1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Un giovane di belle speranze frequenta il corso per agenti immobiliari, supera l’esame, ottiene l’abilitazione, si iscrive al CCIAA, poi si fa un anno di tirocinio presso uno studio immobiliare di una certa importanza e, alla fine, fattosi un po’ le ossa, decide di mettersi in proprio, aprendo una propria agenzia di intermediazione immobiliare.

    A questo punto, per il nostro eroe, sorge un dubbio, la sua valutazione della situazione reale diventa dubbiosa se non problematica….
    Insomma la questione è questa:
    sarebbe più opportuno lavorare in un franchising, associarsi alla pari con un altro collega magari più esperto, oppure lavorare in “solitario”?
    Lavorare da solo o associandosi ad altri professionisti "contigui" come geometra ed avvocati?
    Quale sarebbe, logisticamente ed organizzativamente la soluzione migliore?


    Considerando che il temperamento del nostro soggetto è equilibrato, né troppo riservato e timido né troppo compagnone e caciarone e stimando che ha una buona riserva economica per partire e per sostenere un periodo di bassi guadagni, quale soluzione è “oggettivamente” e spassionatamente la migliore per la sua carriera, tenendo conto anche dell’attuale situazione di crisi del mercato immobiliare?
     
  2. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Graf sei più ispirato di uno scrittore di romanzi :risata::risata:
    sarebbe più opportuno lavorare in un franchising, associarsi alla pari con un altro collega magari più esperto, oppure lavorare in “solitario”?
    Franchising eviterei, se si è già fatto le ossa.

    Lavorare da solo o associandosi ad altri professionisti "contigui" come geometra ed avvocati?
    Uno studio multiservizi sarebbe secondo me la soluzione migliore però dipende da dove si opera (inteso se in grande città o paesello).
    L'ideale sarebbe un ufficio grande dove ogni figura professionale ha la sua stanza e non ci sono obblighi contrattuali, quiindi lasciare libero il cliente di scegliersi il tecnico.

    Quale sarebbe, logisticamente ed organizzativamente la soluzione migliore?
    Per me ufficio grande su strada, suddiviso in stanze indipendenti, si dividono le spese ma per il lavoro ognuno a casa sua; se un cliente chiede consiglio lo mando dal vicino ma se ha già i suoi tecncici che vada dove vuole.
    In alcune zone però meglio l'ufficio al piano, comodo.
     
  3. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    graf,
    stai preparando una tesi sulle agenzie immobiliari? :occhi_al_cielo:
     
  4. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    No sno una specie di "scova argomenti" di Immobilio....:p
     
  5. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    graf,
    questa volta parlaci un po di te :applauso:
     
  6. enrikon

    enrikon Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Io sono dell'idea che il numero perfetto è 2! Come i Carabinieri ...uno sa leggere e l'altro sa scrivere ;)
    Questo, se vuoi aprire una struttura vera e propria. Se poi, invece, vuoi fare il battitore libero con l'ufficio in casa, allora vai bene anche da solo.
     
  7. leonard

    leonard Membro Senior

    Altro Professionista
    ...sempre divertente leggerti peccato che fra poco si apre la stagione della caccia al cinghialetto......:risata::risata::risata:
     
  8. enrikon

    enrikon Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Ma le scimmiette fumatrici (specie endemica in via di estinzione) non dovrebbero starsene chiuse in uno zoo??
    :risata::risata::risata:
     
  9. leonard

    leonard Membro Senior

    Altro Professionista
    ..si ma essendo evolute oltre che fumare sanno usare il pc e la doppietta.............:risata::risata::risata:
     
  10. enrikon

    enrikon Membro Senior

    Agente Immobiliare
    ...e poi chi te le porterebbe le noccioline? ...lascia fare, non ti conviene :risata:
    (Graf, scusa, non ti arrabbiare. E' questo qui che mi fa andare sempre off topic! ;) )
     
  11. LUCA GB

    LUCA GB Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Quella di Graf è davvero un' ottima argomentazione che meriterebbe essere approfondita da tutti gli interessati al "grande passo". In sostanza condivido in parte le risposte di Spalti, anche se lui è già, a giudicare dalle sue risposte in altre discussioni, un professionista valido e "avviato". In pratica penso che la soluzione migliore sarebbe quella di iniziare in due, non facile trovare il 2°, per dividere le spese e avere un "supporto" in caso di bisogno, il massimo sarebbe che avesse pure un certa esperienza. Poi avere dei riferimenti esterni validi, professionisti a cui appoggiarsi : geometra, avvocato e perchè no notaio. Sicuramente non è cosa da prenedere sotto gamba, come molti fanno, pensando di essere già pronti per l'attività in proprio, non facendo altro che alimentare le file degli AI poco professionali sulla piazza. Quindi : PENSARCI BENE, calibrando ogni possibile risvolto futuro, e poi una certa dose di fortuna non guasterebbe.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina