1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. giamagio

    giamagio Membro Junior

    Privato Cittadino
    In un giardino condominiale 2 anni fa furono espiantati 15 pini le cui radici avevano invaso il manto stradale che era molto rovinato. Fu stabilito che l'anno successivo sarebbero stati impiantati altri alberi/piante che, previa consultazione con esperti, non avrebbero​

    arrecato danno al manto stradale. A distanza di 2 anni nessuno più si è interessato del reimpianto ed il terreno è rimasto spoglio (inerzia dell'ammnistratore ?). La domanda che pongo è la seguente : ai fini del reimpianto degli alberi/piante è necessario convocare un'assembea straordinaria ed approvare la spesa con la prevista maggioranza oppure il reimpianto rientra nei doveri dell'amministratore così come previsto dall'art. 1130 punto 4) "compie gli atti conservativi relativi alle parti comuni dell'edificio", senza quindi convocare alcuna assembela l'amministratore può imporre il reimpianto ? Trattasi pertanto di manutenzione ordinaria vista anche l'esiguità della spesa, circa 500 euro da dividere per 20 condomini ?

    Ringrazio e saluto cordialmente​
     
  2. Kurt

    Kurt Membro Attivo

    Altro Professionista
    ci sono due aspetti da considerare:
    a) quando scrivi che l'anno successivo sarebbero stati impiantati altri alberi ecc.ecc. significa che avete approvato una specifica delibera oppure che nella discussione avere affrontato il tema ma senza deliberare in merito?
    b) quando avete rimosso gli alberi avete sentito anche il Comune? normalmente le piante possono essere rimosse con l'approvazione del Comune quindi in questo caso potreste essere obbligati a reimpiantare altre piante concordate con l'ufficio comunale

    Trattandosi di spesa modica e di sostituzione di beni condominiali già esistenti non dovrebbero esserci problemi ma se non avete deliberato o non avete obblighi con il Comune e l'amministratore non agisce dovrete passare per l'assemblea. Purtroppo, vista l'esiguità della somma non conviene agire in altra forma.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina