1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Naoto

    Naoto Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    nei contratti a canone concordato bisogna inserire nei contratti stessi che si aderisce all'opzione cedolare secca? io so che bisogna farlo nei 4+4 ma non nei 3+2. saluti
     
  2. er4clito

    er4clito Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    L'opzione per la cedolare secca non è da indicare nel contratto. Si fa il contratto normalmente, prima dell'inizio del contratto si deve mandare una raccomandata all'inquilino (una da ogni proprietario, da inviare singolarmente ad ogni inquilino - follia della burocrazia!), dove si indica la rinuncia agli aumenti istat, e il non obbligo a imposte di registro e marche da bollo.

    L'opzione andrà poi indicata nei modelli compilati in fase di registrazione.

    Tante care cose!
     
  3. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Io inserisco tutto in contratto, cedolare secca ecc.ecc. e non mando nessuna raccomandata a nessuno!
     
  4. er4clito

    er4clito Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Devi mandare la raccomandata. Senza raccomandata nel momento della dichiarazione dei redditi potrebbero fare grossi problemi. (cosa successa nella mia città, dove hanno respinto diverse pratiche, nel momento della dichiarazione, appunto per raccomandata mandata in ritardo, o non mandata).
    Dipende dalla realtà dove sei. A Ravenna... la follia della PA ha portato a pretendere che in caso di due proprietari e due inquilini... siano mandate 4 raccomandate! Una da ogni proprietario, verso ognuno degli inquilini!!
     
  5. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Avete ragione entrambi: le due posizioni sono state recentemente chiarite da circolare 20/2012 della AdE:

    se si scrive direttamente sul contratto (ed io consiglierei in forma condizionale, cioè riservandosi di ritornare alla veccchia tassazione) non occorre la replica della raccomandata; non è specificato, ma è bene, se occorra nuovamente la raccomandata, nel caso si ritorni alla tassazione IRPEF ordinaria.

    Le raccomandate multiple, nel caso di più locatori e conduttori, sono anche confermate, ma con criterio: nulla vieta che la lettera sia inviata cointestata da tutti i proprietari: se poi i conduttori sono marito e moglie, è altrettanto possibile cointestare il destinatario.... La logica è che tutti i coproprietari sono liberi di optare pro-quota: e tutti gli inquilini vanno informati. Niente di più.
     
  6. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    questa è la frase da riportare:
    CEDOLARE SECCA: il locatore dichiara di volersi avvalere della modalità di tassazione sui redditi da locazione di fabbricati prevista dal D.Lgs. n. 23 del 14/03/2011 denominata “cedolare secca”. Pertanto la registrazione fiscale di tale contratto non comporterà alcun pagamento di imposta di registro o imposta di bollo. Non verrà inoltre applicata negli anni di decorrenza del contratto, alcuna maggiorazione del canone sulla base dell’indice istat di variazione dei prezzi al consumo per famiglie di operai e impiegati. Se in futuro il locatore decidesse di revocare l’applicazione di tale regime di tassazione, sull’importo annuo del canone dovrà essere pagata l’imposta di registro nella misura del 2% (di cui metà a carico del locatore e metà a carico del conduttore), e verrà applicato l’aumento di canone in base all’indice istat.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina