1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. SCHIANTAPETTI

    SCHIANTAPETTI Membro Junior

    Privato Cittadino
    Gentilissimi del Forum,
    nel 2013 ho acquistato la mia prima abitazione (bilocale) con le agevolazioni prima casa.
    Per problemi familiari mi serviva una casa più grande e quindi ho dovuto mettere in vendita la mia casa e non potendo fare altrimenti, ho riacquistato al 50 % una abitazione più grande, come seconda casa.
    Non ho potuto attendere la vendita del bilocale, prima di acquistare la casa più grande.
    In questi giorni sono finalmente riuscito a vendere il bilocale e quindi, come ho scritto, avendo già acquistato una nuova abitazione, come seconda casa, al 50%, dovrò restituire allo Stato l'agevolazione prima casa ricevuta, giusto?
    Naturalmente non mi metto ad acquistare un altro immobile solo per non pagare tale balzello.
    Ho chiesto in giro e mi chiedo...
    Se acquistassi come prima casa un ulteriore 5 o 10 o 15 o 20 % dell'altro 50% della seconda casa, oppure l'usufrutto, sarei "attaccabile" dall'Agenzia delle Entrate?
    E in caso si potesse fare, quale soluzione sarebbe la migliore?
    Spero di essere stato chiaro.
    Grazie
     
  2. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
    quindi miracolosamente c'è un plusvalore?
     
    A brina82 piace questo elemento.
  3. SCHIANTAPETTI

    SCHIANTAPETTI Membro Junior

    Privato Cittadino
    ???
    Forse non mi sono spiegato bene...
    Nessun plusvalenze.
    Ho acquistato una abitazione con le agevolazioni fiscali prima casa.
    Poi, prima di vendere la mia prima casa, ho acquistato con mio fratello un'altra abitazione (50% io, 50% lui), entrambi come seconda casa.
    Ora ho venduto la mia prima casa prima dei 5 anni, allo stesso prezzo di come l'avevo acquistata, quindi senza alcun plusvalenze.
    Per non incorrere nella restituzione del 7% delle tasse non pagate dovrei comprare un altro immobile come prima casa, giusto?
    Io mi chiedo se fosse possibile invece, acquistare una certa percentuale dalla quota di mio fratello (ad esmpio un 5/10/15/20%).
    Mi sono spiegato?
     
  4. ssimone75

    ssimone75 Membro Attivo

    Altro Professionista
    Bella domanda. A rigor di logica direi di sì (non hai più una prima casa), ma onestamente non lo so: forse un notaio potrebbe essere d'aiuto.
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  5. CheCasa!

    CheCasa! Membro Senior

    Agente Immobiliare
    La legge non stabilisce di riacquistare entro 12 mesi una prima casa ma una casa da adibire ad abitazione principale. Nulla nega che l'acquisto possa essere fatto anche per una quota la cui entità, ha in passato spiegato l'Agenzia Delle Entrate, non può essere però "infinitesimale".
    Ora, se tu avessi già trasferito la residenza nell'immobile acquistato con tuo fratello, si potrebbe obiettare che l'operazione di acquisto di ulteriori quote non risponderebbe pienamente alla ratio della norma. A meno che non esistano già delle pronunce da parte del fisco, potrebbe valere la pena presentare un interpello.

    Considera comunque che, una volta completata la vendita, esiste un periodo finestra di 12 mesi. Se durante questo lasso di tempo l'Agenzia Delle Entrate ti rispondesse picche, avresti comunque la possibilità del ravvedimento operoso entro appunto i 12 mesi dalla conclusione della vendita che ti permetterebbe di pagare la sola differenza fra prima e seconda casa, gli interessi legali ma di evitare la sanzione.
    Nel caso in cui l'interpello ti desse ragione, potrai proseguire con l'acquisto della quota...

    In bocca al lupo e tienici aggiornati!
     
    A Irene1 e ssimone75 piace questo messaggio.
  6. Peter76

    Peter76 Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Se riacquisto una casa entro 12 mesi dalla vendita della precendente (non avendo superato il qunquiennio) devo dare qualche comunicazione all' ade? Non vorrei che agissero d' ufficio e richiedessero l' agevolazione usufruita sul primo acquisto. A luglio verrà messa in detrazione il credito di imposta del nuovo acquisto, è sufficiente o ci sono altre operazioni da fare? grazie.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina