1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Michelet

    Michelet Membro Junior

    Altro Professionista
    E' un po' che non mi collego al forum, ma questa volta lo faccio per chiedere un consiglio ai gentili colleghi.

    Ho seguito per un cliente la fase progettuale di un ampliamento ed il conseguente rilascio del permesso di costruire. Tale cliente "si è permesso" di determinare a priori l'importo delle mie competenze :confuso: decidendo che si sarebbe andati avanti per stralci successivi. Non nascondo che pur di lavorare, ho accettato una retribuzione al limite del vergognoso. Ma tant'è.

    Una volta ottenuto il PdC, sono stato interpellato per formulare un nuovo preventivo consistente in: direzione lavori, computi metrici, calcoli termotecnici, strutturali ecc. ecc. ecc.
    Come risultato, prevedibile, il cliente ha contestato puntualmente il preventivo asserendo che, allo stato delle cose, la direzione lavori, i computi metrici ed i calcoli termotecnici non sarebbero serviti :shock: accampando motivazioni al limite del ridicolo (ad es. se non so come costruirò l'abitazione, come si possono fare i calcoli delle dispersioni ai sensi della L10?).

    Quindi, visto che il mio preventivo era eccessivo ed io ho chiaramente esternato il mio desiderio di non lavorare più sotto costo, il cliente mi ha chiesto che gli fornisca copia degli elaborati in .DWG

    Ma la mia risposta è stata chiara: gli elaborati cartacei timbrati dal Comune sono più che sufficienti.

    Ma lui ha risposto "io ho acquistato il progetto nella sua totalità e quindi mi spettano anche i files".

    Questa richiesta è denota chiaramente l'intenzione di andare da un altro professionista che, senza fare alcuna fatica, si troverà il progetto bell'e pronto.

    Come posso regolarmi? Ho l'obbligo di fornire anche i files al cliente?
    Posso rifiutarmi oppure diffidarlo dall'utilizzare i miei files?

    Grazie
    Michele
     
  2. geofin.service

    geofin.service Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ti riporto la norma per i geometri (L.144/1949) ma penso sia simile anche per gli altri tecnici:
    Art. 7. - Proprietà intellettuale. Impiego ripetuto della stessa prestazione. - La proprietà intellettuale che
    spetti al geometra in conformità alle leggi, per l’opera ideata e gli atti tecnici che la compongono, non è in alcun
    modo pregiudicata dall’avvenuto pagamento dei compensi e indennizzi dovutigli.
    Il committente non può, senza il consenso del geometra, valersi dell’opera e degli atti tecnici che la
    compongono per uno scopo diverso da quello per cui furono commessi.
    Qualora un elaborato venga usato anche per altre applicazioni, oltre quella per cui fu commesso, o ne venga
    dal committente ripetuto l’uso, al geometra, spetta, per ogni nuova applicazione, un compenso non inferiore al
    25% e non superiore al 50% delle competenze stabilite dalla tariffa in ragione inversa del numero delle
    applicazioni oltre alle intere competenze per le nuove prestazioni da esse dipendenti (rilievi, traccia menti,
    contratto, direzione dei lavori, liquidazione, ecc.).
    Spero di esserti stato d'aiuto.
     
    A Michelet piace questo elemento.
  3. studioMR

    studioMR Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    A Michelet piace questo elemento.
  4. Michelet

    Michelet Membro Junior

    Altro Professionista
    Grazie delle vostre risposte.
    Il problema è che non è possibile - per quanto ne sappia - proteggere da modifica un file .DWG... Lo dico da utente ArchiCAD che conosce poco o nulla AutoCAD.
    Forse la via sicura è il formato .PDF...

    Cosa ne pensate?
     
  5. geofin.service

    geofin.service Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Una copia elettronica non modificabile potrebbe essere in pdf
     
  6. Michelet

    Michelet Membro Junior

    Altro Professionista
    Si, è vero, ma io vorrei in ogni caso dare al cliente un file .DWG non modificabile.
    E se fa questioni, gli faccio leggere il PDF che mi avete allegato...
     
  7. studioMR

    studioMR Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    consegna solo ed esclusivamente una copia cartacea e una copia in PDF
     
    A Michelet piace questo elemento.
  8. Michelet

    Michelet Membro Junior

    Altro Professionista
    Ok, grazie, mi atterrò a quanto dici :)
     
  9. cafelab

    cafelab Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Ti capisco, hai trova un st#@zo, ce n'è tanti purtroppo... ti dò un consiglio che non hanno dato a me a suo tempo
    fatti vistare la parcella dall'ordine e presentagliela tramite legale

    'sta gente deve capire che deve smettere di fare i giochetti
     
  10. Michelet

    Michelet Membro Junior

    Altro Professionista
    Di interpellare l'ordine non se ne parla nemmeno... Voglio evitare di pagare anticipatamente il 4% e poi dover ricorrere al legale.
    I rapporti con il cliente sono andati bene, se così si può dire, fino al ritiro del PdC. Per quanto il prezzo pattuito fosse veramente discutibile, pur di lavorare ho accettato. Di fatto le mie competenze per il PdC sono state pagate.

    Dove invece non ho sentito ragioni è stato quando, per portare l'opera a termine, il cliente ha preteso di determinare a priori quali dovessero essere le mie competenze, a fronte di una mia offerta che era ben lungi dalla tariffa.

    Quindi ho tranqullamente detto che non me la sarei sentita di lavorare ancora sotto costo.

    E da questo è scattata la sua richiesta-pretesa di avere anche i .DWG.

    Purtroppo non esistono solo clienti stron*i, ma ci sono professionisti che fanno di peggio, per un misero tozzo di pane. :rabbia:

    Quindi cercherò di attenermi alla normativa, anche perché al giorno d'oggi certe persone la deontologia non sanno nemmeno dove stia di casa.
     
  11. manolis

    manolis Membro Attivo

    Altro Professionista
    Dal momento che la tua prestazione professionale era finalizzata al PdC e per tale è stata (poco) pagata, il tuo cliente si può accontentare e stare zitto e buono. Dagli una copia cartacea del progetto e, se vuoi il pdf. Penserà lui, nel caso a farlo ridisegnare da qualcun altro.
     
  12. matteorondi

    matteorondi Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Io non gli darei nulla..
    Non ho mai sentito che uno sia obbligato a fornire dwg o pdf a meno che non sia esplicitamente scritto sul disciplinare d'incarico..
     
    A Michelet piace questo elemento.
  13. Michelet

    Michelet Membro Junior

    Altro Professionista
    Matteo

    grazie della tua risposta.
    Come potrai ben capire, non c'è stato un disciplinare d'incarico ma solo un incarico verbale che, si è di fatto, concretizzato con la firma sulle varie domande e sugli elaborati presentati in Comune.

    Come forse avevo già spiegato, l'accordo, pur di natura verbale è stato onorato anche a livello finanziario, per cui non posso avanzare altre pretese.
    Tuttavia, la richiesta di avere i files in formato .dwg ha iniziato a "puzzare di bruciato" quando ho espresso il mio desiderio di essere retribuito in modo più congruo per procedere con i lavori... E siccome la mia richiesta è stata valutata eccessiva (maledetto Bersani e tutti i suoi... :rabbia:) il cliente ha interpellato altri professionisti.
    Ovviamente, tali professionisti avranno chiesto i files .DWG perché non vogliono perder tempo a ridisegnarsi il progetto...
    Ed io chi sono, Giocondor??? :risata:

    Ho ragionato sul da farsi, darò al cliente i files .PDF accludendo anche il PDF della delibera consigliare relativa alla proprietà degli elaborati.

    Ritengo che questo sia più che sufficiente.
     
  14. matteorondi

    matteorondi Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Ti do un consiglio..
    I PDF se aperti in illustrator possono essere riconvertiti a vettoriali e quindi essere esportati e aperti con autocad..
    quindi tanto varrebbe dargli i dwg..
    Dovresti provare a fare dei PDF bloccati con una password in modo che possano vederli e stamparli ma non modificarli..e debbano quindi almeno ridisegnarseli..
    Ti conviene dare un occhio a qualche software gratuito tipo "pdf creator" che ti consente di proteggere i file con una password..
    (Anche questo sistema non è infallibile perchè ci sono alcuni modi di sbloccarli però almeno faranno un pò fatica..e magari non riusciranno..)
     
  15. Michelet

    Michelet Membro Junior

    Altro Professionista
    Bhe, per fortuna posso contare su Acrobat 9 pro... :p

    Tuttavia conoscendo la preparazione informatica di certi geometri di provincia, posso stare abbastanza tranquillo.

    Sarebbe divertente, facendo finta di nulla, dare un .DWG salvato in unità "pied imperiali". :risata:

    Ad ogni modo penso basti un .PDF protetto in scrittura, con stampa impedita e di sola lettura.
     
  16. pqaffitti

    pqaffitti Membro Junior

    Altro Professionista
    Scusa, ma se tu avessi fatto il disegno a mano????
     
    A Michelet piace questo elemento.
  17. Michelet

    Michelet Membro Junior

    Altro Professionista
    Splendida considerazione :ok:

    Purtroppo siamo vittime della modernità. :risata:
     
  18. geofin.service

    geofin.service Membro Attivo

    Privato Cittadino
    E vabbè... ai miei tempi per i disegni a mano si facevano le copie a rullo... Mi ricordo che (a seconda dei casi) si fotocopiavano le piantine, si ritagliavano, e si attaccavano col nastro eliografico sulle nuove tavole; così si faceva anche per le scritte (già il normografo non si usava più); poi si sbianchettava quello che non interessava e si aggiungeva a china quello che serviva, e infine con una copia a rullo ottenevi una tavola perfetta (secondo i canoni di quel tempo). Che tempi! Ora con i programmi Cad è cambiato tutto, anche se logicamente si richiede una precisione maggiore.
     
  19. misero

    misero Membro Junior

    Altro Professionista
    a mio modesto avviso quando i "clienti" si comportano così ... io, elegantemente, fornisco TUTTI gli elaborati che mi vengono richiesti e molto educatamente concedo il "cliente" senza averci più nessunissimo rapporto se non quello di "circostanza".

    per quanto riguarda i supporti informatici ti posso GARANTIRE che mi bastano non più di 15 minuti per sproteggere qualsiasi file in qualsiasi formato! (se non credi a ciò che dico posta un tuo file che ritieni "sicuro"). :^^: qualsiasi elaborato realizzato su pc/mac può essere RIelaborato da altre persone. :p

    p.s.: se il disegno fosse fatto a mano stai certo che ti avrebbero chiesto una copia cartacea completa così da poterla dare al prossimo tecnico e pagarlo ancora meno! :risata:

    ... è dura eh... :D a comportarsi bene c'è sempre da guadagnare... ad un eventuale incontro occasionale chi si sentirà di dover cambiare strada non sarai sicuramente tu! ;)

    ciao e in bocca al lupo
     
  20. geofin.service

    geofin.service Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Adesso hai messo la curiosità.... Come fai a "sproteggere" un disegno o un documento in pdf dove sia la funzione di stampa che quella di copia sono bloccate?? Davvero, sarebbe molto interessante saperlo
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina