settore immobiliare.
     
    A e_l_e piace questo elemento.
  8. e_l_e

    e_l_e Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    So che non riguarda il settore immobiliare, ma io sto cercando un modo alternativo alla locazione immobiliare/commerciale per tentare di ricavare un qualsivoglia reddito da questi due immobili che né attraverso agenzie (di cui non ho da lamentarmi: solo, non c'è stata richiesta), né in prima persona riesco in qualche modo ad impiegare.

    Comunque grazie a tutti: come sempre qui riesco ad ottenere risposte ai miei quesiti:applauso:
     
    A brina82 piace questo elemento.
  9. Key

    Key Membro Attivo

    Altro Professionista
    Praticamente usare la vetrina come bacheca.
    E perche no?
    Sulla TUA vetrina Tu puoi mettere qualsiasi annuncio.E non devi neanche pagare il bollo!!
    NON affitti nulla.
    Tu mantieni le chiavi ed il possesso dell'immobile,
    Loro vengono il giorno tale e mettono tutti gli annunci che vogliono e come vogliono.sulla Tua vetrine.
    Quando hanno finito,Ti pagano il pattuito per tot tempo.
    Scaduto il tempo,se vogliono continuare,ti pagano,altrimenti Tu smonti tutto.
    Fattura,perchè no?
    Offri un servizio pubblicitario.
    Fattura a Te con il codice fiscale.
    Ci pagherai l'IRPEF
     
    A e_l_e piace questo elemento.
  10. cristian casabella

    cristian casabella Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Ciao io ho avevo chiesto all'Ufficio Pubbliche Affissioni se potevo noleggiare spazi in vetrine di locali vuoti non affittati, mi hanno detto che si possono fare due contratti consecutivi al massimo, e per la durata dai 3 ai 12 mesi
     
    A dormiente piace questo elemento.
  11. e_l_e

    e_l_e Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Ciao. Per contratti consecutivi intendi per la medesima pubblicità o in generale?

    Così sembra facile e conveniente...ma forse è un po' troppo facile. Voglio dire: come mi propongo? Cioè, come propongo i miei immobili? E quando fatturo? Anche usando il CF, non essendo titolare di PIVA, posso rilasciare una semplice ricevuta come già faccio ora quando riscuoto il canone di locazione? E trattandosi di locazione, anche se a tempo, forse si dovrebbe stipulare un contratto....
     
    Ultima modifica di un moderatore: 7 Ottobre 2015
  12. cristian casabella

    cristian casabella Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Ciao, io avevo chiesto genericamente per la stessa pubblicità ma non sono entrato nel merito se cambiando "prodotto" si possa continuare a fare il noleggio degli spazi....presumo di sì. In ogni caso conviene sentire l'ente predisposto alle pubbliche affissioni del comune
     
    A e_l_e piace questo elemento.
  13. e_l_e

    e_l_e Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Grazie Cristian.:ok:
     
  14. Key

    Key Membro Attivo

    Altro Professionista
    Per Il Comune NON ci sono problemi.
    La vetrina è Tua,ci pubblicizzi cio che Vuoi.
    Immagina che devi affittare il locale.L'immobiliare incaricata può mettere un mega poster sulla Tua vetrina.
    Si fa pure pubblicità....
    Deve chiedere il permesso al Comune per le affissioni in spazio pubblico.....
    Certo che no.
    La Tua vetrina la usi come spazio pubblicitario privato.
    Il contratto è una scrittura privata analoga a quella che si rdige per le paline stradali.
    Codice fiscale per la fattura,se richiesta.
    NON DAI Le chiavi.Apri il locale quando debbono fare i lavori sulla Tua vetrina.
    Prendi i soldi per il periodo pattuito.
    Alla scadenza o rinnovano o rimuovi tutto.
    Se è una struttura fissa,tipo bacheca.con illuminazione etc.,puoi includere una piccola cauzione per danni.
    Io farei a nero.Poi dipende in che Comune ti trovi.......
     
  15. e_l_e

    e_l_e Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    ....a questa stregua, chi si avvale di un'agenzia immobiliare per trovare un conduttore, potrebbe fare pagare all'agenzia la pubblicità per collocare il proprio immobile...in nero peraltro! mah, non sono molto convinta della fattibilità....
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina