1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Salve a tutti vi allego copia dello studio che ho appena concluso sul mutuo a tasso variabile con Cap o "tetto massimo". Non mi dilungo in altre spiegazioni, per chi eventualmente ritenesse utile dei chiarimenti sono a disposizione.
     

    Files Allegati:

    A geomanera, Roby, Maurizio Zucchetti e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  2. geomanera

    geomanera Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    grazie del buon lavoro fatto.
     
  3. Non mi aspettavo di vedere "orde" di fan accampati nel giardino di casa mia. Ma che si aprisse una discussione sull'argomento quello sì. Era mia intenzione pubblicare le analisi su altri prodotti "consigliati" da banche e reti ma, mi par di capire che l'argomento non sia di interesse.
     
  4. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    lavoro ben fatto...ma molto tecnico.
    Io rimango dell'avviso che:
    Lavoratore autonomo con variabili di reddito tasso variabile puro ( fatto per il mio :D )
    Lavoratore a reddito fisso , alle condizioni proposte oggi tasso fisso al 4%.
    Il resto sono variabili che amplificano molto la scelta ma con variabili il piu' delle volte non capite...ricordi i mutui in ECU;)..O in Yen...il CAP e' un bel mutuo se non appioppano l'assicurazione...per il resto devo dirti bravo.:ok:
     
    A vixent piace questo elemento.
  5. robertobosco

    robertobosco Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Buono il lavoro di analisi di Cavallini, esatte le considerazioni di Boschini.
    Ritengo però assolutamente necessario (soprattutto per i fruitori di mutui) consigliare decisamente e con determinazione i percettori di reddito fisso moderato, verso un mutuo CAP o a tasso fisso, in quanto sovente una evoluzione in pericolosa salita dei tassi metterebbero in grave crisi i percettori di mutui a tasso variabile puro, come già avvenuto in passato.
     
    A vixent piace questo elemento.
  6. Concordo con la tua affermazione anche se l'analisi di quanto sarebbe accaduto finora dimostra che il "tetto massimo" non sarebbe servito. Di più il cliente potrebbe gestire il rischio del tasso variabile senza dover pagare alla banca "il trasferimento del rischio". Basterebbe che il cliente mettesse da parte la differenza tra la rata a tasso fisso e quella a tasso variabile per poi utilizzarla quando i tassi salgono. Capisco che è difficile non spendere quei soldi ma se sono disposto a "darli alla banca" posso anche gestirli per "coprire il rischio" di aumento dei tassi. In questo modo potrebbe succedere che una parte dei soldi destinati alla banca mi restino in tasca.
     
  7. robertobosco

    robertobosco Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Ritengo che "quanto accaduto" poteva accadere in maniera diversa e più drammatica.
    Il percettore di redditi fissi moderati, non può permettersi tale rischio.
    L'ultima considerazione sulla gestione del probabile (o improbabile) risparmio la ritengo difficilmente adottabile dai soggetti interessati.
     
  8. Kira

    Kira Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    :occhi_al_cielo::occhi_al_cielo::occhi_al_cielo:

    se quel cliente fossi io, non riuscirei a tenere i soldi da parte. Se uscisse una qualsiasi occasione per spenderli o una spesa improvvisa.... addio soldini!
     
  9. milanele

    milanele Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ma una bell'analisi tra fisso e variabile? con i tassi di adesso io sto chiedento un fisso, primo o poi i tassi saliranno inevitabilmente e un tasso fisso così non lo vedremo per un po.
    la domanda che mi son posta pero è.....con il fisso ora spenderei un po di piu (anche se ipotesi con il variabile con cap, mi portavo a una rata piu alta arrivata al tetto), ma sul lungo periodo non dovrei recuperare su questo impatto iniziale?
     
  10. Kira

    Kira Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    questo argomento interessa anche me.

    Il problema è che chi ha un rogito da qui a 6 mesi, come deve orientarsi? con quali tassi?
     
  11. A breve avrete anche l'analisi tra fisso e variabile. Vi posso però anticipare che dal 1999 ad oggi il variabile vince su fisso e di parecchio nonostante, torri gemelli, new economy, guerre in Iraq e Afghanistan, crisi finanziaria e petrolio a quasi 150 dollari al barile. Se si pensa ad oggi invece i tassi Eurirs sono nettamente sotto la loro media storica e se si ipotizza che i tassi euribor si muovano come nel passato alla fine non ci sarà grande differenza tra quanto pagato in termini di interessi. Però un appunto ve lo devo fare: fate le stesse domande di chi vuole comprare azioni:mi conviene comprare? fino a quando saliranno?. Ricordatevi che se chi fa le previsioni ne fosse sicuro non lo direbbe certo a voi, se lo terrebbe per se e fare grandi affari, lo stesso dicasi per i tassi IRS ed Euribor. Tenete inoltre in considerazione che oltre all'operazione spot con tasso 3,99% (e polizze per 10/12.000) che scade a fine mese, c'è una banca che per operazioni max 80% (vero) oltre 100.000 ha spread 0,89% per le delibere entro Dicembre e stipule entro marzo (salvo rettifiche).
     
    A vixent piace questo elemento.
  12. tano2

    tano2 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino

    Scusa quale banca ?? Grazie :sorrisone:
     
  13. Nessuna banca l'analisi è sui tipi di mutuo non sulle banche.
     
  14. milanele

    milanele Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    dai dai che io aspetto l'analisi fisso / variabile.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina