1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. elenaxx

    elenaxx Membro Junior

    Privato Cittadino
    salve,avrei bisogno di un chiarimento.
    Il contratto di locazione a canone concordato che ho stipulato recita:
    il contratto è stipulato per la durata di anni 3 con decorrenza dal p1^ aprile 2007. alla prima scadenza ,..................., il contratto è prorogato di diritto di altri 2 anni.
    Alla scadenza del termine di proroga biennale le parti potranno attivare la procedutra per il rinnovo a nuove condizioni o per la rininzia al rinnovo, a mezzo lettera raccomandata.........
    Solo in mancanza della suddetta comunicazione il contratto sarà rinnovato automaticamente alla stesse condizioni.

    Ora capisco se se ad aprile 2012 (termine dei 3+2 anni) il contratto si è rinnovato fino ad aprile 2015 (quindi per altri 3 anni) o fine ad aprile 2017(per 3+2 anni).

    Inoltre ad aprile 2010 (termine dei primi 3 anni ed inizio dei 2 anni di proroga) ho presentato (anche se in ritardo ma pagando regolarmente l'imposta) il mod. 69 per la proroga e l'indicazione dei dati catastati.
    Tale modello andava presentato (cosa che ho fatto) anche ad aprile 2012 (rinnovao automatico dopo la scedenza dei 3+2 anni) indicando proroga e pagando il mod. f23 con il cod. 114t?

    Grazie anticipatamente
     
  2. frarinaldo

    frarinaldo Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Il modello 69 va presentato sia al rinnovo (fine 5° anno) sia alla proroga (quarto anno).
    Per l'Agenzia delle Entrate il contratto 3+2 alla fine del terzo anno si proroga di 2 anni; alla fine del quinto si rinnova di tre., e così via, fin tanto che non se ne stipula uno ex novo.
    Per quanto riguarda invece il codice civile non vi è ancora una giurisprudenza consolidata se alla fine della proroga dei due anni si rinnovi di due o proroghi di tre!
    Molti optano, per evitare sorprese, di stipulare un contratto nuovo alla fine dei primi 5 anni.
     
  3. elenaxx

    elenaxx Membro Junior

    Privato Cittadino
    grazie. non ho però capito quando scrivi "alla fine del quinto anno si rinnova di tre., e cosi via"....intendi che alla fine del quinto anno si rinnova di 3 anni e poi successivamente di altri 3 anni e, quindi, di 3 anni in tre anni?
    Ho letto tempo fa un articolo di un giudice che oprtava per tale soluzione...ma non riesco piu a trovarlo.
    grazie
     
  4. frarinaldo

    frarinaldo Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Intendevo dire che alla fine del quinto anno si rinnova di 3 anni e poi successivamente di altri 2. E così via tre + due + tre + due.
    Questo tassativamente per la registrazione all'Agenzia delle Entrate.
    In giurisprudenza, in caso di contenzioso in tribunale, per intenderci,
    i pareri non sono consolidati. C'è chi dice che al termine dei 5 anni si rinnovi di tre in tre.
    Spero di essermi spiegato meglio.
     
  5. jerrySM

    jerrySM Membro Attivo

    Altro Professionista
    Per la mia esperienza, neppure all'Agenzia delle Entrate esiste uniformità di vedute. Dipende dall'impiegato che si trova.
    In definitiva alcuni intendono quella frase "alla prima scadenza" come se di fatto fosse un 3 + 2 + 3 + 3 + 3 etc etc
    Altri che il contratto sia da considerare nella sua totalità come un 3 + 2 quindi come se di fatto fosse un 3 + 2 + 3 + 2 + 3 +2 etc etc
    Per ultimo chi lo interpreta come se abbia durata di tre anni e tutte le proroghe siano di due anni, quindi di fatto un 3 + 2 + 2 +2 etc etc
    Io ho chiesto a molte persone, all'AdE, avvocati e commercialisti e non ho mai trovato unicità di risposte.
    Per adesso me la sono cavata perchè non mi sono mai incappato in contratti durati più di 5 anni ...ma prima o poi ci sbatterò la testa e una risposta chiara e definitiva farebbe comodo anche a me.
     
    A Umberto Granducato piace questo elemento.
  6. elenaxx

    elenaxx Membro Junior

    Privato Cittadino
    ho inviato un sms all'ADE...la risposta:
    Non è materia fiscale: si ritiene si rinnovi per un triennio, arco temporale di normale durata del contratto. Alla scadenza di questo ulteriore triennio ciascuna delle parti puo intimare diasdetta altrimenti si rinnova di 3 anni in 3 anni
     
  7. frarinaldo

    frarinaldo Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Molto bene, come volevasi dimostrare, sull'argomento non vi è uniformità di comportamenti! Come in altri argomenti!
    Allora confermo solo la mia esperienza con l'AGE di Sanremo che pretende: 3+2+3+2+3+2 ecc. ecc.
     
    A Umberto Granducato piace questo elemento.
  8. elenaxx

    elenaxx Membro Junior

    Privato Cittadino
    la storia continua ;) stamani sono andato in agenzia che mi ha detto che il rinnovo si considera effettuato alle medesime condizioni di quelle precedenti e quindi sempre 3+2
     
  9. jerrySM

    jerrySM Membro Attivo

    Altro Professionista
    AHAHHAHAHAH ...scusa se rido, ma proprio come successo a me, mai una volta che mi dicessero tutti la stessa cosa. Se ci vai domani vedrai che ti diranno che è un 3 + 2 + 2 etc etc.

    Si ride per non piangere ovviamente. Nel dubbio, quando capiterà a me, ne faccio uno ex novo ...e via.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina