• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

AnnaRitaRita

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buonasera , volevo avere delle informazioni in merito e come comportarmi.
Il 15 febbraio 2020 ho firmato il contratto con l'agenzia immobiliare per la vendita della mia casa per poterne comprare un'altra, premetto che ero già passata in banca e mi ero accertata che mi avrebbero erogato un nuovo mutuo senza problemi,poi c'è stata la pandemia tutto chiuso e bloccato per 2 mesi e quindi anche l'agenzia.
Qualche tempo dopo dopo la ripresa di quasi tutte le attività chiamo in banca per informarmi se era cambiato qualcosa se alla vendita di casa avrei potuto riaprire un nuovo mutuo e la banca mi comunica che nn ho più i parametri e quindi nn mi erogherebbe un nuovo mutuo per acquistare casa nuova.
Adesso con questa problematica come posso fare per revocare all'agenzia il contratto di vendita senza dover pagare una penale. Che ad oggi non avrei neanche la possibilità di pagare.
Come devo fare come comportarmi sono costretta a vendere casa?
 

Lin0

Membro Attivo
Professionista
Buonasera , volevo avere delle informazioni in merito e come comportarmi.
Il 15 febbraio 2020 ho firmato il contratto con l'agenzia immobiliare per la vendita della mia casa per poterne comprare un'altra, premetto che ero già passata in banca e mi ero accertata che mi avrebbero erogato un nuovo mutuo senza problemi,poi c'è stata la pandemia tutto chiuso e bloccato per 2 mesi e quindi anche l'agenzia.
Qualche tempo dopo dopo la ripresa di quasi tutte le attività chiamo in banca per informarmi se era cambiato qualcosa se alla vendita di casa avrei potuto riaprire un nuovo mutuo e la banca mi comunica che nn ho più i parametri e quindi nn mi erogherebbe un nuovo mutuo per acquistare casa nuova.
Adesso con questa problematica come posso fare per revocare all'agenzia il contratto di vendita senza dover pagare una penale. Che ad oggi non avrei neanche la possibilità di pagare.
Come devo fare come comportarmi sono costretta a vendere casa?
Hai firmato un contratto con l'agenzia che prevede anche il recesso con penali. Puoi anche provare a parlarci ma in caso di mancato accordo vale quanto previsto e firmato da te. Non esistono sconti se l'agenzia non è d'accordo. Ne hai già parlato con loro?
 

AnnaRitaRita

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Hai firmato un contratto con l'agenzia che prevede anche il recesso con penali. Puoi anche provare a parlarci ma in caso di mancato accordo vale quanto previsto e firmato da te. Non esistono sconti se l'agenzia non è d'accordo. Ne hai già parlato con loro?
No non ne ho parlato volevo capire prima come gestire la cosa, se magari ci possano essere delle eccezioni visto che una situazione che non è dipesa da me, per poi avere un confronto con l'agenzia.
E comunque credo che ci siano tante altre persone nella mia situazione dopo questa Pandemia.
 

sgaravagli

Membro Attivo
Agente Immobiliare
@AnnaRitaRita
verifica che non ci siano altre banche disposte a finanziarti.... non abbandonare il tuo sogno di cambiare casa..... chiedi anche all'agente potrà consigliarti per il meglio anche per il mutuo
 

possessore

Membro Senior
Privato Cittadino
se magari ci possano essere delle eccezioni visto che una situazione che non è dipesa da me
Sicuramente il Covid non è dipeso da te, né da chiunque altro.

Resta il fatto che nel contratto firmato con l'agenzia non è previsto uno sconto in caso di covid o gravi calamità naturali o sbarco marziani: sei d'accordo?

Puoi solo provare a parlare con l'agenzia TENTANDO - senza che ti spetti di diritto - di chiedere se ti fanno uno sconto sulla penale per recesso, ma non potrai arrabbiarti se ciò non ti verrà concesso, in quanto la penale è contrattuale e immagino che su ciò che hai firmato non vi siano indicate condizioni particolari che ti danno diritto a sconti sulla penale.
 

miciogatto

Membro Senior
Privato Cittadino
- Prova con altre banche come suggerisce Sgaravagli o con un broker

- Parla con l'agenzia e vedi se ti accontentano (o se possono mettere in pausa il tuo incarico per x mesi)

- Non recedere.
Se e quando arriverà una proposta ci penserai.
E se il prezzo che avete indicato nell'incarico è troppo alto (perchè non hai dato retta all'agente, per esempio) probabile non ne arriveranno nemmeno.
 

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
Se non riesci neppure a pagare una penale vuol dire che sei messa molto male.
Un motivo in più per procedere con l'incarico e cercare di vendere e incassare.
Dopodiché alla peggio in attesa di acquistare potrai sempre andare a vivere in affitto.
 

francesca63

Membro Storico
Privato Cittadino
Non capisco perché la banca dovrebbe negarti un mutuo, se prima era disposta a concedertelo, visto che non mi pare tu abbia parlato di perdita di lavoro.
Cosa è cambiato ?
Comunque non sei costretta a vendere casa: per non pagare penali puoi solo sperare che non arrivino proposte a prezzo pieno, o che l’agenzia ti venga incontro.
Ma sarebbe più onesto parlare chiaro, piuttosto che far lavorare a vuoto qualcuno.
 

AnnaRitaRita

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Si sono messa molto male visto che con questo covid mio
Se non riesci neppure a pagare una penale vuol dire che sei messa molto male.
Un motivo in più per procedere con l'incarico e cercare di vendere e incassare.
Dopodiché alla peggio in attesa di acquistare potrai sempre andare a vivere in affitto.
marito a perso il 40% dei suoi clienti ha fatto richiesta dei 600€ e non sono arrivati ed io sono in cassaintegrazione e per giunta ancora nn ho preso un euro....
Se ho chiesto aiuto un xché ci sarà che dice...
 

possessore

Membro Senior
Privato Cittadino
Sì, sono messa molto male visto che con questo covid mio marito ha perso il 40% dei suoi clienti, ha fatto richiesta dei 600€ e non sono arrivati, ed io sono in cassa integrazione, e per giunta ancora non ho preso un euro....
Se ho chiesto aiuto un perché ci sarà, che dice?
Ora la situazione è più chiara. La cassa integrazione è dimostrabile, la domanda dei 600 Euro che non ha avuto riscontro è riscontrabile, presenta questa documentazione all'agenzia - se davvero sei intenzionata a recedere - e vedi se possono venirti incontro sulla penale prevista.

Come sottolineato da Francesca, in generale è buona norma non fare lavorare a vuoto qualcuno: è anche una questione di rispetto per il lavoro degli altri. Quindi se hai deciso di non chiedere più il mutuo perché non vuoi più vendere, dillo chiaramente all'agenzia, specificando la situazione grave in cui ti trovi (documenti alla mano), e vedi se riuscite a raggiungere un accordo migliorativo.

In generale l'agenzia non è tenuta a farti alcuno sconto, questo lo devi avere ben chiaro, ti stai solo affidando al buon cuore dell'agente con cui parli.
 

TheCat2

Membro Junior
Privato Cittadino
Buonasera , volevo avere delle informazioni in merito e come comportarmi.
Il 15 febbraio 2020 ho firmato il contratto con l'agenzia immobiliare per la vendita della mia casa per poterne comprare un'altra, premetto che ero già passata in banca e mi ero accertata che mi avrebbero erogato un nuovo mutuo senza problemi,poi c'è stata la pandemia tutto chiuso e bloccato per 2 mesi e quindi anche l'agenzia.
Qualche tempo dopo dopo la ripresa di quasi tutte le attività chiamo in banca per informarmi se era cambiato qualcosa se alla vendita di casa avrei potuto riaprire un nuovo mutuo e la banca mi comunica che nn ho più i parametri e quindi nn mi erogherebbe un nuovo mutuo per acquistare casa nuova.
Adesso con questa problematica come posso fare per revocare all'agenzia il contratto di vendita senza dover pagare una penale. Che ad oggi non avrei neanche la possibilità di pagare.
Come devo fare come comportarmi sono costretta a vendere casa?
Quando scade l'incarico all'agenzia?
 

Laura.Roma

Membro Junior
Privato Cittadino
Buonasera , volevo avere delle informazioni in merito e come comportarmi.
Il 15 febbraio 2020 ho firmato il contratto con l'agenzia immobiliare per la vendita della mia casa per poterne comprare un'altra, premetto che ero già passata in banca e mi ero accertata che mi avrebbero erogato un nuovo mutuo senza problemi,poi c'è stata la pandemia tutto chiuso e bloccato per 2 mesi e quindi anche l'agenzia.
Qualche tempo dopo dopo la ripresa di quasi tutte le attività chiamo in banca per informarmi se era cambiato qualcosa se alla vendita di casa avrei potuto riaprire un nuovo mutuo e la banca mi comunica che nn ho più i parametri e quindi nn mi erogherebbe un nuovo mutuo per acquistare casa nuova.
Adesso con questa problematica come posso fare per revocare all'agenzia il contratto di vendita senza dover pagare una penale. Che ad oggi non avrei neanche la possibilità di pagare.
Come devo fare come comportarmi sono costretta a vendere casa?
Intanto rivolgiti a un legale, ma secondo me no, perchè se tu non adempi a un contratto per cause non imputabili alla tua volontà (da provare e certificare opportunamente) non dovrebbe succederti niente.
 

possessore

Membro Senior
Privato Cittadino
Intanto rivolgiti a un legale
Il legale, comunque, non è che lavora gratis.
Anche per un appuntamento e l'invio di una lettera all'agenzia chiedendo una riduzione della penale basandosi sulla cassa integrazione e sui 600 euro mai percepiti, il legale penso che 200-300-400-500 euro possa anche chiederli (la cifra esatta dipende da quanto è famoso lo studio dove lavora, più un legale è conosciuto, più si fa pagare).
 

Laura.Roma

Membro Junior
Privato Cittadino
Il legale, comunque, non è che lavora gratis.
Anche per un appuntamento e l'invio di una lettera all'agenzia chiedendo una riduzione della penale basandosi sulla cassa integrazione e sui 600 euro mai percepiti, il legale penso che 200-300-400-500 euro possa anche chiederli (la cifra esatta dipende da quanto è famoso lo studio dove lavora, più un legale è conosciuto, più si fa pagare).
Se non ha i soldi può rivolgersi a qualche associazione , sindacato o simili dove paga solo la quota associativa. Comunque meglio pagare l'avvocato che vendere casa per forza. La signora se è inadempiente non per sua volontà non deve pagare nessuna penale.
 

possessore

Membro Senior
Privato Cittadino
Comunque meglio pagare l'avvocato che vendere casa per forza
In realtà la frase giusta è "meglio pagare l'avvocato che pagare la penale per revocare l'incarico all'agenzia prima della naturale scadenza".

E in ogni caso secondo me i diritti dell'agenzia immobiliare restano immutati.

Ti faccio notare infatti che anche nei casi di riduzione canone d'affitto causa covid, gli accordi sono nati spontaneamente tra locatore e locatario, ma non c'era un obbligo di legge che obbligava i proprietari a ridurre i canoni.

L'unico obbligo di legge era non sfrattare le persone fino al 30 giugno 2020.

Similmente, non è che le agenzie per colpa del covid hanno perso ogni diritto alla provvigione. Si può negoziare e provare a chiedere uno sconto, ma non spetta di diritto.
 

francesca63

Membro Storico
Privato Cittadino
Comunque meglio pagare l'avvocato che vendere casa per forza. La signora se è inadempiente non per sua volontà non deve pagare nessuna penale.
Naturalmente non deve vendere casa per forza, ma dovrà pagare una penale se deciderà di non vendere.
Non c’è niente che le impedisca di vendere, e rispettare il contratto.
Casomai la causa di forza maggiore le impedirebbe di comprare, non certo di vendere.
Quindi può cercare un accordo con l’agenzia per pagare eventualmente una penale ridotta, ma certo non può invocare nessuna causa indipendente dalla sua volontà.
 

Laura.Roma

Membro Junior
Privato Cittadino
Naturalmente non deve vendere casa per forza, ma dovrà pagare una penale se deciderà di non vendere.
Non c’è niente che le impedisca di vendere, e rispettare il contratto.
Casomai la causa di forza maggiore le impedirebbe di comprare, non certo di vendere.
Quindi può cercare un accordo con l’agenzia per pagare eventualmente una penale ridotta, ma certo non può invocare nessuna causa indipendente dalla sua volontà.
Vendere una casa quando non hai più un reddito non è fattibile. Non possono andare in affitto a causa del reddito incerto e non possono avere il mutuo per comprarne un'altra.
Ma oltre l'aspetto giuridico, del quale non sono esperta, c'è quello umano: come si faccia a chiedere una penale a chi è caduto in disgrazia io non lo posso concepire, è una vera carognata.
 

francesca63

Membro Storico
Privato Cittadino
Vendere una casa quando non hai più un reddito non è fattibile. Non possono andare in affitto a causa del reddito incerto e non possono avere il mutuo per comprarne un'altra.
Ma oltre l'aspetto giuridico, del quale non sono esperta, c'è quello umano: come si faccia a chiedere una penale a chi è caduto in disgrazia io non lo posso concepire, è una vera carognata.
Capisco perfettamente quello che dici: ma allora è giusto che ci rimetta l’agente immobiliare ?
E se tutti i proprietari che gli avevano dato un incarico decidono di non vendere più, è giusto che ci rimetta solo lui ?
E’ evidente che il Covid ha scombinato i piani di parecchie persone, ed è difficile capire come comportarsi in certe situazioni nuove: ma non può essere nemmeno un far west, dove non esistono più regole da rispettare .
 

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
Potrebbe chiedere all'agenzia di "congelare" la vendita in cambio della rinuncia alla penale sul mancato rispetto dell'incarico. In pratica rinuncia alla vendita, ma se in futuro dovesse cambiare idea dovrà obbligatoriamente rivolgersi alla stessa agenzia.
 

Lin0

Membro Attivo
Professionista
Vendere una casa quando non hai più un reddito non è fattibile. Non possono andare in affitto a causa del reddito incerto e non possono avere il mutuo per comprarne un'altra.
Ma oltre l'aspetto giuridico, del quale non sono esperta, c'è quello umano: come si faccia a chiedere una penale a chi è caduto in disgrazia io non lo posso concepire, è una vera carognata.
Loro devono vendere e non comprare, adesso non ci si può appellare al covid per tutto. Ci sono contratti da rispettare, se non vogliono vendere si mettono d'accordo e una soluzione la trovano
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

D.DALLA ha scritto sul profilo di eros.delgiudice.
Ciao Eros
ho letto che tu hai degli appunti ti volevo chiedere se li potevi inviare al mio mail;
diana.dalla77@gmail.com

ti ringrazio infinitamente da ora
Volevo chiedere un informazione ma quando viene tolto l'inserzione di un immobile che succede dopo
Alto