1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. ika1975

    ika1975 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Salve a tutti, volevo chiedere se qualcuno mi può aiutare.
    Sono interessata ad un immobile la cui asta si è conclusa senza alcun compratore in novembre 2011. NOn ho partecipato all'asta solamente perchè sull'immobile gravava usufrutto. L'Usufruttuario è deceduto un mese dopo l'asta quindi l'immobile è di mio interesse. Ho già chiamato il tribunale e mi hanno detto che la pratica è sospesa fino a dicembre 2013 (due anni è possibile?) e non mi hanno saputo dire altro. Mi sono rivolta alla banca maggior creditore e mi non mi hanno saputo dare una risposta. La mia domanda è stata sia al tribunale che alla banca: posso io come privato, nonostante l'asta sia stata chiusa senza un compratore, fare un'offerta alla banca o al tribunale per questa casa? Ho letto sul codice civile e ho cercato su internet ma non ho trovato alcuna risposta in merito. Sono davvero interessata alla casa e per via traverse ho sentito che l'esecutato sta presentanto un piano di rientro. Io credo che solo la banca possa chiedere l'assegnazione della casa e poi venderla ad un privato ma la banca stessa non mi ha saputo dire niente in merito. Ho sentito anche l'avvocato che si è occupato dell'asta ma nebbia anche li. Qualcuno ne sa qualcosa??? Sapete se esiste qualche sito internet che mi sappia indirizzare su queste procedure? Non vorrei combinare pasticci perchè sono cose delicate. Grazie buon week end a tutti
     
  2. Astesolution

    Astesolution Membro Junior

    Altro Professionista
    Puoi trovare un accordo con l'esecutato e la banca per la chiusura della sua posizione debitoria a "saldo e stralcio", ripaghi i suoi debiti ed il proprietario in cambio ti vende la casa, ovviamente valutando bene il tutto, ci sarà cosi' una "rinuncia agli atti" da parte della banca che ha pignorato la casa e l'immobile tornerà "pulito". Il tuo legale potrebbe fornirti ulteriori dettagli in merito, altrimenti ci sono società specializzate per queste operazioni.
     
    A studiopci e Umberto Granducato piace questo messaggio.
  3. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Scusa se mi intrometto, dal momento che non sono esperta nel settore delle Aste, ma se l'esecutato sta presentando un piano di rientro, vorrà dire che non vuole perdere la casa.... o no ?
     
    A Limpida e studiopci piace questo messaggio.
  4. ika1975

    ika1975 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Si certo, penso che nessuno voglia perdere la casa ma questa persona sta solo guadagnando tempo... i debiti sono davvero elevati e non gli basterebbero altre 3 vite per saldare il tutto.
     
  5. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Da cosa lo deduci , scusa... e se con l'aiuto di qualcuno ce la farà? Fabrizio
     
    A Limpida piace questo elemento.
  6. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Allora tu aspetta che il suo tentativo vada male e poi - ma solo poi - fai i tuoi passi.
     
  7. ika1975

    ika1975 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Non entro nel merito delle sue possibilità ma non è una persona che ha tanti "amici" che lo possano aiutare e non gode di buona reputazione... cmq pensavo di aspettare... ma altri 2 anni sono lunghi....
     
  8. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Con la morte del usufruttuario cambia il valore dell'immobile e rifaranno tutta la procedura. Dita incrociate per la nuda proprietà:p
     
  9. kolia cassin

    kolia cassin Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Se i creditori hanno accordato una sospensione della proeura non vi è nulla che puoi fare se non contattare direttamente la proprietà e vedere se sono disposti alla vendita. Il fatto che il debito fosse molto alto, anche di gran lunga maggiore del valore dell'immobile ha poca importanza; è prassi delle banche - ma anche degli altri creditori - accontentarsi di ciò che avrebbero ricavato all'ultima vendita andata deserta (soprattutto se non ci sono altri beni da aggredire). Il fatto che nel fratempo sia morto l'usufruttuario non può far venire meno agli accordi raggiunti nella sospensione della procedura esecutiva immobiliare, per cui le carte in tavola non cambiano.
    Cassin Kolia
    casedaenti.it
     
  10. gcaval

    gcaval Membro Attivo

    Altro Professionista
    Se non è lui (proprietario) a darti il benestare, non puoi fare niente! Non puoi scavalcarlo e metterti d'accordo privatamente con il creditore senza che lui ti abbia autorizzato. Se pensi che non possa farcela da solo, fagli una proposta "win-win", in modo che anche per lui ci sia un vantaggio.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina