1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. alice_m

    alice_m Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno,

    abbiamo fatto proposta, accettata, e venerdì il perito verrà a valutare la nostra (futura) abitazione.
    Siamo al primo acquisto, quindi abbastanza inesperti. Ci siamo affidati ad agenzia e l'agente ci ha fatto una buona impressione, rimane comunque "l'agitazione" per una perizia bassa e mutuo non concesso.

    Ho fatto una stima tramite l'Osservatorio immobiliare sul sito Ag. Entrate e l'importo calcolato è bassissimo! Quasi 20k meno rispetto al prezzo d'acquisto (già ribassato di 10k rispetto al prezzo di vendita). Su alcuni siti, leggo che la perizia viene fatta "standard", seguendo queste indicazioni; su altri, che la perizia viene fatta comparando l'immobile in questione con altri 2 simili venduti di recente per ottenere un prezzo medio. Calcolando l'andamento del mercato (trovato sempre online), l'importo che mi esce (facendo la media degli ultimi 8 mesi) è pari ad € 1940/mq ca, quindi anche il totale viene più alto (sia del prezzo d'acquisto che di quello a cui era in vendita, di circa 10k), rientrando noi nel valore prudenziale (95% del valore periziato, giusto?) e nell'80% necessario per l'acquisto.


    Purtroppo non abbiamo fatto valutare casa da un perito prima della proposta (primo acquisto, come dicevo), e quindi ora c'è questa preoccupazione. Dobbiamo lasciare casa nostra a metà dicembre, quindi la paura è quella di perdere del tempo prezioso.


    Grazie in anticipo e buon pomeriggio.
     
  2. Zagonara Emanuele

    Zagonara Emanuele Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Suppongo e spero abbiate fatto una "proposta d'acquisto" subordinata alla concessione del mutuo: in questo caso se il mutuo verrà concesso e la somma che la banca sarà disposta ad erogare basterà a soddisfare le vostre esigenze, tutto sarà o.k., diversamente, la proposta potrà essere annullata e/o rivedibile nel suo contenuto economico.
     
  3. alice_m

    alice_m Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buonasera Emanuele e grazie.

    La proposta non è vincolata al mutuo, poiché l'agente ci ha detto che fa da deterrente nell'accettare una proposta (non eravamo molto convinti ma l'abbiamo fatto, avendo già un ok reddituale ed essendo la rata non 1/3 ma 1/6 dei nostri redditi), ma vincolata all'esito perizia per un importo pari alla nostra proposta. Quindi se la perizia vale meno, la proposta decade... Il problema qui non è che se la perizia vale meno, perdiamo caparra; il problema è che se la perizia valesse meno, economicamente non perdiamo nulla, ma perdiamo una casa che a noi piace molto (e dubito i proprietari accetterebbero un ulteriore ribasso).

    Trovo una grossa discordanza tra dati dell'osservatorio immobiliare e prezzo al mq pagato da noi; mentre capisco e condivido che possa esserci una lieve differenza (in più o in meno), troverei alquanto strano se la differenza fosse nell'ordine di 20k in meno. Per questo chiedevo semplicemente come viene valutato l'immobile: se coi dati dell'osservatorio immobiliare, o da comparazione con altri 2 o più immobili simili venduti nel periodo recente, come letto altrove.

    Grazie ancora.
     
  4. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Non ti resta che attendere l’esito della perizia Alice.

    Da quanto hai riferito fossi in te dormirei tranquilla.

    Le case non sono tutte uguali.
    Avendo ciascuna caratteristiche intrinseche diverse.
    Cosi’ come sono diversi i periti e le tecniche per esaminarle.

    Se ne venissero cinque vedresti cinque perizie diverse.

    Se per dare risultanze, bastassero solo le quotazioni dei borsini o i dati storici rilevati “a tavolino”, delle vendite avvenute nell’ultimo semestre, non occorrerebbe che il perito facesse il sopralluogo.
     
    A rainimm, Bruno2301 e francesca63 piace questo elemento.
  5. alice_m

    alice_m Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie mille! Aspettiamo domani e vediamo. Mi sento un attimo più tranquilla...
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina

  1. Questo sito utilizza i cookie per personalizzare i contenuti, personalizzare la tua esperienza e per mantenerti connesso se ti registri.
    Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies.
    Chiudi