• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  • Creatore Discussione Utente Cancellato 78549
  • Data di inizio
U

Utente Cancellato 78549

Ospite
Buonasera, sono arrivato alla parte della vita in cui fare i conti (senza litigare) con la sorella. Mio padre, assegnatario in affitto di una casa popolare, ha ricevuto la proposta di riscatto della stessa, ma essendo senza le risorse necessarie, ha chiesto a mia sorella (io purtroppo sono finanziariamente impossibilitato dal farlo) di rilevare l' appartamento presso l' istituto. La mia domanda è questa: Se la sorella riscatta l' appartamento, lasciando mio padre come usufruttuario, mi estromette definitivamente, oppure ho diritto ad una liquidazione/quota? Grazie per l' attenzione.
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
Ammesso che tua sorella abbia i requisiti per riscattare l’immobile ( non lo dici), se lei lo compra sarà suo.
Alla morte di tuo padre, lei sarà piena proprietaria.
Tu non c’entri con questa operazione, e non hai diritto a nulla, se non a continuare a vivere lì , se tuo padre è d’accordo.
 
U

Utente Cancellato 78549

Ospite
Buonasera, tecnicamente non so se lei abbia i requisiti per farlo, perchè non conosco gli eventuali requisiti richiesti. Ma penso voglia fare una mossa tipo: fornire a mio padre la liquidità necessaria, farsi fare la donazione e far rimanere usufruttuario a vita mio padre.
 

eldic

Membro Storico
Privato Cittadino
Buonasera, tecnicamente non so se lei abbia i requisiti per farlo, perchè non conosco gli eventuali requisiti richiesti. Ma penso voglia fare una mossa tipo: fornire a mio padre la liquidità necessaria, farsi fare la donazione e far rimanere usufruttuario a vita mio padre.
sembra plausibile, fermo restando che, in questo modo andrebbe a ledere la tua quota di legittima.
questo in punta di diritto.
di fatto, visto tua sorella mette la totalità del capitale necessario al riscatto, dal punto di vista morale davvero non riesco a capire sulla base di cosa tu possa avanzare pretese.
 
U

Utente Cancellato 78549

Ospite
sembra plausibile, fermo restando che, in questo modo andrebbe a ledere la tua quota di legittima.
questo in punta di diritto.
di fatto, visto tua sorella mette la totalità del capitale necessario al riscatto, dal punto di vista morale davvero non riesco a capire sulla base di cosa tu possa avanzare pretese.
No, ma infatti non ho pretese, ma voglio solo capire a norma di legge come comportarmi. Posso programmare in piu di un linguaggio, parlo piu di una lingua, smonto automobili, ma dove ignoro, ho l' umiltà di chiedere :) ed ovviamente ringraziare per le risposte :)
 

eldic

Membro Storico
Privato Cittadino
beh, se non hai pretese direi che problemi non ce ne sono.
gli scenari probabilmente più plausibili sono, a mio parere, due.
1. tua sorella dona a tuo padre i soldi per riscattare la casa.
quando tuo padre mancherà, in difetto di altri titolari di legittima (la mamma, altri fratelli), tu e tua sorella erediterete l'immobili in parti uguali.
tu potrai rifiutare l'eredità (riconoscendo implicitamente che l'acquisto è stato fatto da tua sorella) o esigere la tua quota di legittima; credo però tua sorella si sarà tutelata per tempo da questa possibilità

2. come hai già pensato, dopo l'acquisto tuo padre donerà l'immobile a tua sorella. a quel punto tu puoi o accettare la cosa e stare zitto o impugnare la donazione; ma immagino che anche in questo caso tua sorella si sarà tutelata.


come che sia, se nulla ritieni di avere a pretendere, basta che tu non faccia nulla.
 
Ultima modifica:
U

Utente Cancellato 78549

Ospite
Esattamente :) Grazie infinite per le delucidazioni, e per la cortesia. Non farò nulla, perchè nulla deve essere fatto :) è già molto che quell appartamento dove sono cresciuto, rimanga in "famiglia" anche se con mia sorella, di fatto, non ho rapporti. Le uguro una buona serata, ed ancora grazie :)
 

plutarco

Membro Junior
Privato Cittadino
Tua sorella potrebbe fornire la liquidità a tuo padre per successivamente ricevere l'immobile in donazione, che può essere comunque inpugnata. Ti consiglierei però di lasciar perdere. Tua sorella si comporta in modo ineccepibile, acquistando la casa per tuo padre garantendogli l'usufrutto e quindi una vecchiaia senza affitto. Se oltre a lei non hai nessuno, potresti proporre di pagare un affitto alla morte di tuo padre con cui plausibilmente, non avendo nessuno, convivi. Il tuo atteggiamento sembra vergognoso.
 

cristian casabella

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Buonasera, sono arrivato alla parte della vita in cui fare i conti (senza litigare) con la sorella
Perdona, ma con questa frase non è che stai dicendo di non pretendere nulla da tua sorella ma il contrario. Che conti si possono fare con una persona che tira fuori soldi a differenza tua che non scuci 1 euro?
Detto questo, se tua sorella acquista direttamente è un conto, se fa una donazione in contanti e fa acquistare a tuo padre un altro. Nel primo caso potresti comunque ereditare i beni di tua sorella se dovesse mancare prima di te e se in quel nefasto giorno non avesse altri parenti a cui lasciare l'eredità
 
U

Utente Cancellato 78549

Ospite
Rispondo sia a Plutarco che a Cristian Casabella: io non convivo, ho casa di mia proprietà e presto solo assistenza a mio padre in quanto vivo non lontano da lui. Ho solo chiesto come comportarmi dal punto di vista legale, non ho la pretesa di scucire qualcosa a qualcuno visto che FORTUNATAMENTE non ne ho bisogno, quindi, prima di fraintendere e fare conti "vergognosi" al limite domandate. Il problema di fondo è che non voglio rogne con mia sorella, eventuali dispute o qualsiasi cosa, visto che con lei non ho praticamente rapporti. Ed alla morte (spero piu in là possibile) anche non facendo nulla, io non abbia a che essere tirato in ballo per qualcosa. La casa se la comprerà LEI, punto e basta. Non ho il minimo interesse. Ho letto sopra 2 risposte che mi davano indicazioni a non fare nulla, e le seguirò. Grazie per l' attenzione e adesso vado a cancellarmi.
 

eldic

Membro Storico
Privato Cittadino
Rispondo sia a Plutarco che a Cristian Casabella: io non convivo, ho casa di mia proprietà e presto solo assistenza a mio padre in quanto vivo non lontano da lui. Ho solo chiesto come comportarmi dal punto di vista legale, non ho la pretesa di scucire qualcosa a qualcuno visto che FORTUNATAMENTE non ne ho bisogno, quindi, prima di fraintendere e fare conti "vergognosi" al limite domandate. Il problema di fondo è che non voglio rogne con mia sorella, eventuali dispute o qualsiasi cosa, visto che con lei non ho praticamente rapporti. Ed alla morte (spero piu in là possibile) anche non facendo nulla, io non abbia a che essere tirato in ballo per qualcosa. La casa se la comprerà LEI, punto e basta. Non ho il minimo interesse. Ho letto sopra 2 risposte che mi davano indicazioni a non fare nulla, e le seguirò. Grazie per l' attenzione e adesso vado a cancellarmi.
come che sia, tieni presente che se - casa a parte - tuo padre lascerà qualcosa che non sia semplici oggetti, con tua sorella dovrai comunque essere tirato in ballo, fosse anche per la semplice rinuncia alla tua quota di legittima.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Se il conduttore dichiara la caldaia a gas a norma nel verbale di consegna dell'appartamento e solo successivamente il locatario verifica che non solo non é a norma ma che già nei precedenti due controlli c'era stata la diffida all'utilizzo della caldaia e pure i fuochi sono non a norma, che azioni si possono intraprendere? Grazie
Buongiorno a tutti, sono appena iscritto, avrei un sacco di domande da fare,(sono neofita del settore) spero di non risultare troppo scocciante!!
Alto