1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    [FONT=Georgia,Times New Roman,Times,serif]Ecco, in poche frasi, come far ripartire il mercato immobiliare....
    Grazie, governo!
    [/FONT]:rabbia:[FONT=Georgia,Times New Roman,Times,serif]: non avrai messo le mani nelle tasche degli italiani, ma ci hai messo anche i piedi...
    Se almeno non usassero queste frasi idiote !

    Silvana



    Manovra, la scure sulla prima casa
    [/FONT]
    [FONT=Georgia,Times New Roman,Times,serif]Italia, Corriere della Sera[/FONT]

    [FONT=Georgia,Times New Roman,Times,serif]MILANO – La manovra con i tagli lineari alle detrazioni fiscali era stata già licenziata a luglio dal Parlamento. Prevedeva una riduzione del 5% dei benefici fiscali per i contribuenti nel 2013 e del 20% (in caso di una mancata riforma del fisco con legge-delega) nel 2014. Poi la lettera della Bce inviata al governo italiano l'8 agosto scorso, nella quale invitava l'esecutivo a inasprire i contenuti del decreto di correzione sui conti pubblici, ha finito per complicare il quadro. Anticipando di un anno le misure previste, in modo da ottenere il pareggio di bilancio nel 2013. E a rimetterci sembra essere soprattutto chi ha il «lusso» di una prima casa, data la forbice alle decine di detrazioni fiscali che riguardano gli immobili.

    [/FONT]
    [FONT=Georgia,Times New Roman,Times,serif]I CONTRATTI DI LOCAZIONE – Tagli ai benefici fiscali (del 5% nel 2012, del 20% nel 2013) per gli inquilini con redditi inferiori ai 30.987,43 euro lordi, come prevedeva il Testo unico imposte redditi del 1986. Fare dei calcoli è complicato, ma l'onere aggiuntivo per il contribuente può toccare i 300 euro all'anno per i redditi poco sotto la soglia massima. I tagli imposti dalla manovra riguardano anche le detrazioni concesse ai genitori di studenti fuori sede in affitto, che potevano «scaricare» nella dichiarazione dei redditi il contratto di locazione dei figli: anche qui il 20% in meno nel 2013. Ma se gli inquilini piangono, non ridono neanche i proprietari. Nella selva di detrazioni c'era anche l'agevolazione fiscale per i titolari di immobili che concedevano l'uso dei propri locali con contratti concordati e calmierati: anche qui taglio netto del 5% da gennaio, del 20% nel 2013.[/FONT] [FONT=Georgia,Times New Roman,Times,serif]
    I MUTUI E LE RENDITE CATASTALI – Accendere un mutuo per l'acquisto della prima casa è spesso l'unica strada possibile per diventare proprietari di un'abitazione. Per «allietare» l'onere al mutuatario lo Stato aveva previsto la detrazione degli interessi sulla prima casa corrisposti alle banche: quel tentativo di alleggerire il carico ai neo-possessori di prima casa verrà ridotto con le solite percentuali a partire già dal 2012. E verrà reintrodotta anche l'IRPEF sulla prima casa nella misura del 5% della rendita catastale nel 2013 e del 20% nel 2014.
    [/FONT]
    [FONT=Georgia,Times New Roman,Times,serif]
    LE RISTRUTTURAZIONI – In termini di ristrutturazioni le aliquote previste dallo Stato erano due: il 36% di detrazione per i lavori e il recupero di alloggi; il 55% per le manutenzioni e il restauro di case vincolate. Anche qui la forbice del 20% nel 2013 (e del 5% da gennaio).
    [/FONT]
    [FONT=Georgia,Times New Roman,Times,serif]
    IL FONDO DI SOSTEGNO ALLA LOCAZIONE – E il Sunia – il sindacato inquilini della Cgil – ha mosso il dito anche contro «il ventilato ulteriore taglio del fondo di sostegno alla locazione, che passerebbe dagli oltre 300 milioni di euro del 2000 a circa 9 milioni», dice Daniele Barbieri, segretario Sunia-Cgil. Si tratta di un fondo statale, le cui risorse vengono ripartite su base regionale ed elargite attraverso dei bandi comunali in sostegno a giovani famiglie e coppie alle prese con l'affitto. Un fondo la cui dotazione – con i pressanti vincoli di bilancio e un debito a oltre 1.900 miliardi di euro – si è ridotto progressivamente, mentre la domanda di sussidi cresce esponenzialmente.
    [/FONT]
    [FONT=Georgia,Times New Roman,Times,serif]Fabio Savelli[/FONT]
     
    A maggie646 piace questo elemento.
  2. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Stavo leggendo la medesima cosa sul sole 24 stamattina..
     
    A Ranzani piace questo elemento.
  3. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Attivo

    Altro Professionista
    A parte quanto avete letto attendiamo che tutto questo diventi legge ... se lo diventerà visto che ogni giorno i nostri cambiano idea intimoriti dalla reazione popolare e dal pericolo di perdere voti.
    Luigi De Valeri:stretta_di_mano:
     
    A maggie646 piace questo elemento.
  4. Del Giudice Immobiliare

    Del Giudice Immobiliare Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Salve.E' da vari anni che opero nel settore immobiliare, da circa 2 anni e mezzo in proprio come ditta individuale e non credo di poter arrivare al terzo anno.Dico questo perchè la pressione fiscale non ti permette di vivere - storia vecchia appunto- ciò che sto provando è sconfortante, con una crisi senza fine, vendere qualche immobile è già un impresa, a fine anno tiri le somme e sorpresa, non hai guadagnato nulla, anzi i famigerati studi di settore ti chiedono qualche migliaio di euro in più, poichè, secondo chi li ha approvati, sei un evasore, ovviamente non voglio entrare a far parte dei suddetti studi e così ogni anno invieranno gli accertamenti fiscali e sarò costretto a dovermi difendere sostenendo così altre spese .Ora mi chiedo: investo con i miei soldi, ogni giorno combatto contro i clienti e sapete cosa voglio dire, tutti sanno tutto tranne te che lo fai per mestiere, ti cerchi il lavoro ogni giorno e spesso trovi cose invendibili che ovviamente non prendi, farti fare un incarico è un'impresa....ecc, ecc, per poi non avere alcun guadagno ma solo rogne da grattare e non solo, ti chiedono pure ciò che non hai guadagnat:shock:ra questi signori campano dal lavoro delle nostre imprese tranne noi, ciò che mi turba è questa passività ad accettare tutto ciò che decidono i nostri governanti a nostre spese, beninteso sono una persona pacifica e questo mio sfogo spero non sia interpretato male, capisco anche che varie associazioni sindacati etc, sono politicamente coinvolti, ma se uno sciopero si facesse per un mese intero, se tutti i negozianti chiudessero la saracinesca per un mese, questa protesta sarebbe assordante.Ovvio che la mia è un utopia, tanto io chiuderò per più di un mese e nessuno si accorgerà di nulla.Vorrei poter dire quest'anno ho guagnato; altra utopia.Cordiali saluti a tutti.
     
    A Umberto Granducato piace questo elemento.
  5. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare


    Infatti, mentre tu sei costretto a chiudere, i lor signori campano allegramente su quello che tu a fatica sei riuscito a pagare e - volendo - ti ridono anche in faccia.

    Anch'io sarei pacifica, ma ho una vena rivoluzionaria che comincia a fare capolino molto spesso...

    Silvana
     
  6. Del Giudice Immobiliare

    Del Giudice Immobiliare Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Già a forza di ingiustizie uno diventa cattivo, ma preferisco tagliare i viveri di codeste persone, prima o poi qualche disperato lo trovano...:sorrisone::sorrisone::sorrisone:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina