1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. DANIELE87

    DANIELE87 Membro Junior

    Altro Professionista
    salve, ho un dubbio che non riesco a risolvere.
    allora vado in catasto e faccio una visura, dalla visura esce che questa proprieta' e' un fabbricato rurale, continuo a leggere e vedo nei diritti e oneri reali che ci sono due concedenti risalenti a epoca medievale deceduti, un usufruttuario che e' deceduto da pochi anni e due fratelli che risultano livellari in parte ognuno di questi 2 per una quota di 1/2 tutt'ora in vita.per poter far diventare tutto di proprieta' di questi ultimi.
    la legge dice che il diritto di livellario decade quando:

    1.Il rapporto può essersi estinto per legge se costituito prima del 28.10.1941, con canone inferiore alla 1000 lire;
    2.il rapporto si é estinto per usucapione se il canone non é più stato corrisposto da almeno 20 anni;
    3.il rapporto ancora in essere è affrancabile ai sensi dell'articolo 973 del codice civile, versando una somma pari a 15 volte il canone, corrispondente al reddito dominicale aggiornato.
    continuo a leggere e nella visura si legge che e' stata fatta una successione da parte della madre dei due livellari di questo diritto agli stessi. come posso risalire al fatto che la livellaria (madre) originale pagasse questo canone. come posso fare a risolvere il tutto? sarebbe giusto sentire un notaio? aiutatemi grazie.
    geom. daniele testa.
     

    Files Allegati:

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina