• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Nikariezza

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buongiorno,
Sono nuova nel forum e spero di aver inserito il quesito nella giusta sessione..
Voglio acquistare un immobile come prima casa e rientro tra i soggetti che possono accedere al Fondo di garanzia Consap. Tuttavia ho un dubbio, alla morte di mio padre ho ereditato per successione insieme a mia madre e ai miei fratelli la sua metà di casa, la restante parte mia madre l'ha donata a me e ai miei fratelli quando eravamo ancora minorenni. Di fatto dello stesso immobile io sono coproprietaria con i miei fratelli in parte per successione e in parte per donazione. Nel modulo di richiesta di adesione al fondo Consap bisogna specificare di non essere proprietari di immobile abitativo salvo quelli ereditati per successione dopo morte. Quindi la domanda è: posso accedere o no a questa tipologia di mutuo? Si accettano consigli su possibili soluzioni.
L'idea di rendere la mia quota donata indietro a mia madre potrebbe essere una soluzione?
Grazie
 

Bubbles7

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Da: Fondo di Garanzia Mutui Prima Casa | Consap S.p.A.

Il Fondo è rivolto a tutti i cittadini che, alla data di presentazione della domanda di mutuo per l’acquisto della prima casa, non siano proprietari di altri immobili a uso abitativo (anche all’estero) salvo il caso in cui il mutuatario abbia acquisito la proprietà per successione causa morte, anche in comunione con altro successore, e che siano ceduti in uso a titolo gratuito a genitori o fratelli.

Quindi, da quello che ho capito, é corretta la tua seconda ipotesi.
 

francesca63

Oggi è il mio Compleanno!
Membro dello Staff
Privato Cittadino
L'idea di rendere la mia quota donata indietro a mia madre potrebbe essere una soluzione?
Dato che sembrerebbe che tu debba cedere la tua quota proveniente da donazione, se quell'immobile non ti interessa l'ideale sarebbe venderla ad uno dei tuoi fratelli.
L'idea di far revocare la donazione per la tua quota può essere perseguibile; risolverebbe il "problema Consap", ma aprirebbe altri problemi sul fronte successione di tua madre.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Ciao a tutti vorrei un aiuto io ho il rogito tra due settimane solamente che cambiando lavoro e avendo i giorni di prova nella nuova azienda l azienda nn mi ha confermato e quindi ho perso il lavoro la fortuna che il Giorno dopo ho iniziato a lavorare tramite una mia conoscenza però senza contratto indeterminato inizialmente cn un contratto di un mese e poi può farmelo indeterminato la mia domanda il mutuo può avere
Alto