1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. mafe

    mafe Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    stiamo per comprare casa, il nostro proplema non è tanto il mutuo quanto il fatto di vendere casa e
    sembrerebbe che ci sia dalla due parti interesse a precedere verso questa strada,
    vi chiede se potete darmi qualche chiarimenti su questi punti
    1. è possibile anche tra privati?
    2. le quote versate possono essere sia acconti e veri e propri (quindi del tutto scalati dal prezzo) o in parte affitto e in parte quota capitale? sono le parti che lo concordano?
    3. essendo un accordo tra privati a che titolo entreremmo nell'appartamento, visto che la proprietà ovviamente non è nostra) e che cosa comporta fiscalmente e nelle utenze?Premesso che sarebbe una soluzione che nel momento in cui vendiamo casa si andrà a risolvere
    4. siamo tutelati che il proprietario poi ci venda la casa, o che questa non venga pignolata se succedesse qualcosa ai proprietari?

    Grazie Infinite
    federica
     
  2. pinacio

    pinacio Membro Attivo

    Altro Professionista
    L'argomento è stato trattato e ci sono anche bozze di contratto. Si è parlato anche della parte fiscale, non mi pare si sia sviluppato la questione quota affitto/quota acconto. E' un contratto che non ha esclusioni per soggetti quindi anche per privati ed è vantaggioso per l'acquirente perchè non deve rivolgersi ad un istituto di credito (soprattutto se non ha garanzie da prestare) o per lo meno può farlo per una cifra molto più modesta dell'intero valore e dopo un numero di anni in cui ha dimostrato di essere in grado di pagare le rate dell'eventuale mutuo. Per quel che mi sono documentato, si prevede una caparra, quote mensili che sono parte caparra e parte affitto, si prevede un periodo non eccessivamente lungo (es. 5 anni) ed al quinto anno si va a rogito con versamento della parte residua della cifra stabilita come prezzo originariamente fissato e non modificabile.
     
  3. mafe

    mafe Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    grazie per la risposta.
    Avevo letto e visto i post precedenti.
    Forse questa formula non fa al caso nostro...il nostro problema non è il mutuo ma
    vendere la prima casa quindi non ci va di pagare interessi prima del mutuo...
    Poi sinceramente non ci è ancora chiaro a che titolo entriamo in casa non essendo proprietari ma nemmeno affittuari a 100%, e come ci si regola su spese condominiali o IMU ?
     
  4. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Sareste affittuari a tutti gli effetti, per tutto il periodo convenuto.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina