1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. rosastelladale

    rosastelladale Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Chiedo a tutti un aiuto.

    ho firmato una proposta di acquisto e lasciato un assegno intestato al venditore all'agenzia
    L'agenzia mi ha comunicato l'accettazione del venditore.
    qualche giorni prima del compromesso il notaio mi chiama per avvisarmi che il venditore anche se ha pagato l'immobile con i suoi soldi e gli ha dichiarato che il bene è suo e non ha eredi e l'appartamento è intestato a lui ,di fatto non è più il solo proprietario.
    Il venditore HA NASCOSTO AL NOTAIO L'ESISTENZA DI UN TESTAMENTO DI SUA MOGLIE ,testamento nel quale la moglie lascia tutti i suoi beni ,a dei lontani cugini, tranne la legittima al marito.
    Il notaio ha trovato il testamento in tribunale.
    Il notaio dice : non ci sono problemi ...vengano a firmare il compromesso anche loro.

    Il venditore riiuta di coinvolgere questi cugini della moglie e tramite il suo avvocato fa sapere che chiede la risoluzione della proposta di acquisto.

    DOMANDA ;
    come mi regolo con il mediatore che mi ha fatto firmare un foglio in cui c'è scritto che:
    in caso di inadempienza o rinuncia del sottoscritto dopo l'accettazione della parte venditrice verserò all'agenzia ,per mancato guadagno la cifra della mediazione.

    posso chiedere i danni al venditore : a parte il dolore che provo a non poter comprare
    una casa che mi piaceva molto, al fatto che ho dovuto svendere delle azioni per pagare il compromesso...chi pagherà il notaio per il lavoro fatto?
    Vi prego di rispondermi...rispetto il lavoro del mediatore ma non è colpa mia se non posso stipulare.
    Grazie per le vostre risposte.
     
  2. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Innanzitutto l'assegno chi ce l'ha adesso?
    Se il notaio dice che gli eredi si presentano senza problemi (ma come lo sa?) perchè il marito non dà seguito alla vendita?mah...
    Comunque tornando a noi:
    - la proposta deve essere firmata da tutti quindi con una sola firma non è efficace
    - non devi provvigioni perchè di fatto la proposta non è accettata
    - per lo stesso motivo non puoi chiedere danni
     
  3. credit

    credit Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    La tua proposta di acquisto deve essere accettata e controfirmata da chi ha la titolarità del bene ergo la tua proposta non è stata accettata. Vai in agenzia e fatti ridare il tuo assegno (non devi pagare commissioni) e lasciali alle loro beghe famigliari.
     
  4. rosastelladale

    rosastelladale Membro Attivo

    Privato Cittadino
    scusatemi non mi sono spiegata bene.il notaio dice che il compromesso si può fare solo se si presentano tutti i proprietari ma il proprietario ha fatto dire dal suo avvocato che non ci pensa nemmeno a chiamare gli eredi della moglie perchè sono dei pirati e che la casa l'ha pagata solo con i suoi soldi.
    dimenticavo che si è sposato in comunione dei beni e quindi la casa era anche di sua moglie.
    come mi comporto con l'agenzia che non sa ancora nulla? devo avvisarla io o aspetto che sia il venditore?aspetto vostre notizie. grazie
     
  5. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    ma scusa l'appartamento oggi a chi è intestato???

    L'agenzia puoi avvisarla anche tu, prima o poi qualcuno dovrà farlo, ma se l'immobile è già intestato a tutti non è stata fatta una visura catastale??
     
  6. rosastelladale

    rosastelladale Membro Attivo

    Privato Cittadino
    l'immobile è intestato solo al vedovo ...non ha mai fatto la successione perchè credeva di non doverla fare..avendo pagato la casa solo con i suoi soldi.é il mio notaio chre è stato incaricato della successione che ha scoperto tutto.
     
  7. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    mah.... una successione va presentata e PAGATA.
    Comunque se il testamento è regolare dovrà farsene una ragione: senza tutte le firme non puo vendere l'immobile.
     
  8. rosastelladale

    rosastelladale Membro Attivo

    Privato Cittadino
    grazie.lo so che non può venderlo ma io ne sono veramente dispiaciuta perchè a me piaceva molto.
    L'unica consolazione è quella di aver evitato una brutta fregatura:cosa sarebbe successo se il mio notaio avesse fatto l'atto fidandosi dell'atto notorio del proprietario che dichiarava di essere l'unico erede? un domani i cugini della moglie mi avrebbero creato molti problemi chiedendomi l'annullamento dell'atto o il versamento di altri soldi.

    Siete tutti d'aqccordo che debba io avvisare l'A.I dell'impossibilità di fare il compromesso e l'atto?chi lo ripagherà del lavoro perduto,visto che avrebbe preso la mediazione solo da me?
     
  9. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Beh credo che avvisarlo sia il minimo...
     
  10. rosastelladale

    rosastelladale Membro Attivo

    Privato Cittadino
    grazie,granducato e buona notte
     
  11. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Tu sei in possesso di una proposta d'acquisto regolarmente accettata. Se il tuo notaio ha scoperto la mancata denuncia di successione è ovvio che non sia in condizioni di rogitare.La responsabilità è del venditore e tu non hai nessuna colpa.
    Se non è in grado di ottenere dagli altri eredi la firma per la cessione dell'immobile dovrà rassegnarsi ad annullare la vendita per sua colpa e non tua. In tal caso dovrà restituirti il doppio della caparra versata e dovrà anche rispondere della
    provvigione dovuta all'agenzia. Tu sei la parte lesa. C'è anche una comunicazione del suo avvocato che afferma la volontà del venditore di annullare la vendita. Tieni presente che, se l'appartamento ti interessa in modo particolare, puoi chiederne giudizialmente la vendita. Penso comunque sia consigliabile il parere di un legale.
     
    A rosastelladale piace questo elemento.
  12. Domus mp Immobiliare

    Domus mp Immobiliare Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Credo che se gli altri eredi sono disponibili a venderti l'immobile , tu possa agire nei confronti di chi ha accettato la tua proposta di acquisto e per ottenere , in base all'art 2932 cc ,una sentenza che produca gli stessi effetti del contratto non concluso. In sub ordine puoi senza dubbio richiedere il doppio della caparra versata fatto salvo il maggior danno da te patito (da dimostrare). Le spese dell'agenzia sono sicuramente un maggior danno . Comunque senti un legale di cui ti FIDI. Ciao
     
    A rosastelladale piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina