1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. acisette

    acisette Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Innanzitutto chiedo scusa a tutti se questa discussione esiste già, ma ho provato a cercare e ricercare e non sono riuscito a trovare nulla.
    Sto vendendo casa mia e, nello scorso mese di luglio, ho fatto con il mio compratore un compromesso che prevedeva di effettuare il rogito entro il 30 novembre di quest'anno.
    Ho già contattato un paio di volte il mio compratore per verificare come sta procedendo con i contatti con il notaio ed entrambe le volte mi ha sciorinato problemi diversi e mi sembra che stia solo prendendo tempo.
    Visto che l'appartamento lo lascio ammobigliato, tutti i mobili della casa nuova sono stati acquistati ex novo e chi me li ha venduti, mi sta pressando per potermeli consegnare.
    Ovviamente anche per questo motivo io devo assolutamente fare l'atto entro la data fissata nel contratto.
    Come posso fare per essere tutelato?
    Se il compratore "non potesse" fare l'atto per quella data, cosa posso fare?
    Grazie a tutti per l'attenzione e per la cortesia di chi mi risponderà.
     
  2. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Salve, a meno che tu nel compromesso non abbia inserito la frase " rogito da effettuarsi entro e non oltre il giorno xx/xx/xxxx, termine ultimo e perentorio " che ti dà il diritto di sciogliere " ipso iure " ( cioè per legge ) il contratto per inadempienza del compratore e di ritenere tutte le somme versate a titolo di caparra, allora dovrai presentarti il giorno definito nel compromesso per il rogito e qualora il compratore non si dovesse presentare pregherai il notaio di verbalizzare che il compratore non si è presentato il giorno e l'ora prevista, dopo di che dovrai recarti dall'avvocato e fargli scrivere una lettera di diffida a comparire e rogitare entro 15 gg o in mancanza a produrre motivazioni... in seguito se non si presenterà neanche al secondo invito dovrai iniziare la procedura di messa in mora per inadempienza ( ma il tuo avvocato saprà come e cosa fare ) tieni presente una cosa se prima della data del rogito il compratore dovesse contattarti per spostare anche solo di un giorno la data, dovrai pretendere di sottoscrivere un integrazione al compromesso ( il notaio o l'avvocato ti saprà essere d'aiuto in questo ) Fabrizio
     
    A proge2001 e Bagudi piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina