• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Nikita Forlani

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buonasera, alcune settimane fa mio padre e i suoi fratelli hanno accettato una proposta di acquisto irrevocabile per un immobile in edilizia convenzionata con diritto di superficie.
Il notaio non ci ha fatto rogitare anche se avevamo il nulla osta del Comune per vendere a prezzo libero. Sia noi che il venditore abbiamo atteso alcune settimane per la nuova valutazione e per vedere quale soluzione trovare.
Pochi giorni fa mio padre è deceduto e l'agenzia ha comunicato ai compratori che per effettuare la vendita definitiva era necessario aspettare l'atto di successione, che richiede alcune settimane di tempo.
Il compratore a questo punto chiede ai venditori la risoluzione della proposta di acquisto per impossibilità a rogitare per la mancanza di criteri di di affrancazione previsti dalla legge 136/2018 e per lo slittamento del rogito per la morte di mio padre.
L'agenzia ci propone di formare un atto di risoluzione consensuale. In mancanza di mio padre, possiamo firmare noi quell'atto anche se l'atto di successione non è ancora stato effettuato?
Nell'atto sarà scritto che nulla "vi sarà da pretendere dall'una e dall'altra parte", quindi caparra o eventuali azioni risarcitorie saranno escluse in futuro. È corretto?
 

Manlio Carnevale

Nuovo Iscritto
Agente Immobiliare
L'agenzia ci propone di formare un atto di risoluzione consensuale. In mancanza di mio padre, possiamo firmare noi quell'atto anche se l'atto di successione non è ancora stato effettuato?
Nell'atto sarà scritto che nulla "vi sarà da pretendere dall'una e dall'altra parte", quindi caparra o eventuali azioni risarcitorie saranno escluse in futuro. È corretto?
Buongiorno,
Firmeranno i fratelli del defunto,allegherete il certificato di morte e potreste firmare voi figli - del defunto - in qualità di eredi legittimi[e chiunque lo fosse a vario titolo]. Una formula bonaria in assenza della successione.
Condoglianze
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno, volevo porvi una domanda . Ho un proprietario che ha stipulato un contratto transitorio di 18 mesi che è scaduto il 07/05/2019 , ora l'inquilino per motivi di lavoro vorrebbe prorogarlo di 12 mesi . E' possibile ??? Questi contratti sono particolari e si hanno sempre delle risposte divergenti . Voi che mi dite ??? Grazie
Prince2019 ha scritto sul profilo di Vittoria V..
Gent.ma, è possibile contattarla in privato perchè ho le sue stesse problematiche. Cordiali saluti
Alto