1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. sly

    sly Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Salve mi trovo nel mezzo di una discussione tra proprietari di una corte comune per un problema di modificare l'accesso ad una corte comune. Per capirci io ho diritto di passaggio su un terreno che e' una corte comune di 4 proprietari di cui 3 hanno diritto di passaggio mentre uno no in quanto non possiede il garage su questa corte. Inizialmente il tizio parcheggiava sulla corte creando problemi al passaggio di vetture che uscivano dai garage dopo sollecito dell'avvocato ha rimosso le macchine. Ora vuole modificare l'ingresso di questa corte che circa 20 anni orsono era stata modificata a 4 metri di larghezza ed ora vuole riportarla all'origine di 2,7 metri impedendo cosi' di fatto l'ingresso a macchine di grossa struttura. Lo puo' fare? E' denunciabile? Come posso fare? Grazie
     
  2. antonellifederico

    antonellifederico Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    su di un immobile in comproprietà, al di là delle servitù, il titolo edilizio deve essere richiesto da tutti i comproprietari (firmando tutti un'unica istanza oppure delegando un solo firmatario con le relative deleghe allegate alla richiesta del titolo edilizio).

    quindi credo che il problema non si pone
     
  3. sly

    sly Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Grazie per la risposta,se posso ti ruba altro tempo ,serve il titolo edilizio per stringere un'apertura di 4 metri e portarla a 2 ,70 metri costruendo un muretto?Se lo fa in fretta e furia la posso denunciare?
    grazie
     
  4. antonellifederico

    antonellifederico Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    parti dal principio che qualsiasi modifica che vada ad alterare l'aspetto di un manufatto esistente autorizzato (edificio, recinzione, tettoia, ecc) deve avere un idoneo titolo edilizio (Permesso di Costruire o DIA);

    tutto ciò che è sprovvisto di titolo edilizio è un abuso edilizio (sia esso penale o amministrativo) se poi stai in zona di vincolo paesaggistico è ancora peggio
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina