1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. sosa

    sosa Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve,io e mio marito siamo in comunione di beni e abbiamo una casa cointestata.Ora stiamo per acquistare un'altra casa dove andremo ad abitarci,mentre questa che abbiamo ora la metteremo in affitto.Per avere le agevolazioni di prima casa ci hanno consigliato di fare la separazione dei beni,dopodiche io farei una vendita fittizia della prima casa a lui,mentre la casa che compreremo me la intesterei io.Come funziona il fatto della residenza?Nel senso che se lui mette residenza nella casa che compreremo non avra' piu l'agevolazione di prima casa?Spero di essere stata chiara nella spiegazione e nel dubbio che abbiamo.Grazie a chi vorra' chiarirmi come dovremo fare.
     
  2. Abakab

    Abakab Ospite

    Ufficialmente lui acquista una casa ( quella attuale) dove ha già la residenza di conseguenza potrà spostare in seguito la stessa senza che vengano perse le agevolazioni.
    Attenzione alle vendite fittizie .. il Grande Fratello ..osserva!
     
  3. sosa

    sosa Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Quindi non ci saranno problemi se lui cambia residenza e la casa attuale verra' messa in affitto...le agevolazioni come prima casa ci sara' per entrambe le case,giusto?E per quanto riguarda la vendita tra noi....come dovrebbe avvenire?
     
  4. Abakab

    Abakab Ospite

    Dal punto di vista della perdita delle agevolazioni, no.

    Sempre che tu faccia quanto descritto sopra ovvero: separazione dei beni e intestazione completa della casa attuale a tuo marito rimanendo così tu libera di poter acquistare con le agevolazioni.

    Qui direi che è il caso di sentire un notaio.
     
    A sosa piace questo elemento.
  5. sosa

    sosa Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie mille Abakab!!!
     
  6. jacopoge

    jacopoge Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Il problema della residenza nasce solo se le due case sono in Comuni diversi. Le agevolazioni prima casa richiedono di avere la residenza nel Comune non nell'unità immobiliare oggetto delle agevolazioni. La residenza, per 50% +1 dei giorni, nell'immobile è richiesta per l'esenzione dal pagamento delle imposte sulle plusvalenze immobiliari per vendita infraquinquennale.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina