• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

markontherocks

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buonasera a tutti,
sono nuovo del forum e vorrei esporvi la mia situazione di ricerca ed interessamento ad un immobile a Guidonia (provincia di Roma). Con la mia compagna abbiamo individuato un immobile per cui nutriamo un forte interesse, al prezzo di vendita di 215k. La vendita è mediata da un'agenzia immobiliare di zona, alla quale abbiamo chiesto di precedenti offerte fatte e secondo cui il proprietario avrebbe rifiutato per 2 volte 200k. L'immobile è in vendita da gennaio di quest'anno, con un prezzo di vendita di partenza di 239k. Secondo voi, l'agenzia immobiliare sta applicando una strategia di vendita per cui l'offerta di 200k viene negata da quest'ultima oppure effettivamente l'esigenza/pretesa viene dal proprietario? E' immaginabile entrare in contatto con il venditore direttamente e proporre di esautorare l'agenzia dall'affare (non so se è stato dato mandato con esclusiva o meno)? Come vi comportereste per spingere il proprietario/agenzia a raggiungere un compromesso a 200/205k?

Grazie mille e buona serata
 

Perizio

Membro Attivo
Privato Cittadino
Penserei cosa direbbe l'agenzia al proprietario avendo contattato quelli dell'agenzia per primi ..
Avete visitato l'immobile ?
 

francesca63

Oggi è il mio Compleanno!
Privato Cittadino
Secondo voi, l'agenzia immobiliare sta applicando una strategia di vendita per cui l'offerta di 200k viene negata da quest'ultima oppure effettivamente l'esigenza/pretesa viene dal proprietario?
Non c’è motivo per averti detto che 200.000 euro sono già stati rifiutati, se non è vero, o se sono certi che il venditore non accetterebbe: l’agenzia ha l’obiettivo di vendere, non di perdere tempo in giochetti !
Se sei seriamente interessato fai un’offerta scritta tramite l’agenzia con assegno di caparra a 205, e sii disponibile a trattare, se l’offerta sarà ritenuta ancora bassa dal venditore.
E' immaginabile entrare in contatto con il venditore direttamente e proporre di esautorare l'agenzia dall'affare (non so se è stato dato mandato con esclusiva o meno)?
Puoi anche farlo, ma non se ne vede il motivo: dovreste comunque entrambi le provvigioni all’agenzia, avendo già avuto a che fare per quella casa con loro, e sicuramente sono più esperti di te a portare a termine una trattativa.
Come vi comportereste per spingere il proprietario/agenzia a raggiungere un compromesso a 200/205k?
Lascia fare all’agenzia; se c’è possibilità di chiudere a quella cifra, lo faranno.
Altrimenti, dovrai alzare l’offerta, o rinunciare alla casa.
 

markontherocks

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Puoi anche farlo, ma non se ne vede il motivo: dovreste comunque entrambi le provvigioni all’agenzia, avendo già avuto a che fare per quella casa con loro, e sicuramente sono più esperti di te a portare a termine una trattativa.
Perdonami se sbaglio, ma se l'agenzia viene esautorata siamo in due a beneficiarne, con un risparmio non indifferente.
 

cristian casabella

Membro Senior
Agente Immobiliare
Perdonami se sbaglio, ma se l'agenzia viene esautorata siamo in due a beneficiarne, con un risparmio non indifferente.
Perdonami se sbaglio...ma se hai contattato un agenzia Perché ora vorresti raggirarla? Perché non te ne vai da solo a cercare altro e farti i tuoi film col proprietario senza sfruttare gli altri?
 

francesca63

Oggi è il mio Compleanno!
Privato Cittadino
Perdonami se sbaglio, ma se l'agenzia viene esautorata siamo in due a beneficiarne, con un risparmio non indifferente.
In effetti, è un bel risparmio: basta trasformare le agenzie in enti senza scopo di lucro , ed è fatta 😂
Non so che lavoro fai, ma anche il tuo datore di lavoro o i tuoi clienti potrebbero prendere spunto, ed evitare di pagarti in futuro....per loro sarebbe un bellissimo risparmio...😉
 

possessore

Membro Senior
Privato Cittadino
"So' ragazzi...". Ancora non sanno dell'esistenza del famoso "nesso causale". Lasciamoli imparare. Quando arriva a casa la raccomandata di uno studio legale, poi improvvisamente rinsaviscono..... e fanno esperienza.....
 

RobertodaBangkok

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Perdonami se sbaglio, ma se l'agenzia viene esautorata siamo in due a beneficiarne, con un risparmio non indifferente.
Esatto ! Durante una cena viene fuori che un commensale sarebbe stato anche disposto ad aumentare considerevolmente la mia parcella pur di aggiudicarsi la non si' appetibile immobiliar proposta in realta' gia oggetto di accettazione firmata. Miracolo al Circo ! Via una palla al piede dal listino ed Il Truce ben foraggiato..e che vogliam dir forse di no ? HO fatto uccidere l acquirente da due terroristi baresi che ho compensato con una cesta di vongole ed un Panforte Sapori.. Un beneficio mica indifferente, del resto. Oggi mi sono svegliato buono e non ti mando a AFFxxxxxxx. PS: sto diventando troppo dolce, forse non sto bene.
 

miciogatto

Membro Senior
Privato Cittadino
Sarà stato probabilmente un caso particolare, i cui dettagli non vengono spiegati nell'articolo che, invece, riporta sentenze di cassazione civile e articoli del codice civile.

Se hai gli estremi della sentenza (penale) sarebbe interessante da leggere.
 

Andrea Russo

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Scusa Miciogatto, io non sono avvocato ma a buon senso penso che se è stata inflitta una condanna che prevede la reclusione il reato sia penale. A meno che la condanna alla reclusione non sia riferita alla "dichiarazione mendace in atto pubblico".
 

miciogatto

Membro Senior
Privato Cittadino
Scusa Miciogatto, io non sono avvocato ma a buon senso penso che se è stata inflitta una condanna che prevede la reclusione il reato sia penale. A meno che la condanna alla reclusione non sia riferita alla "dichiarazione mendace in atto pubblico".
Come ho già detto sopra il reato è sempre e soltanto penale.
Non esiste il reato non penale. Quindi è sufficiente scrivere reato se no i giuristi in ascolto inorridiscono.

Detto questo l'articolo parla genericamente di truffa (che è appunto un reato) ma poi invoca articoli di codice civile e sentenze civili e quindi non si capisce che sia successo realmente.

Per questo ero curioso di conoscere i fatti.

L'ipotesi della dichiarazione in atto è anche per me possibile ma sono solo nostre ipotesi.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno , una mia nipote,ha intenzione di acquistare una casa di cui siamo proprietari io (al 12,5%) le mie sorelle ( 2, al 12,5%) e mia madre al 62,5%. Vorrebbe sottoscrivere un compromesso avvalendosi della firma solo di mia madre e di sua madre, per iniziare i lavori di ristrutturazione, avendo la quota maggioritaria favorevole. Puo’ iniziare i lavori ? Grazie
Domanda. Può un condomino comproprietario di un garage, di pochi metri quadrati di propria quota , bloccare tutto il condominio non consentendo di approvare con atto del notaio la ricognizione catastale a tutti gli altri proprietari?
Alto