1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. rivelli

    rivelli Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno, sono nuova del forum e spero di essere nella sezione giusta, ma avrei proprio bisogno di un consiglio.
    Da un anno stiamo tentando di acquistare un immobile su cui grava una causa tra il venditore dello stesso e i vicini, causa che in realtà relativa alle parti comuni, ossia il cortile che circonda l’immobile stesso.
    Il venditore ha già provveduto alla divisione di tale cortile, accogliendo le richieste, ma i vicini cercano di trascinare le cose per le lunghe avanzando la pretesa di parcheggiare le loro 2 vetture, escludendo di fatto la possibilità di inserire anche la nostra o comunque “limitando”il nostro diritto all’uso delle parti comuni.
    L’agente immobiliare sostiene che la vicenda non può che concludersi a nostro favore e che il giudice non può concedere tale “diritto di parcheggio” , privandone automaticamente noi.
    Arrivo alla domanda : nell’attesa che la controversia si concluda , ci propongono un contratto di locazione con promessa d’acquisto o riscatto con cui prendiamo possesso dell’appartamento versando un canone mensile stabilito che poi sottrarremo dal prezzo iniziale al momento del rogito vero e proprio. Che rischi corriamo ? Se la causa si concludesse con una sentenza che ci penalizza circa l’uso delle parti comuni possiamo recedere dalla promessa di acquisto ? E il denaro versato fino a quel momento ci verrebbe restituito ?
    Grazie
     
  2. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    :^^::^^::^^::^^::^^::^^::risata::risata::risata::risata::risata::sorrisone::sorrisone::sorrisone::sorrisone::sorrisone:
     
  3. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    ciao, per non correre rischi, la rata deve essere uguale o minore al valore dell'affitto, mal che vada non perdi nulla.;)
     
  4. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    OK per la risposta di Manzoni, per sicurezza cerca di vedere l'atto di acquisto dell'immobile e vedi se ci sono delle limitazione al posto auto potrebbe che il costruttore l'abbia ceduto o dato in uso esclusivo al tuo vicino
     
  5. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare

    Dipende dal tipo di contratto che fate.

    Deve essere ben specificato nel contratto che, in caso di causa persa, voi potete recedere.

    Però mi sembra difficile che vi vengano restituiti i soldi versati in qualità di affitto..., anche perchè del bene ne godrete voi e, se ve ne andrete, l'immobile sarà da ripristinare...
    Se ci riuscite, siete bravi.

    Silvana
     
  6. jhonny

    jhonny Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    ciao,
    per qualsiasi contratto tu faccia bene o male fatto che sia, avendo goduto del bene la somma nn ti verrà restituita mentre puoi recedere dall'acquisto con le giuste clausole ma ti conviene tutto cio??e cosi allettante questa casa?fai le giuste considerazioni e valutazioni in tal caso fai tu una controproposta
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina