1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. nesh2305

    nesh2305 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Ciao
    quando esce il perito della banca per la valutazione dell'immobile, il perito fa le sue misure e le sue valutazioni.
    poi moltiplica i mq della casa per il valore unitario di zona.
    ecco quel prezzo unitario al mq dove viene preso? dall'ADT?
    grazie
     
  2. Luca1978

    Luca1978 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Agenzia del territorio o associazioni di categoria che pubblicano borsini immobiliari tipo F.I.A.I.P., ma i più l'Ag del territorio, varia da banca a banca e dal perito.
     
  3. nesh2305

    nesh2305 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    è possibile reperire i valori al mq degli anni precedenti?
    il valore della perizia può essere inferiore a quello di vendita? In caso fosse inferiore, posso pretendere dal venditore una rivalutazione del prezzo o addirittura un annullamento della proposta?
     
  4. nesh2305

    nesh2305 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    o meglio..
    se la casa la compro a 100 e chiedo l'80% di mutuo la banca mi deve erogarare un mutuo di 80 mila euro dando in anticipo 20 mila euro
    ma se la perizia indica il valore della casa di 80 mila euro, l'80% è 64 mila euro e quindi io dovrei dare come anticipo ben 36 mila euro, cosa che non posso fare....
     
  5. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    deve dimostrare di averlo ricavato da una reale indagine di mercato e questo viene chiaramente riportato nella perizia

    NO, se il perito dichiara di aver effettuato l'indagine di mercato non utilizza nè i dati dell'AdT nè quelli di altri borsini, quotazioni ... che sono completamente inaffidabili.
    Dichiarare di aver effettuato l'indagine di mercato e utilizzare dati di altri è un controsenso evidente e l'analisi di mercato non può essere "delegata" ad altri in quanto il perito dichiara di avere le competenze necessarie e di conoscere il mercato i dati ... se non ha le competenze e non conosce il mercato non può fare la perizia
     
  6. nesh2305

    nesh2305 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    e se la valutazione venisse fatta più bassa del prezzo di vendita io come faccio con il mutuo?
     
  7. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Questo è tutto un altro problema diverso dal titolo di questa discussione.
    Se la perizia è verificabile e quindi oggettiva rappresenta un servizio indispensabile per tutti, invece è vista come "strumento" per trattare o, come in questo caso, per ottenere il mutuo e questo non è nè corretto nè utile a nessuno, anzi, è dannoso per il mercato perchè ne mina la credibilità
     
  8. nesh2305

    nesh2305 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    sono d'accordo con te, ho solo un po di paura perchè leggo in giro che il perito nell valutazione nella maggior parte dei casi sta sotto il prezzo di vendita. o meglio la maggior parte dei casi l'immobile ha un prezzo superiore e fuori mercato...
     
  9. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    una perizia oggettiva e non basata su prezzari & quotazioni ti serve appunto per capire realmente come stanno le cose
     
    A cafelab piace questo elemento.
  10. DIEGO BIR

    DIEGO BIR Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    ultimamente non è proprio così, mi è capitato di vedere effettuare delle perizie al di sotto del valore di mercato (per volere delle banche eroganti)
     
  11. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    un professionista non si presta al volere del committente

    ti fai dare la perizia, verifichi che sia fatta bene e:
    se il valore è confermato il cliente ringrazia per l'informazione
    se il valore è superiore e la stima fatta male ti rivali sul perito che non ti fa ottenere il finanziamento alle condizioni di quella banca
    ...
    diversamente si alimentano le classiche leggende metropolitane
     
  12. Damiameda

    Damiameda Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Un professionista non (dovrebbe) si presta al volere del committente.
    Le leggende hanno sempre un fondo di verità.;)
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  13. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    facciamola uscire questa verità :stretta_di_mano:

    questo non è un professionista ... e questa è una verità, diffondiamola;)
     
  14. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Ok, questo perito non è un professionista, e siamo tutti d'accordo, ma se la Banca ti impone quel perito, che fai ?

    Sappiamo tutti che le Banche non ti fanno scegliere il perito...
     
  15. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    verifichi il lavoro del perito :ok:
    la perizia la paga il cliente, ha il diritto ad averne copia e di verificarne la correttezza. Se non è corretta si può rivalere sul perito, dimostrare l'eventuale errore, segnalarlo alla banca che, si spera, non lo depenni dalla propria lista. Anche le banche ora hanno le loro linee guida da rispettare nella valutazione degli immobili, è arcinoto.
    Questo dovrebbe essere promosso pure dai collegi e ordini professionali, non ci sarebbe niente di strano e sarebbe una operazione di trasparenza e qualificazione dei propri iscritti.
    E tutto si può fare ora nel rispetto di leggi e codici deontologici, non procedere si incorre nell'omessa denuncia o, peggio, nell'omertà e connivenza
     
  16. nesh2305

    nesh2305 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    si ma non essendo un professionista (io), come faccio a dimostrare l'inesattezza della perizia? quali valori tecnici posso impugnare per andare in banca e dimostrare che il perito ha sbagliato nelle rilevazioni?
     
  17. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    alcune indicazioni le ho date ma è chiaro che la verifica va fatta da un tecnico
     
  18. DIEGO BIR

    DIEGO BIR Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Caro Garbuio, visto il post di Bagudi.... contesti il loro perito e quel barlume di possibilità di ottenere un mutuo te lo giochi....
    a volte, molte volte, si fanno le battaglie del don chisciotte..... :disappunto:
     
  19. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    non c'è problema, fai pure a meno di contestare il perito, non è obbligatorio è una scelta ... che ti porta però alla certezza di non avere il mutuo (perchè il perito ti ha già sottovolatutato l'immobile) e non contestando accetti questo stato di cose non professionali e così sarai pure sicuro che alla prossima occasione si ripeterà la stessa situazione con il medesimo risultato, inutile illudersi, anche la speranza risulta vana ... e via così ... c'è speranza di migliorare agendo così? NO, nessuna

    dal lato propositivo non vedo invece un tuo suggerimento per risolvere la sottostima ed il problema del mutuo non concesso
    chiaro che cambiando banca è molto probabile che il risultato sia lo stesso

    don Chisciotte? Non scherziamo e vedi pure gli altri post ... comportarsi come gli struzzi di certo non aiuta e sicuramente non è professionale
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina