1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. dylan771

    dylan771 Ospite

    salve a tutti,

    sono un po' disperata, ho ristrutturato il mio appartamento.
    Ho chiamato una piccola impresa locale, che ha dato inizio ai lavori l'8 aprile. I lavori dovevano durare venti giorni, bagno e cucina da rifare, imbiancatura, impianto elettrico gas e idraulico.
    La somma era di 14.000 euro più IVA.
    Ho pagato 11.470 euro, poi a seguito della schifezza relativa all'imbiancatura (solo bianco) quindi muri non rasati, tracce non stuccate a opera d'arti, buchi e deformazioni delle pareti pre esistenti, ho deciso di non riconoscere la cifra di 1450 euro che mi era stata richiesta per quest'ultimo lavoro.
    Il responsabile dei lavori si stizzisce e mi manda la fattura dei lavori, più altri 6.000 euro di extra che io non ho mai autorizzato, non ho mai avuto preventivo, e non mai firmato nulla in merito. In più mi sospende i lavori, mi lascia con la vasca/doccia che perde ogni volta che viene usata, mi lascia una notte con una perdita di gas, consapevole che ho una bimba di tre anni in casa, il tutto con 45 gg totali, di operai spot che saltuariamente venivano a "mettere a posto" le schifezze opere murarie dei precedenti. Ad oggi 10 Giugno, la casa è ancora piena di imperfezioni, la lamatura del parquet presenta tutti i graffi della macchina, il condizionatore messo a preventivo, siccome non arrivato in tempo, è stato arbitrariamente depennato dall'impiantista, i balconi che dovevano essere sistemati non sono stati nemmeno iniziati, mi aveva detto che per pareggiare con i ritardi li avrebbe offerti lui, ma se è ben guardato, le certificazioni degli impianti non me le vuole consegnare perché pretende che saldi entrambe le fatture, extra ecc. Io come devo fare? Ora mi manda un'ingiunzione di pagamento dallo studio legale! AIUTATEMI PER FAVORE
     
  2. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Di solito si dà un acconto e poi un saldo alla fine dei lavori con la verifica che tutto sia stato eseguito a regola d'arte. E' un pò un deterrente a fare bene. Comunque se ho ben capito hai dato lo stop agli imbianchini, ma l'impianto idraulico cosa c'entra? Hai mai contestato per iscritto, per esempio quando hai avuto la perdita del gas? o altri lavori? Caspita la perdita di gas è molto grave!
    Ora dovrai rivolgerti anche tu ad un legale, non hai molte scelte, imputanto la non escuzione dei lavori, il ritardo e sopratutto l'esecuzione di lavori extra non autorizzati, oltre poi all'obbligo del rilascio delle certificazioni.
     
    A dylan771 piace questo elemento.
  3. dylan771

    dylan771 Ospite

    Ciao Rosa, grazie per aver risposto, io gli ho dato una serie di acconti, poi sulla fiducia, stupida io, gli davo sempre qualcosa perché mi chiedeva soldi per pagare gli operai, non so cosa c'entri il fatto che non pago un piccola parte dei lavori, con il fatto che non mi consegni le certificazioni. Io vorrei citarlo per danni...credi sia giusto?
     
  4. bruno80

    bruno80 Membro Attivo

    Altro Professionista
    Ti consiglio vivamente di incaricare un Tecnico ( che sia di tua fiducia e serio sopratutto ) di fare una perizia sui lavori effettuati da tale impresa, e affidati ad un Avvocato. Mi sembra l'unica strada, visto che lui ti ha mandato un'ingiunzione. Buona fortuna.
     
    A dylan771 e Mil piace questo messaggio.
  5. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Effettivamente non ci trovo neppure io il nesso logico, però purtroppo oggi devi iniziare a difenderti. Senti subito l'avvocato e procedi. Mi spieghi come hai aperto il gas senza certificazione?
     
  6. dylan771

    dylan771 Ospite

    avevo volturato il contratto, in seguito hanno cambiato i tubi, quindi non era necessario certificare nulla alla compagnia del gas, ma dopo aver terminato i lavori doveva consegnarmi la documentazione.
     
  7. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Ok.Hai un contratto d'appalto dei lavori? Avete scritto qualcosa in riferimento ai lavori che dovevano essere eseguiti? L'accettazione del prezzo pattuito e delle modalità di pagamento? Degli acconti dati ecc ecc?
     
  8. dylan771

    dylan771 Ospite

    ho il preventivo...con totale e acconti, il resto se lo è aggiunto da solo
     
  9. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Ah però. É contestabile. Comunque conviene si verificare ciò che é stato fatto e sopratutto questi lavori extra. Fai rispondere subito dall'avvocato.
     
  10. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    si meglio il legale
     
    A dylan771 piace questo elemento.
  11. wiwaxia

    wiwaxia Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Lo fanno apposta!
    Purtoppo devi agire secondo la legge, racc. A.R. con diffida ad adempiere entro e non oltre i 20gg dal ricevimento della tua racc. a.r. . Dopo tale tada sono messi in mora. CHiamare un'altra ditta a finire o a chiudere i tapulli potrebbe rivolgersi contro di te in caso di giudizio in quanto a ditta o sono incapaci oppure potrebbero anche loro chiudere i problemi con una spesa minore di quanto tu gli chieda. Valuta bene.
    Dylan, sei buona e cara ma con che testa date acconti sulla fiducia!!!!!!!!????????
    Se vogliono essere pagati e sono persone per bene stai tranquilla che la documentazione necessaria al fine di pretendere il pagamento la portano buoni buoni e rapidi. Te lo dico io, EX costruttore (cantieri no ristrutturazioni). Il lavoro veniva pagato SOLO alla fine, al max qualche acconto ma relativa nota da parte della ditta. Tutto NERO SU BIANCO, sempre, RICORDATELO!!
    Si paga DOPO che mi hai fatto il lavoro, (magari pago in corso d'opera che e' anche meglio per la ditta ;) ) e ad ogni pagamento corrisponde una fattura, con dettaglio dei lavori eseguiti e sopra un bel PAGATO con timbro e firma della ditta e del suo legale.
    Lo fai con le agevolazioni la ristrutturazione right? Ne hai discusso con loro? Ti hanno presentato tutti i documenti necessari, ad esempio il loro DURC lo hai? Te lo hanno consegnato? In comun avet presetnato tutto il necessario etc...etc...etc.....? Chi segue i lavori?
     
  12. cafelab

    cafelab Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Quoto.
    L'avvocato sulla scorta della stima del tecnico, imporrà loro di procedere entro tot giorni a terminare il lavoro a regola d'arte, se non adempiono il contratto è da intendersi risolto e non prenderanno una lira in più.
    Poi sarai libera di chiamare un'altra ditta *seria* per finire i lavori
     
  13. dylan771

    dylan771 Ospite

    io so cosa ha fatto, ha spaccato il pavimento della cucina, senza autorizzazione perché doveva rifare i tubi. Lo mette come extra. Ha fatto un preventivo a corpo sull'impianto elettrico e negli extra mi mette ogni singola presa. Nel preventivo c'era lo spostamento di un termobagno e me lo rimette anche negli extra. Mi appende due lampadari dicendomi che così mi da una mano e poi mi chiede 80 euro, mi rompe due porte, il marmo in bagno e dice che è a carico mio. Gli dico che deve portare la vecchia parabola a casa nuova, e dice che non vale la pena e me ne fa mettere una nuova, gli chiedo quanto costa e mi risponde " no tranquilla" non è una spesa degna di nota lo faccio rientrare nei costi del preventivo originale e poi mi chiede 150 euro...così via via fino ad arrivare a 6.000 euro in più. certe cose poi non erano nemmeno di mia competenza, tipo che per rifare il massetto in cucina ha trovato un altro strato di piastrelle e mi mette fuori 1500 euro in più??? ma scusa se me lo diceva gli chiedevo di lasciarle e metterci sopra le nuove (che ho dovuto comprare al volo dato che mi ha spaccato il pavimento che non era previsto). Gli ho detto che la vasca perde e mi ha risposto di rivolgermi altrove perché non può fare più di così. volete vedere come ha rifinito i muri...? ecco qui tre piccoli esempi! l'ultima foto, è più o meno come sono tutti i muri di casa! IMG_9063.JPG IMG_9069.JPG IMG_9076.JPG
     
  14. dylan771

    dylan771 Ospite

    per wiwaxia, lo so che sono una cretina, gli ho dato l'80% di quello che gli dovevo, e prima di finire, quando mi ha chiesto i soldi restanti e gli ho detto di no, si è inc****e mi ha combinato sto casino con le fatture. Gli ho detto che avevo bisogno per le agevolazioni fiscali e si è rifiutato di fornirmi qualunque documentazione!! non ho in mano nulla, a parte una casa dove ora vivo e non come fare, ogni doccia comporta lo spostamento della vasca e il lavaggio pavimenti.... e la vasca pesa!!
     
  15. wiwaxia

    wiwaxia Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Belin Dylan l'80%..!!
    Orco boia (per le foto). A fare le cose per bene impiegava lo stesso tempo....
    Se questa e' la norma su come ha lavorato direi che ci sono tutti gli estremi per una risoluzione contrattuale (se avete scritto qualche cosa) per:
    1) inadempimento della controparte . (visto come sono stati svolti i lavori)
    2) eccessiva onerosita' (continuando ad alzare il prezzo)

    Il legale, valuta bene. Magari prima vai esponi il caso e senti cosa dice/quanto vuole prima di assegnarli il caso. Conta anche che possono volerci anni per una prima eventuale udienza. Senti anche cosa dicono/ti possono consigliare le associazioni di categoria; dei propietari immobiliari o degli inquilini/conduttori, non so cosa tu sia.
     
    A dylan771 piace questo elemento.
  16. dylan771

    dylan771 Ospite

    sono proprietaria...e ho mandato un minimo di foto, dovresti vedere il resto! A chi mi posso rivolgere? conosci queste associazioni ho cercato su internet ma non trovo altro che feder consumatori e codacons ma non so se siano adatte...[DOUBLEPOST=1370956902,1370956802][/DOUBLEPOST]tutti i caloriferi sono rifiniti così... mi ha rovinato anche i cassonetti delle finestre ci ha passato su il bianco per il muro è venuto uno schifo IMG_9080.JPG
     
  17. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Io non ho parole. Se non hanno fatto bene è perché non sapevano fare .... non ci sono scusanti. :shock:
     
  18. dylan771

    dylan771 Ospite

    ma se va in giro a dire che mi ha fatto una casa della Madonna, e io non lo voglio pagare!!
     
  19. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    hai fatto bene a fotografare ma meglio farla periziare
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  20. wiwaxia

    wiwaxia Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Confedilizia
    http://www.confedilizia.it/

    Unione piccoli propietari immobiliari:
    http://www.uppi.it/

    Associazione propietari immobiliare
    http://www.confabitare.it/

    Come tutelarsi, in caso di opere edili mal eseguite?


    Il codice civile negli articoli dal 1655-1677 disciplina e norma gli appalti e, in particolare, gli articoli dal 1667 al 1673, normano proprio il problema della “difformità e dei vizi dell’opera“.
    Il Codice Civile prevede che l’appaltatore è tenuto a fornire garanzia del lavoro eseguito per difformità e i vizi dell’opera da lui eseguita.
    Unica eccezione prevista dal Codice Civile è il caso in cui i vizi siano conosciuti e/o riconoscibili dal committente, o se sia dimostrabile che sono stati taciuti in mala fede dall’appaltatore delle opere.

    In generale, nel caso di appalto di Lavori la garanzia si prescrive in due anni dalla consegna dell’opera ultimata e i vizi o difetti lamentati debbono essere denunciati entro sessanta giorni dalla loro scoperta. La denuncia dei vizi riscontrati non è necessario formalizzarla se l’appaltatore ha riconosciuto l’esistenza di questi vizi, oppure ha agito in modo tale da nasconderli, in ogni caso questa circostanza deve essere documentata e dimostrata dunque è bene sempre formalizzare la contestazione.
    **************************************************************************************

    Hai fatto una Racc. A.R. alla impresa edile dove gli contesti i lavori mal eseguiti e gli intimi entro chesso 20-30gg a porvi rimedio dopo di che ti rivolgerai ad un avvocato per la tutela dei tuoi diritti, le spese......legali comprese.......e lo metti in mora fin da subito....bla...bla...bla....bla.....
    Stando al tuo racconto non sembra propio un "buon germano". Capace che chiamandolo in causa tu non riesca ad ottenere nulla. Valuta la situazione.
    Mi raccomando rispetta i TEMPI previsti dalla legge per la diffida ad adempiere. Se conosci qualche ingegnere edile o geometra senti anche loro se ti possono dare una mano.

    p.s. come dice topcasa, non farci mettere mano a nessuno, per riparare i danni, in casa. Lascia (ahime') tutto cosi come e' fino a quando non sono venuti (terzi) a prendere visione di come stanno realmente le cose in casa tua.
    Iter lungo e snervante, anche perche' vivere in una casa cosi non fa piacere a nessuno. Spero tu la risolva entro fine luglio. Diversamente penso ne parliate a settembre. Dai forza e coraggio! ;)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina