1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. zanna640

    zanna640 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Salve a tutti:applauso: Visto che ormai mi avete adottata, Vi chiedo delucidazioni su quanto segue.
    Mi si chiede di preparare atto privato per una ristrutturazione di un immobile dei genitori. Spiego:
    due figli, uno mette il contante e l'altro fratello esegue i lavori a buon mercato. Materiale e manodopera ricade al 100% sul primo. Mi si avvisa che con nuovo decreto è possibile fare ciò; ( cioè possono essere validi pure i pagamenti senza fattura).Tutto questo si vuol fare per tutelarsi in futuro quando i genitori non ci saranno più e si andrà ad ereditare. Mi date estremi per scrivere qualcosa di decente con tutti i Dpr o ecc..? Grazie
     
  2. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Io, come spesso, non ho capito : il primo mette tutto materiali e manodopera,.... e l'altro ?
    Poi acosa alludi acon il nuovo Decreto ? la detrazione del 50-55% ?
    Forse solo per i materiali, ameno che "l'altro" non sia almeno artigiano edile.
    Poi c'è pure la divisione ereditaria .......
     
  3. zanna640

    zanna640 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Il fratello che mette la manodopera al momento non ha lavoro e l'altro gli offre l'opportunità di guadagnare. Spiego: ai fini tributari che non ha niente a che vedere con i fiscali, ( o viceversa) una nuova normativa concede di fare atto privato del denaro speso per ristrutturare e materiale. In pratica su questo pezzo di carta dovrei scrivere una specie di fattura e l'altro firmarla al momento della consegna del contante. Questo perchè chi sborsa possa un giorno avere una garanzia con i cointestatari dell'immobile.Diciamola papale, non vuole pagare un giorno gli altri eredi due volte.
     
  4. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Il rapporto fra futuri eredi è come un debito da scalare dalla quota. Si scrive e si registra per una ufficialità.
    Quella del fratello operaio sarebbe un contratto a nero ? Il fratello mette la manodopera a pagamento.
    Non si può parlare di fatture. La casa poi è dei genitori. Qualcoasa che non torna sul "fiscale" mi sembra ci sia.
    Poi i genitori potrebbero privilegiare un fratello rispetto all'altro con la quota disponibile.
     
  5. zanna640

    zanna640 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Grande H&F!! Leggi sempre tra le righe. Hai una grande dote oltre per inteso professionalità e io a volte faccio l'asina per far leggere ciò che scrivi a chi già sai! Grazieeeeeeeeeeeee
     
  6. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    :confuso: mi fai arrossire.
    Il fatto è che conosco la vita e come siamo fatti, tutti indistintamente.
    C'è chi è obiettivo come me e te, e c'è chi vuole apparire perfetto ma non lo è nessuno. Ciao. Buona giornata.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina