1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. TheSkymax

    TheSkymax Membro Junior

    Privato Cittadino
    Buongiorno a tutti..
    Vi scrivo dopo aver appurato la professionalità delle persone che collaborano con immobilio.it per una consulenza sulla mia situazione.
    A settembre 2011 visito un appartamento in brianza molto carino. Un trelocali spazioso che ci darebbe l'opportunità di avere piú spazio per me, mia moglie e mio figlio arrivato poi a Dicembre.
    Innamorati della casa, inoltriamo una proposta che viene poi accettata dalla parte venditrice, con rogito al 30 settembre.
    Pochi giorni dopo metto in vendita casa nostra con la speranza di riuscire a venderla nei tempi previsti. Avendo un mutuo residuo di 130.000 la speranza era anche di riuscire a e venderla ad un prezzo tale per poter estinguere il mutuo.
    Passano i mesi, l'agenzia mi porta parecchi clienti, ma offerte nessuna... Fino a quando non abbasso il prezzo da 145 a 130 lasciando intendere all'agenzia di non poter andare sotto tale soglia per la problematica legata al mutuo.
    Oggi ho ricevuto la prima proposta d'acquisto ufficiale da parte di una cliente.
    Proposta da 105.000 euro.
    L'agente immobiliare mi spiega che tempo fa non avrebbe acconsentito a redigere una tale proposta in relazione a questa casa, ma con i tempi che corrono e con la grave crisi del mercato immobiliare non si puo pretendere niente di più.
    Durante la conversazione mi dice che ha venduto parecchie case al ribasso e mi elenca i nominativi dei clienti che hanno "perso" parecchi soldi dalle vendite. Inoltre mi avvisa che il calo dei prezzi delle case è in continua evoluzione quindi mi ha chiaramente fatto capire che rifiutando questa offerta, potrei ritrovarmi l'anno prossimo ad avere un valore di questo immobile intorno ai 95/90 mila euro.
    Qualcosa di folle!
    A questo punto vi chiedo quali potrebbero essere le alternative valide per uscire da questo mezzo casino.
    Sarebbe insensato rogitare la vendita di questa casa prendendo 105 mila euro dagli acquirenti e 25 mila dalle mie tasche (che non ho) .
    Ho sentiro parlare di accordi con la banca per chiudere il mutuo ad un prezzo inferiore al saldo totale (stralcio) ma non so se puo essere fattibile per la mia situazione... Ed in ogni caso non credo che la banca accetti di bruciare 25 mila euro abbonandomeli.
    L'agente immobiliare mi proponeva di chiedere piu mutuo per la casa nuova ma ad oggi ho versato 20 mila euro e non ho ancora raggiunto il 20% di "anticipo"
    Dovrei chiedere un mutuo al 100% ma al giorno d'oggi sono poche le banche che li fanno e se li fanno hanno un tasso elevato.

    Qui arriviamo al titolo del post. Quale potrebbe essere per voi il male minore?
    Rischiare accettando la proposta a 105 e tentare di arrivare ad una soluzione .. Oppure rifiutare e rischiare di arrivare al rogito per la casa nuova senza aver venduto? (il rogito è stato spostato al 31/12.)
    In questo caso perderei gli anticipi versati (20 mila) .

    Grazie mille per tutto ció che potrete / riuscirete a fare :)
     
  2. Cppensa

    Cppensa Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Puoi anche considerare di proporre al venditore uno sconto sul prezzo stabilito.
    Ad oggi ad esempio, lui venderebbe la sua casa alla stessa cifra a cui l'ha venduta a te a settembre 2011?
    Ho una pratica in corso dove venditore e acquirente si sono accordati per una riduzione del prezzo pur di chiudere la trattativa.
    Questo perchè all'acquirente, tra luglio e settembre scorsi hanno cambiato i parametri di finanziabilità. Passando dai 180 erogabili di luglio ai 134 di settembre. :shock:
     
  3. proge2001

    proge2001 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Io di questi tempi, fossi nei tuoi panni, non azzarderei assolutamente di rischiare ed arrivare al rogito senza aver venduto. Considere che agosto ma in parte anche settembre, sono mesi storicamente fermi per il mercato immobiliare, quindi in pratica hai poco tempo a disposizione per cercare di prendere di più!
     
    A ccc1956 piace questo elemento.
  4. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
    di sicuro piu tempo passa piu i prezzi scendono, è la regola del ciclo calante
     
    A Graf piace questo elemento.
  5. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Trovo l'avvertimento del mediatore assolutamente realistico e di buon senso, in linea con la tendenza decisamente recessiva del mercato immobiliare, purtroppo per te.
    D'altronde, é tutta l'economia italiana che è in fase calante e, addirittura, a rischio
    ( speriamo di no!) default...La stabilità finanziaria e la tenuta monetaria dell' Italia potrebbero uscire con le ossa rotte dalle ondate speculative che si preannunciano, minacciosissime, per Agosto...Ieri era meglio di oggi ma il domani, anche prossimo, rischia di essere molto peggio dell'oggi.
    Il mio consiglio é, quindi, di incassare subito i 105 mila euro della casa che hai messo in vendita. E magari, parallelamente, rinegoziare al ribasso, prima del rogito ( lo so che è difficile ma si può, almeno, tentare..) il prezzo della casa che intendi acquistare, illustrando, per benino e con calma, al tuo venditore, le problematiche sorte nel frattempo. Che si mettesse una mano sul cuore....
    Il rischio che corri è di perdere la caparra, se rinunci all'acquisto, insieme alla casa dei tuoi sogni...
     
  6. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    ...tanto per non dimenticarlo[​IMG]...:risata:
     
    A Bagudi, giacomoalberto e studiopci piace questo elemento.
  7. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    Non hai soldi per estinguere il mutuo in essere...... non mi tornano i conti, nel senso che non riesco a capire dove troverai i soldi per acquistare casa nuova e soprattutto pagare tutte le relative spese conseguenti (notaio, agenzia, etc....), oltre la differenza per estinguere il mutuo in essere....
    Secondo me, a naso, ti sei cacciato in situazione non rosea..... prima di firmare il nuovo contratto suggerisco di fare bene i conti, poichè questa mossa sembra essere peggiorativa......

    Smoker
     
  8. ledzeppelin

    ledzeppelin Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    infatti anche riuscendo a trattare con il venditore uno sconto sul prezzo , il problema principale è dove prendi la differenza per estinguere il tuo mutuo!! di sicuro la banca non ce li rimette!
     
  9. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista

    ma porca miseria...................... ma non si compra MAI prima di avere venduto casa propria.................di questi tempi poi....................
    vendere, intascare i soldi...............metterli in banca e andare da una madre che ti puo' ospitare ed i mobili in qualche magazzino o meglio ancora in affitto per qualche mese..............tanto in questo periodo i prezzi continuano a scendere................e poi mettersi con calma a vedere cosa comprare.
    hai preso meno..............ma compri a meno.....................
    invece tu ti sei inguaiato per la fretta...................:shock:
     
    A 47franco, andrea boschini e sfn piace questo elemento.
  10. sfn

    sfn Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    esatto. concordo anch'io che le permute andrebbero fatte al contrario...ovvero prima vendendo.
    a parte che poi del tuo messaggio c'è qualcosa che mi sfugge...
    per esempio parli di settembre 2011 e di rogito prima a fine mese poi fine anno...ma d quale anno?? bhò...il tutto è troppo confuso...
     
  11. TheSkymax

    TheSkymax Membro Junior

    Privato Cittadino
    Cercando di rispondere un pò a tutti, faccio un pò di chiarezza.
    A Settembre 2011 ho inoltrato la proposta d'acquisto stabilendo il 30 Settembre 2012 come data del rogito. Data che è stata poi spostata al 31 Dicembre 2012 qualche mese fa dopo aver appurato le difficoltà nel vendere casa mia.

    Stabilito questo punto, rispondo a chi mi/si chiede il motivo per cui ho acquistato senza prima aver venduto.
    E' vero.. forse è stata una mossa azzardata, ma in due agenzie immobiliari tutti gli agenti mi rassicuravano sul fatto che, avendo un rogito di circa 1 anno, non avrei avuto problemi a trovare un acquirente.
    Preso dall'entusiasmo e anche un pò dalla fretta di trovare un trelocali per il mio bimbo nato poi a Dicembre, ho fatto questo passo che ora considero azzardato, ma che in quei giorni non lo era affatto.

    In ogni caso oggi ho fissato un appuntamento con la banca... la speranza è quella di chiedere un mutuo più alto per la casa nuova ( se accompagnato poi dalla riduzione del prezzo dalla parte venditrice.. ancora meglio ) e usare tot. euro per accendere il mutuo, e tot. euro per saldare il mutuo vecchio.
    Non sarà sicuramente un mutuo all'80% e non è certo che la banca approvi e accetti una manovra di questo genere, ma potrebbe essere una soluzione.
    Col tempo e con TANTI sacrifici potrei poi raccimolare i 20 mila euro chiesti in più per fare una estinzione parziale e tornare "a pari".

    So che sono in una situazione "critica" ma credo che ci siano POCHE alternative.
    Andrei incontro alla perdita degli anticipi versati alla parte venditrice ( 20 mila euro + 6 mila all'agenzia per la provvigione ) e ciò mi porterebbe a piangere in aramaico.
    20 mila euro sono tanti... per il "lavoratore comune" sono un anno interno di retribuzione...
    Non morirebbe nessuno.. la vita va avanti.. ma credo che sarebbe una macchia sulla coscienza non indifferente.

    Un saluto e un ringraziamento a tutti voi.
     
    A Cppensa piace questo elemento.
  12. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    devi fare mille e mille volte i tuoi conti economici, il realizzo di casa tua anche svendendola, e scegliere il male minore..non hai alternative..purtroppo!
    Auguri!
     
  13. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista
    ti auguro che ti vada tutto bene............
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina