1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. pippo63

    pippo63 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Buongiorno a tutti,
    contratto con decorrenza dal 01/11/2007, allo scadere dei primi tre anni viene prorogato per 2 anni quindi fino al 31/10/2012; viene quindi prorogato per altri 3 anni (fino al 31/10/2015).
    Quello che non mi è chiaro è se io debba oggi prorogarlo per 2 o per 3 anni; ho fatto un minimo di ricerca ma trovo risposte discordanti; grazie a chi saprà illuminarmi e buon lavoro.
     
    Ultima modifica di un moderatore: 5 Novembre 2015
  2. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Ci sono pareri discordanti é vero. In teoria é 3 +2+2+2+2+2+2+2 ma c'è pure chi fa 3+2+3+2+3+2
     
  3. pippo63

    pippo63 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
  4. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Devi sentire quello che ne pensa l'agenzia delle entrate....e per lei é indifferente :)
     
    A pippo63 piace questo elemento.
  5. pippo63

    pippo63 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    L'AdE si può contattare con diverse modalità; sms, mail, allo sportello, cellulare della cugina che lavora li. Il problema è confrontare le 5/6 risposte differenti, metterle in un bussolotto ed estrarne una sperando sia quella giusta. Mi fido più di Immobilio.
     
    A dormiente, Bagudi e Irene1 piace questo elemento.
  6. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Certamente. In genere per certe cose si contatta l'ufficio dove é stato registrato il contratto. Per questo non c'è univoca voce. Da me é +2+2+2+2......
     
  7. Irene1

    Irene1 Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Anch'io consiglio di recarsi all'AdE di competenza, le tesi sono diverse e contrastanti, chi dice 3+2 oppure dopo la seconda proroga si rinnova di +2+2+2.

    Ai fini comunque all'ade cambia poco, basta che paghi annualmente l'imposta di registro ( se in proroga minimo 67 euro) la differenza la fa l'aspetto civilistico.
     
    A pippo63 e Luna_ piace questo messaggio.
  8. Capricorn

    Capricorn Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Si, per l'AdE cambia poco e non hanno voglia di entrare troppo nell'interpretazione della legge.
    L'AdE si occupa di incassare le imposte.
    I termini di rinnovo riguardano più la tutela dei diritti delle parti del contratto.
    Io ritengo più plausibile l'interpretazione del 3+2 +3 +3 +3 ...
     
  9. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Cara @Luna_..., sarebbe interessante aprire una discussione sui compiti della AdE: Vado a sentimento, visto che non ho titolo legale, ma tra questi non credo ci sia quello di interpretare un aspetto della legge che regola rapporti privatistici.

    Rispondo a chi mi ha taggato rifacendomi ad una risposta in merito data da @Pennylove (ma dove ti sei nascosta? QUi sentiamo la tua latitanza..!.) che purtroppo non ritrovo tra i segnalibri: mi sembra motivasse con argomentazione sua solita il 3+2+3+2,
     
    A dormiente piace questo elemento.
  10. MELISSA75

    MELISSA75 Membro Attivo

    Altro Professionista
    rimango sempre nel dubbio...pero' ho scoperto recentemente che il contratto puo' anche avere durata 4+2....per la proroga penso che non avremo mai risposta univoca, comunque l' agenzia delle entrate ha cosi' risposto: il rinnovo successivo deve avvenire alle stesse condizioni e nei medesimi termini di scadenza dell'originaria proroga ovvero per altri due anni....
     
  11. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Che il 3+2 potesse essere esteso ad es al 4+2 non mi sorprende: le durate sono sempre state intese come minime: quanto invece al rinnovo, sarei propenso anch'io ad intendere che le proroghe siano di 2 in due.

    ma è proprio la frase "alle medesime condizioni" che porta purtroppo ad avvalorare la tesi del 3+2+3+2
     
  12. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Credo di aver ritrovato la precedente discussione con tema analogo e la risposta di Pennylove, che qui riporto.
    Proroga contratto a canone concordato | immobilio - Forum Immobiliare

    La conclusione, se non ho letto affrettatamente porterebbe alle proroghe come 3+3+3+:
    e Penny ha sempre una certa logica nelle risposte.
     
  13. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    " il rinnovo alle medesime condizioni " é riferito al contratto e non alla proroga.
     
    A pippo63 piace questo elemento.
  14. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Che quella frase porti ad un risultato abbastanza sibillino, ne è la prova il tuo intervento.

    Cosa significa infatti affermare che "il rinnovo alle medesime condizioni" si riferisce al contratto e non alla proroga?. Lo hai scritto per avvalorare la tesi di Penny, o per smentirla? Apparentemente rimarrebbe il dubbio.
    Se il contratto stabilisce che il contratto ha durata 3 anni, ed alla prima scadenza obbligatoriamente si "proroga" per due, sarebbe logico ritenere che allo scadere della proroga in assenza di nuove condizioni, questo si "rinnova" alle medesime condizioni "contrattuali", cioè 3 anni.
     
  15. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Il comma 5 dell'art.2 della legge 431/98, dice che il contratto é prorogato di diritto ( per il conduttore immagino), in effetti la proroga, ( 3+2+2), anziché la chiusura di un contratto avvantaggia il conduttore e questo mi sembra lo spirito del comma 5.
    Scusa ma ho la cana che vuol giocare e non mi lascia scrivere. ci sentiamo.
     
  16. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Penso valga la pena tu rilegga la risposta di Pennylove in proposito, che ho riportato sopra: si basa sulla distinta dizione usata proprio all'art. 2 c. 5. cioè parla una volta di proroga, e poi di rinnovo.

    I contratti art.5 c.2. .... non possono avere durata inferiore a tre anni
    Alla prima scadenza del contratto, , ove le parti non concordino sul rinnovo del medesimo, il contratto è prorogato di diritto per due anni.
    Alla scadenza del periodo di proroga biennale ciascuna delle parti ha diritto di attivare la procedura per il rinnovo a nuove condizioni o .... di rinuncia al rinnovo. In mancanza della comunicazione il contratto è rinnovato alle medesime condizioni. (sottinteso anche di durata)

    Una lettura pignola del dettato di legge, indica quindi che la durata del contratto è (minimo) di tre anni.
    I rinnovi taciti successivi alla prima scadenza si rinnoveranno sempre di analogo periodo , cioè tre anni.
    Verrebbe addirittura da rispondere, che qualora le parti concordino sul rinnovo, anche alla prima scadenza, il contratto si rinnoverebbe di 3 anni.

    L'equivoco starebbe nel diverso significato dato al termine proroga, nella presente legge, e presso l'AdE.
    La legge attribuisce il nome di proroga solo al periodo di estensione obbligatoria dopo i primi 3 anni: chiama invece rinnovi le successive estensioni.
    Per il fisco invece sia la proroga di diritto che i rinnovi , sono trattati fiscalmente allo stesso modo come Proroghe al contratto iniziale.

    La versione dove AdE risponde nel seguente modo [3+2]+2+2+2 ecc, a mio umile parere appare quella priva di alcun fondamento: semmai sarebbe plausibile replicare il 3+2.

    Fortunatamente nella stragrande maggioranza dei casi, gli effetti della discordanza sono nulli: non è però scontato che ad AdE venga riconosciuto il diritto di interpretare le leggi; il suo compito, salvo delega specifica, è di applicarle.
    Nei casi equivoci dovrebbe invece sollecitare con forza chiarimenti presso gli organi legislativi.preposti.
     
  17. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Il comma 5 dell'art.2 dice che : alla scadenza del periodo di proroga biennale, ciascuna delle parti ha il diritto di attivare la procedura per il rinnovo a nuove condizioni o per la rinuncia al contratto ecc.
    Parla che hanno il diritto di attivare la procedura per il rinnovo a nuove condizioni, (se vogliono), da ciò ne deduco che se non esercitano questo diritto, possono prorogarlo ancora. Fra l'altro, come ho detto sopra, l'ulteriore proroga favorisce il conduttore che può rimanere di più nell'immobile, in perfettamente sintonia con lo scopo di questi canoni concordati. E favorisce anche il Locatore che allunga il contratto di soli altri 2 anni senza ricorrere al rinnovo 3+2 a nuove condizioni. Queste nuove condizioni poi, citate dal comma 5, nei canoni concordati, sono un po' fantasiose, non so quali sarebbero, che hanno canoni già impostati.
    Se poi l'Agenzia delle Entrate favorisce la registrazione di queste proroghe, chi può contestarti la proroga della proroga?
    Il Conduttore? Nooooooooooooooooo, non è suo interesse e nemmeno del Locatore.
    Fra l'altro registrare la proroga costa meno del nuovo contratto sbaglio?
     
  18. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Non mi pareva fosse in discussione la possibilità di prorogare:
    il (pseudo) dubbio verteva sulla quantizzazione della durata della proroga. (3?, 2? 3+2? 2+2?)
    Nella sostanza, pare non interessi a nessuno (legislatore, ade, ecc) venire a capo di cosa intenda la 431. A dimostrazione che un eccessivo dirigismo statale, finisce per essere inutile.
     
    A MELISSA75, pippo63 e dormiente piace questo elemento.
  19. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Per me la proroga è 2, +2+2+2+2;)
     
  20. Matteo_Parma

    Matteo_Parma Membro Junior

    Agente Immobiliare
    La proroga è 3 + 2 + 2 + 2 ...... matematico.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina