1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Hylaia

    Hylaia Membro Junior

    Privato Cittadino
    locazione immobile uso abitativo regola generale quattro anni + quattro in regime di cedolare secca. Non mi è chiaro se l'aumento del canone può avvenire dopo i primi quattro anni (previa raccomandata AR inviata all'inquilino sei mesi prima con cui si esprime la volontà di rivedere il prezzo del canone e conseguentemente alla redazione di un nuovo contratto) o si debba aspettare il compimento degli otto anni per aumentare l'affitto? Grazie
     
  2. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    l aumento non può essere effettuato fin quando permane il regime di cedolare secca che in ogni caso può essere revocato in qualsiasi momento previo raccomandata ar e comunicazione in ade
     
    A Luca1978 e Sim piace questo messaggio.
  3. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    comunque, anche revocando la cedolare secca, non potresti richiedere aumenti fino alla scadenza dell'ottavo anno.
     
    A Hylaia piace questo elemento.
  4. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
  5. Hylaia

    Hylaia Membro Junior

    Privato Cittadino
    Scusami Luna, la comprensione del messaggio non mi è chiara, lo so che in regime di cedolare secca non si può aumentare il canone sino al nuovo rinnovo. La mia domanda è: un nuovo contratto con patti diversi si può stipulare dopo i primi quattro anni o è necessario il compimento dell'ottavo anno?
     
  6. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    solo l'istat
     
  7. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Alla scadenza dei primi quattro anni il proprietario può solo esercitare l'opzione di rientro in possesso dell'immobile per specificati motivi, quali necessità propria o di un familiare, vendita, ristrutturazione. Per poter stipulare un contratto nuovo a nuove condizioni è necessario attendere i primi 8 anni.
    Nel frattempo l'unico modo di variare il canone è rinunciare alla cedolare secca.
     
  8. Giulianarob

    Giulianarob Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    comunque in corso di contratto, se non è previsto già nel testo firmato, un qualche aumento, l'unica cosa che si può fare, togliendo la cedolare, è l'aumento Istat, che però di questi tempi è veramente basso
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina