• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Yaya

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
salve a tutti,
sto sprofondando nello sconforto e inizio a non capirci più nulla, vi chiedo consiglio.
Io e mio marito stiamo cercando di comprare casa e dopo varie trattative andate male e qualche occasione persa forse abbiamo trovato la casa “ideale”.
Abbiamo adocchiato un appartamento con un buon prezzo interamente da ristrutturare.
Il prezzo di vendita trattato è di 90000 euro in più ci vorranno una trentina di mila euro di ristrutturazione. Noi possiamo investircene 25/30.
Richiedendo un mutuo al 100% e riuscendo a pagare la ristrutturazione con quello che abbiamo rimarrebbero fuori le spese di agenzia e notaio.
Ora mi chiedo se è possibile richiedere un mutuo di 100000 dove i 10000 in più sono per pagare le spese di acquisto
🙏 grazie
 

francesca63

Membro storico (ex agente)
Privato Cittadino
Richiedendo un mutuo al 100% e riuscendo a pagare la ristrutturazione con quello che abbiamo rimarrebbero fuori le spese di agenzia e notaio.
Ammesso che vi diano un mutuo al 100%, temo che sarebbe decisamente più saggio cercare una casa a posto, e utilizzare i tuoi risparmi per le spese accessorie.
Tra l'atro una ristrutturazione difficilmente rientra perfettamente nel preventivo, saltano spesso fuori lavori imprevisti, quindi se siete così tirati rischiate parecchio.
In ogni caso, vai prima a fare un giro in banca per capire se e quanto sai finanziabile concretamente.
 
Ultima modifica:

stefaste

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Con la legge Bersani del 2006 è stata fissata una norma in cui sostanzialmente non vengono più tollerati scostamenti tra prezzo d'acquisto e valore del mutuo. Dunque richiedere un mutuo di importo superiore al prezzo in atto è un’operazione che le banche concedono difficilmente (l'atto definitivo di compravendita potrebbe infatti diventare in automatico oggetto di accertamento fiscale da parte dell’Agenzia delle Entrate).
Le ristrutturazioni si possono fare in tanti modi. Se volete comprare questa casa vi consiglio di prevedere una spesa inferiore per il rimodernamento dell'immobile e lasciarvi tassativamente i soldi per le spese accessorie (agenzia, notaio, imposte fisse, geometra, ecc).
 

Murapa

Membro Attivo
Professionista
Senza fare "magie" in alcuni casi si può finanziare il 100%; più facile il 95%. Politiche di alcuni istituti, fermo restando il rispetto di una serie di parametri e/o possesso di certi requisiti.
Non ho capito se la ristrutturazione necessaria sia 30.000 o 60.000. Nel primo caso potreste usare le vostre disponibilità per l'acquisto e poi recuperarle facendo finanziare anche la ristrutturazione. Indispensabili un computo metrico ben fatto e un'impresa (o chi effettua i lavori) disposta a farsi pagare a stato d'avanzamento, meglio se direttamente a fine lavori.
 

Yaya

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Faccio un ipotesi da ignorante, sarebbe possibile chiedere direttamente un mutuo all’80% più ristrutturazione. Perché così con quello che ho posso pagare il restante 20% e tutto il resto.
E nel caso fosse possibile sarebbe meglio affidarsi ad un mediatore finanziario?
Grazie 🙏
 

Yaya

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Non ho capito se la ristrutturazione necessaria sia 30.000 o 60.000.

30.000 tenendomi larga (almeno così mi hanno detto)
 

Murapa

Membro Attivo
Professionista
Si può chiedere direttamente di fare acquisto più ristrutturazione (non tutte le banche lo fanno; alcune si limitano a dire di averlo in portafoglio). Tenete presente che viene finanziato l'80% dei lavori al netto dell'IVA e che si tratta di un'operazione che ha dei costi maggiori -variano da banca a banca le modalità. Facendo poi lavori in economia, di fatto ci si può star dentro e recuperare qualcosa. Sarebbe meglio affidarsi a qualcuno serio, a prescindere dal fatto che sia in banca o fuori.
 

eldic

Membro Storico
Privato Cittadino
in teoria potresti fare un mutuo acquisto più ristrutturazione.
diciamo che all'inizio di dannol'80% dei 90.000 euro e usate le vostre disponibilità per il rimanente 20% più le spese.
il resto ve lo danno, in una o due tranche, una volta che i lavori di ristrutturazione sono arrivati a un certo punto.
vale sempre quello che dice @francesca63; quando ristrutturi l'imprevisto (e l'esborso economico extra) è sempre dietro l'angolo
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

g123456 ha scritto sul profilo di francesca63.
Ciao Francesca scusami se ti scrivo qui, sono quella che ha visto la stessa casa con due agenzie diverse. Premetto che non sapevo di essere vincolata alla prima agenzia, e molto ingenuamente ho visto un prezzo minore e ho chiamato la seconda, sbagliando. Ma se ora io dovessi procedere con la prima sarebbe tutto "risolto"? o anche la seconda ha diritti sul compenso?
Buongiorno sono in affitto da più di 10 anni e la casa avrebbe bisogno di cambiare gli infissi pertanto vorrei sapere a chi spetta provvedere alla sostituzione e ai costi grazie
Alto