1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. simona_c

    simona_c Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno a tutti,

    io lavoro come dipendente presso un'azienda ed ho avuto un'offerta di andare a lavorare come agente immobiliare presso un'agenzia.....
    Mi sono informata su tutto quello che dovrei fare ed ovviamente anche dei rischi che ci sono diventanto imprenditrice di me stessa e la cosa mi piacerebbe molto, anche perchè diciamo è sempre stato un pò il mio sogno nel cassetto....
    La mia indecisione è dovuta soprattutto dal fatto che leggendo tutto quello che si dice oggi sugli affari immobiliari ho paura di fare la scelta sbagliata e di ritrovarmi senza un euro in tasca... :triste:
    Chiedo consiglio a voi proprio perchè non mi conoscete e quindi siete neutrali.....

    Ringrazio già da ora chiunque di voi abbia il piacere di rispondermi. :D
     
  2. fumo

    fumo Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Re: Eterna Indecisa

    Domanda: ti sei veramente informata su cosa c'è da fare?
    Perchè se ti sei informata da un caro amico ok, sai tutto, e la decisione spetta solo al tuo carattere e alla voglia di fare. Nella vita, la tenacia e la consapevolezza portano comunque a un risultato apprezzabile.
    Ma se hai chiesto a qualche grossa agenzia -perlopiù in franchising- ti avranno detto
    - che dovrai intrecciare relazioni con le persone, senza spiegarti che dovrai andare in giro a suonare campanelli chiedendo se qualcuno vende,
    - che farai telemarketing (fiiico!) senza spiegarti che dovrai chiamare numeri di telefono a caso per sapere se in zona qualcuno vende
    - che dovrai rendere conosciuto il marchio, senza spiegarti che dovrai fare volantinaggio.

    Non c'è niente di male in tutto ciò. L'importante è saperlo PRIMA di lasciare un lavoro da dipendente.
    Perchè il rischio, cara Simona, è che dopo 3 mesi tu lasci il posto perchè delusa dai V4ff4ncool presi dalle persone, con in tasca 1.500 euro di fisso esentutto, senza un lavoro, disorientata e demoralizzata, lasciando ai tuoi titolari un paio di incarichi che frutteranno un buon 10.000 netti di provvigioni.

    (nb: non sono un agente iscritto al ruolo, sono un praticante consapevole di quello che mi spettava, avendo praticato 10 anni fa per gente che... lasciamo perdere. Per fortuna esistono titolari di agenzia seri. Anche in franchising, nonostante tutto.)
     
  3. simona_c

    simona_c Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Re: Passare dal lavoro di dipendente ad agente immobiliare

    Prima di tutto volevo ringraziarti d'avermi risposto....

    Forse ho tralasciato qualche piccolo particolare....
    Ho 35 anni...da 9 lavoro come ragioniera/segretaria presso un'azienda di autotrasporti (oltre ad altri 8 in altri ambienti) dove ti posso assicurare le parole non sono di certo cordiali....
    Sono molto determinata sul tipo di lavoro e soprattutto non mi spaventa quello che mi aspetta....il fisso che mi offrono e chein generale offrono a Padova è di €. 800,00 + un 10% sulla provvigione d'agenzia nel caso in cui l'incarico lo prenda io ed un 5% nel caso venda su un incarico preso da un collega, la mia perplessità e quella di mio marito (ovvio ci tengo molto anche alla sua opinione e soprattutto al suo appoggio) è il fatto di non riuscire ad avere al mese almeno 1000,00 euro netti per poter contribuire alla normale gestione familiare...So che è tutto relativo...che dipende dalle mie capacità..etc, etc....ma mi piacerebbe sapere da voi che siete comunque già introdotti nel settore...se veramente è così tragico come dicono i media o se comunque è tutto pompato dalla situazione in cui l'intero paese versa.....

    Grazie ancora ;)
     
  4. Ciao Simona, se posso esprimere un mio parere, io ti consiglierei per adesso di rimanere lì dove lavori attualmente e di tenertelo stretto stretto il posto di lavoro.

    Ora non è un buon momento per il settore immobiliare e purtroppo, anche a detta di esperti del settore, non si sa di preciso quando il mercato si riprenderà. Ti consiglio pertanto di aspettare un periodo migliore per cambiare lavoro, tanto considera che il nostro è un settore dove ti puoi inserire a qualsiasi età.

    Saluti.
     
  5. Rober

    Rober Membro Junior

    Agente Immobiliare
    "se veramente è così tragico come dicono i media"

    Carissima Simona,
    sento il dovere di invitarti ad ascoltare con molta attenzione il parere articolato di fumo e di mantenere in grande considerazione il consiglio preziosissimo di Marco. Sono risposte che descrivono le reali difficoltà di oggi.
    Io vorrei dirti che il rischio che tu faccia una "scelta sbagliata" oggi mi sembra molto, molto alto. Oggi sono sempre meno i posti di lavoro "sicuri", che danno garanzia di stabilità, ma mi sembra particolarmente rischioso paragonare il lavoro che svolgi all'interno dell'azienda d’autotrasporti di cui fai parte e il relativo stipendio, con un ruolo di collaboratore acquisitore/venditore di un agente immobiliare, ancorché operante all'interno di una rete con nome conosciuto perché superpubblicizzato.
    Ti invito a porti questa domanda: pagheresti, oggi, un importo fisso di 800 euro ad un collaboratore all'interno della tua agenzia a prescindere dagli affari conclusi? Forse riterresti giusto riconoscere al tuo collaboratore una partecipazione importante, equa, agli affari conclusi. Che è il presupposto perché un buon collaboratore continui a lavorare con te. Ma il presupposto per fare questo è che la conclusione degli affari ci sia!! Altrimenti per quanto tempo saresti disposta ad aggiungere alle inesorabili spese mensili di gestione dell'agenzia quella di 800 euro per ogni collaboratore?

    Oggi la disciplina dell'attività di AI sta vivendo una fase di evoluzione senza precedenti. Se non lo hai già fatto, puoi leggere i tanti forum aperti sul recepimento in Italia della direttiva Bolkestein. E' però un punto di vista di molti che, anche se verrà abolito il Ruolo AI, per potersi iscrivere in Camera di Commercio continuerà ad essere richiesta la frequentazione del corso AI e il sostenimento dell'esame di abilitazione all'esercizio dell'attività. Allora ti chiedo: perché, in attesa di tempi migliori, non iniziare a frequentare il corso e prendere l'abilitazione? Forse potrebbe essere un modo per contribuire a dare una risposta ai tuoi dubbi.
    Ti invio un grandissimo in bocca al lupo :D
     
  6. Oris

    Oris Ospite

    Io credo che chiunque cerchi un "fisso" debba stare lontano anni luce dalle agenzie immobiliari, per due ragioni: uno ch eun agente immobiliare a parere mio, non può MAI pretendere uno stipendio perchè lo limiterebbe troppo e probabilmente,s e capace, non gli basterebbe nei momenti buoni, due perchè è proprio sbagliato pensare di approcciarsi al nostro mestiere con l'idea del fisso, il nostro NON è lavoro per tutti e sopratutto viene fatto per passione, chi lo fa per denaro spesso usa metodologie che portano forti storture e problemi, ch eio personalmente, evito.
    Da me ogni tipologia di "fisso" è abolita, io cerco di formare persone che un giorno potrebbero mandarmi in domo e esser capacissime di fare una agenzia da sole, non voglio dipendenti, sono allergico.
     
  7. Diego Zucchini

    Diego Zucchini Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Ciao Simona,
    ti hanno chiesto di aprire la P.IVA, immagino... € 800 in fattura = € 500 netti...
     
  8. Oris

    Oris Ospite

    Diego sei ottimista, c'è l'inps e la contabilità.
     
  9. simona_c

    simona_c Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ringrazio veramente tutti dei preziosi consigli......e vorrei dare alcune risposte....

    Per iniziare mi sono già iscritta al corso perchè penso che se anche non andrò a fare questo mestiere comunque è un arricchimento culturale personale che di sicuro non fa male....ed è una soddisfazione alquanto personale poter superare l'esame senza essere introdotta già nel settore e quindi non avere esperienza alcuna nel campo....

    Sono sicura che posso farcela in questo mestiere perchè sono una donna determinata ed in grado di raggiungere gli obiettivi che si prefissa....

    Per quanto riguarda la parte economica...non cerco i soldi!!!!!! perchè se no non avrei dubbi e resterei tranquillamente al posto dove mi trovo ora!!!!!
    Ovvio che il fisso può dare una mano quando si inizia un lavoro dove non ci sono a priori garanzie economiche...non si tratta di pagare uno stipendio anche perchè €. 500 netti non può considerarsi uno stipendio.....ma semplicemente un incentivo od un aiuto mentre si inizia l'attività.....

    Sono andata anche da un commercialista per farmi illustrare tutte le spese in materia fiscale che dovrei sostenere...mi mancava solo un parere disinteressato sul tipo di lavoro...forse perchè essendo stata per anni una dipendente non è facile pensare con la testa di un imprenditore....


    Grazie 1000 :D
     
  10. Oris

    Oris Ospite

    Chi lo fa con passione dice sempre che non esiste lavoro più bello. ;)
     
  11. Condivido e quoto pienamente.

    P.S. O.T. per Oris: (vedodal tuo "avatar" che ti sei rifatto il look... :D complimenti...stai bene. ;) :^^: )
     
  12. LucaRM

    LucaRM Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Agente Immobiliare tutta la vita, anche io avevo un posto fisso in un hotel ed ho lasciato per fare l' AI...non tanto per il guadano, ma solo per il rapporto che riesco ad avere con il cliente :)
     
  13. Giuseppe L

    Giuseppe L Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Guarda io ho fatto quello che vorresti fare tu proprio 2 mesi fa!
    Lavoravo presso un'azienda parastatale con un contratto a tempo indeterminato,poi dopo due anni mi sono accorto che quello che stavo facendo non mi rendeva felice.Quindi non avendo più stimoli nell'andare avanti e avendo raggiunto il "top" nella mia mansione,ho deciso di ributtarmi nel settore immobiliare...naturalmente avendo la consapevolezza che il periodo non è dei migliori!Però io ho 22 anni,mi son detto o adesso o mai più!
    Ed eccomi qua!collaboro con un'agenzia indipendente e per adesso sono molto entusiasta della scelta che ho fatto,anche se fino adesso non ho ancora venduto nada...anche se ci sono andato vicino!
    Percepisco un fisso e delle provvigioni per 6 mesi,poi si vedrà!Dopo questi due mesi ti posso dire che il lavoro è veramente duro,sto girando come una trottola!per intenderci lavori 10 e raccogli 2...se non hai costanza ed entusiasmo non vai molto lontano,ti dico ciò perchè ho visto due mie colleghi mollare dopo due mesi.
    Se posso darti un consiglio da neofita...frequenta prima il corso,poi vedi com'è l'andamento del mercato e se è proprio questo quello che vuoi provaci!!!Sempre meglio un rimorso che un rimpianto per come la vedo io (dipende).

    Buona fortuna! ;)
     
  14. simona_c

    simona_c Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie, Grazie ed ancora Grazie (con la G maiuscola!)

    Ho ancora tempo due mesi prima di prendere una decisine definitiva.....dovrò iniziare il corso a breve...

    Magari a voi non interesserà niente..ma se deciderò di diventare AI ve lo farò sapere.;)
     
  15. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Scherzi? DEVI farcelo sapere ... e in bocca al lupo per la tua decisione (quale essa sia!) :ok: :stretta_di_mano:

    ;)
     
  16. Susi

    Susi Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Ciao Simona,
    ti capisco, è veramente una decisione difficile, oltretutto in un momento così delicato.
    Se vuoi un consiglio, ti direi di valutare la cosa molto, ma molto "a freddo":
    dici di avere un marito, non so se hai anche figli.
    Bene, mettiti al tavolino e cerca di capire se potresti dormire ancora tranquilla senza guadagnare (aldilà degli 800€ di fisso), diciamo, per un anno.
    E se l'appoggio di tuo marito regge un periodo di siccità economica di questo genere.
    Se la risposta è sì, allora bene, tira fuori tutto l'entusiasmo, tutta la grinta e passione e vai (e magari e cose andranno decismante bene molto prima di un anno)
    Se è no, valuta molto molto bene. Si può fare (e ne sono un esempio vivente), ma la vita può diventare molto pesante, anche perché, a differenza di ora, non stacchi più, i pensieri ti inseguono ovunque e in qualsiasi orario, fare l'imprenditore significa non avere più momenti completamente liberi, magari non lavori la domenica ma i pensieri sono sempre lì.

    Dalla situazione generale non dipende tutto, anzì, direi che certamente influisce, ma soltanto sino ad un certo punto, anche nei momenti migliori le case non si vendono da sole, viceversa, nei periodi bui con professionalità, fantasia e dedizione si può comunque concludere qualcosa (se no, che ci sto a fare ????)

    Ciao e ti auguro sopratutto una decisione serena !!!:innamorato::applauso::ok:
     
  17. sergio46

    sergio46 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Per quanto possa servire una mia opinione, direi - se è possibile - di chiedere un anno di aspettativa senza assegni e poi decidere definitivamente in base ai risultati e alle prospettive di guadagno
    Io personalmente però non lascerei mai il certo per l'incerto.
    Auguri, in ogni caso!
     
  18. simona_c

    simona_c Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    X Susi:

    Ti posso assicurare che la mia decisione sarà molto più che serena e soprattutto appoggiata da mio marito (santo uomo!!!). Ho la consapevolezza dei pro e dei contro che posso incontrare diventando imprenditrice, i miei genitori lo sono stati per tanto tempo.... penso che la soddisfazione di lavorare per se stessi non ha paragoni anche se sicuramente si possono attraversare momenti bui....ti ringrazio veramente tanto ....P.S.: ho due figlie, questo un pò frena la mia decisione ma poi penso che visto che devo lavorare per aiutare il bilancio familiare è meglio essere comunque soddisfatti di quello che si fa e non rimpiangere il fatto di non averci almeno provato....:D

    X Sergio46:

    Mi sono informata per l'aspettativa ma ci vogliono dei motivi validi e seri (malattia, etc.)
    in ogni caso al giorno d'oggi comunque non c'è più niente di certo...da noi gli operai sono in cassa integrazione e chi lo sa cosa potrebbe succedere domani.....cmq grazie anche a te per avermi risposto...;)
     
  19. EnzoDm

    EnzoDm Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ciao Simona, innanzitutto complimenti per la tua caparbietà. ASCOLTAMI: questo tuo desiderio l'ho vissuto anch'io e dopo un'attenta riflessione in famiglia feci questo passo nel campo dell'intermediazione immobiliare. Il problema però è a monte: è indispensabile capire che questa è un'attività dalla redditività molto incerta per cui oltre all'entusiasmo iniziale devi fare i conti con la praticità delle entrate economiche. E' vero che non si vive di solo pane però.....Se sei così decisa, il mio consiglio è quello di inziare a fare questo lavoro anche part-time (nei tuoi ritagli di tempo appoggiandoti ad un'agenzia amica) in modo tale da poter valutare effettivamente i pro e i contro. Dopo di chè deciderai con dati di fatto.
    Un in bocca al lupo grandissimo.
     
  20. Bress

    Bress Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Ciao Simona volevo infonderti fiducia perchè anche io come donna stò per fare il tuo passo da dipendente sto per aprire una mia agenzia immmobiliare in franchising; anch'io sono intraprendente e con tanta voglia di lavorare per me stessa seriamente ti faccio i miei migliori in bocca al lupo ...
    Ciao
    Angela
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina