• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

sirpaul07

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buonasera ragazzi,

a breve, avrò il rogito per la casa che sto acquistando col mutuo.

Come funziona?

Saremo in 4 ?
Io, il notaio, il rappresentante della banca il venditore...corretto?

Qualche suggerimento generale su ció a cui prestare attenzione?

Grazie
 

possessore

Membro Senior
Privato Cittadino
A titolo di informativa precontrattuale, è tuo diritto avere dallo studio notarile una copia del testo del rogito notarile almeno un giorno precedente alla stipula, per darti la possibilità di rilevare eventuali errori e sollevare eventuali eccezioni.
 

possessore

Membro Senior
Privato Cittadino
Saremo in 4 ?
Io, il notaio, il rappresentante della banca il venditore...corretto?
Sì. Se volete potete invitare anche l'agente immobiliare che potrebbe risolvere alcune incomprensioni in tempo reale, se presente. Ma presenziare non è un suo obbligo: se vi accontenta lo fa a titolo di cortesia, potrebbe anche chiedere un compenso di presenza.
Valutate voi.

Solo alcune agenzie immobiliari garantiscono assistenza sino al rogito notarile.
 

PyerSilvio

Membro Storico
Agente Immobiliare
A titolo di informativa precontrattuale, è tuo diritto avere dallo studio notarile una copia del testo del rogito notarile almeno un giorno precedente alla stipula, per darti la possibilità di rilevare eventuali errori e sollevare eventuali eccezioni.
Fatti mandare una bozza in anticipo, leggi attentamente, e chiedi chiarimenti per qualsiasi cosa non ti sia chiara, anche durante la lettura dell'atto.

...se vi leggessero le segretarie dei notai vi sbranerebbero vivi per questi suggerimenti.
 

possessore

Membro Senior
Privato Cittadino
...se vi leggessero le segretarie dei notai vi sbranerebbero vivi per questi suggerimenti.
Se vuoi ti elenco gli errori che ha fatto una delle segretarie di un notaio in occasione della compravendita di un box tra l'altro in diritto di superficie con legame pertinenziale all'appartamento;
- Ha sbagliato la lettera e numero dell'edificio dove si trova il mio appartamento (esempio: edificio S2 anziché U2);
- Ha sbagliato l'anno di acquisto dell'appartamento (1989 anziché 1999);
- Ha sbagliato il numero civico dell'appartamento (es.: 40-42 anziché 42).
Trattandosi di un vincolo pertinenziale tra l'appartamento e il box era quantomeno sensato identificare correttamente l'appartamento. Beh, le segretarie non ci sono riuscite. Notaio e studio notarili imposti dal costruttore, ma che te lo dico a fare... E' sempre così...
 

possessore

Membro Senior
Privato Cittadino
E' anche vero che NON è un diritto, se mai una cortesia che fa il notaio, @possessore
Premesso che non credo che sia una cortesia, in quanto io ho DIRITTO DI LEGGERE CON CALMA anche prima di mettere le firme che spesso mi vengono chieste al volo farfugliando a bassa voce e mangiandosi le parole, visto che sono io che pago il notaio, se permetti decido anche di leggere prima per informativa precontrattuale, è il minimo.
Tra l'altro ho anche dimostrato che taluni lavorano male sbagliando riferimenti essenziali (non sanno neanche copiare).
Ti assicuro che la mia precisione nel fornire la documentazione richiesta è stata estrema (ma te lo immagini).
 

miciogatto

Membro Senior
Privato Cittadino
Premesso che non credo che sia una cortesia, in quanto io ho DIRITTO DI LEGGERE CON CALMA
Certo, leggi con calma il giorno dell'atto e puoi anche portarti un avvocato o altro esperto se vuoi.

Ripeto: anche io preferisco ricevere prima la bozza ma se il notaio non te la fornisce in anticipo non puoi farci proprio nulla.
 

brina82

Membro Senior
Professionista
Buonasera ragazzi,

a breve, avrò il rogito per la casa che sto acquistando col mutuo.

Come funziona?

Saremo in 4 ?
Io, il notaio, il rappresentante della banca il venditore...corretto?

Qualche suggerimento generale su ció a cui prestare attenzione?

Grazie
Probabilmente sarete in 3 dentro una stanza: notaio, venditore, acquirente; di solito firmerete tutto tranne un'ultima firma nell'atto.

Poi il venditore si allontana ed entra il funzionario della banca, per l'atto di mutuo. Sempre in 3.

Perfezionato l'atto di mutuo, il funzionario della banca esce, e rientra il venditore; sempre in 3, si mettono le ultime 3 firme.

Fine dei giochi.
 

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
Certo, leggi con calma il giorno dell'atto e puoi anche portarti un avvocato o altro esperto se vuoi.

Ripeto: anche io preferisco ricevere prima la bozza ma se il notaio non te la fornisce in anticipo non puoi farci proprio nulla.
Del resto il notaio non legge il testo del rogito in sanscrito. Non occorre essere dei geni per comprendere, basta stare attenti e stopparlo per chiedere eventuali chiarimenti.
Trovo eccessivamente pedante chiedere una copia prima.
 
Ultima modifica:

PyerSilvio

Membro Storico
Agente Immobiliare
Sempre chiesta e ricevuta la bozza del rogito senza problemi.
Anzi, sempre avvisati in anticipo che avrei voluto la bozza qualche giorno prima del rogito ; segretaria avvisata, mezza salvata ;)
Non avevo dubbi.

Mi è capitato prima di Natale un rogito "che te lo spiego".

Con un avvocatessa fresca di esercizio intervenuta per conto del giudice tutelare.

Un rogito che sarebbe dovuto durare al massimo tre quarti d'ora si è protratto per quasi tre ore.

Ad un certo punto, nel mentre delle pedanterie e delle documentazioni richieste, la maggior parte già inviate se non puntualizzanti l'ovvio, un'assistente del notaio irrompe nella sala.

Mancavano tre minuti di tempo utile perchè la banca potesse procedere e concretizzare il bonifico, diversamente addio atto.

Alla faccia della tutela del venditore.

Avvenuto il bonifico mi alzo e comincio a rivestirmi per andare. (finalmente penso)

Era lunedi 7.
Un prefestivo.
Giorni che di solito dedico alle trasgressioni.

Non mi restava altro che attendere e salutare il notaio. La prima volta che la vedevo.

Convenevoli di rito, gli auguri per le festività ed infine i miei complimenti!!

Lei capendo al volo a cosa mi riferivo mi guarda nauseata.

" La ringrazio. Auguri e buone feste anche a Lei"
 

Murapa

Membro Attivo
Professionista
Non tutte le banche operano allo stesso modo (poi con la situazione covid...). Alcune intervengo direttamente (e spesso il tutto si fa in banca) altre no e si fa dal notaio. Teoricamente all'atto di compravendita la banca, se è presente, si limita alla verifica del prezzo. Evidentemente, dipende appunto dall'istituto. L'atto di mutuo non riguarda i venditori, che possono anche esser fatti accomodare fuori. Detta in maniera "artigianale", sono 2 atti legati, ma distinti.
Per quanto riguarda le bozze degli atti... per la compravendita, dato che il notaio non fa l'atto gratuitamente e lavora su incarico di chi paga, sarebbe buona norma fornisse il testo prima (giorni) e senza brontolare, ovviamente se il cliente è interessato ad averlo. Se poi è la segretaria che brontola... lamentatevi col notaio. Per l'atto di mutuo... La banca potrebbe dire di non avere il testo dell'atto (dato che si limita a mandare la bozza al notaio), ma ha appunto la bozza e l'obbligo di trasmettere al cliente anticipatamente le condizioni definitive contenute nell'atto e il contenuto degli allegati. Tra l'altro è prassi non leggerli (gli allegati), nonostante siano parte integrante dell'atto stesso e quinti -a maggior ragione- devono essere noti.
 

Curzio54

Membro Junior
Professionista
Buonasera ragazzi,
a breve, avrò il rogito per la casa che sto acquistando col mutuo.

Come funziona?
Saremo in 4 ?
Io, il notaio, il rappresentante della banca il venditore...corretto?

Qualche suggerimento generale su ció a cui prestare attenzione?
Grazie

Buongiorno Sirpaul. Immagino stia acquistando da un privato, e non dal costruttore. Nel secondo caso, le verifiche da eseguire sarebbero numerose....
 
Ultima modifica di un moderatore:

francesca63

Membro storico (ex agente)
Privato Cittadino
Infatti mi permetto di non sottovalutare il controllo degli allegati all'atto, piantine, certificazioni energetiche, ecc ecc...
Credo che parlasse degli allegati all'atto di mutuo, che sono tanti documenti, molto noiosi e non molto comprensibili ad una lettura veloce, che spesso non vengono letti dal notaio durante stipula.
Mentre gli allegati a cui ti riferisci tu , per l'atto di compravendita, naturalmente vanno visionati con attenzione, soprattutto le planimetrie.
 

angy2015

Membro Assiduo
il notaio che fornisce la bozza almeno un giorno prima denota efficienza dello studio, molti sono restii a fornirla, purtroppo alcuni sono organizzati male e gli errori non sempre emergono in fase di lettura.
Poi mi è capitato anche il recidivo che riesce a ripetere gli stessi errori anche dopo averglieli segnalati negli atti precedenti e non era un notaio di periferia.
Ha poi pagato lui la multa e va bene che l'ufficio del registro aveva contestato solo un atto che era il più consistente.
 

possessore

Membro Senior
Privato Cittadino
Poi mi è capitato anche il recidivo che riesce a ripetere gli stessi errori anche dopo averglieli segnalati negli atti precedenti e non era un notaio di periferia.
Pensa che l'ultimo notaio in occasione di una mia (s)vendita è riuscito a sbagliare, su tutte le facciate del rogito, il COGNOME DELL'ACQUIRENTE (esempio: Bellucci anziché Bellacci). Non ce l'ho col notaio, ma con il suo staff di segretarie che gli girano attorno. Resta inteso che lo staff di segretarie aveva ricevuto copia di documento d'identità dell'acquirente, del codice fiscale, persino certificato di residenza e certificato di stato di famiglia. "De coccio", come si dice a Roma.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Buonasera, avrei un quesito da porvi.
Vorrei acquistare degli immobili da mettere a reddito con una srl immobiliare della quale sono amministratore.
L’immobile potrebbe essere dato in usufruttò all’amministratore in modo che locandola possa usufruire della cedolare secca?
g123456 ha scritto sul profilo di francesca63.
Ciao Francesca scusami se ti scrivo qui, sono quella che ha visto la stessa casa con due agenzie diverse. Premetto che non sapevo di essere vincolata alla prima agenzia, e molto ingenuamente ho visto un prezzo minore e ho chiamato la seconda, sbagliando. Ma se ora io dovessi procedere con la prima sarebbe tutto "risolto"? o anche la seconda ha diritti sul compenso?
Alto