1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Davide87

    Davide87 Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Buongiorno a tutti vi esposngo un mio problema e vorrei chiedere aiuto a chi fosse in grado di darmelo..Ho acquistato 2 appartamenti con soffitta al quale in corso di ristrutturazione è stato apllicato il piano casa. L'anno dopo in corso mentre erano in corso i lavori abbiamo acuistato un ulteriore alloggio in modo da diventare proprietari di tutto l'edificio e così abbiamo utilizzato anche la volumetria dell'ultimo appartamento acuistato per poter alzare ancora il tetto. I geometri che stanno seguendo la nostra pratica hanno presentato una variante con tutte le misure regolari così come risulta ora, ma trascorsi i 30 giorni e recatoci in comune per vedere se fosse tutto a posto, il tecnico comunale ha detto di ritirare la domanda in quanto le opere erano già state eseguite. Premetto che non ci sono state segnalazioni o dnunce nel corso della ristrutturazione.
    Ora la mia domanda è questa come è possibile sistemare la faccenda, il geometra ci ha consigliato di fare una sanatoria, tenendo conto che l'ampliamento era già stato approvato, ma tenendo conto della volumetria acquisita successivamente anche se sappiamo che la prassi sarebbe quella di presentare la Dia o Scia e poi fare i lavori, sappiamo tutti bene che le varianti vengono presentate poi alla fine per non stare a rifare mille volle i progetti.
    Secondo voi come dovrei andare avanti al fine di garantirmi comunque la conformità urbanistica? Grazie a chi potrà essermi d'aiuto.
     
  2. irma

    irma Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Fidati del geometra che ti sta seguendo. Probabilmente il Piano casa non prevedeva bonus volumetrici, quindi la sanatoria riguarda il recupero dei sottotetti ai fini abitativi, in deroga.
     
  3. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Concordo con irma, chi meglio del tuo tecnico conosce la situazione?

    auguri

    salves
     
  4. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    La conosceva talmente male che gli hanno bocciato la prima pratica.
     
  5. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    A quanto pare non la conosceva talmente male anzi per me abbastanza bene, quello che hanno fatto, forse, comunque vado per intuito è di chiedere autorizzazione di quanto gia fatto e non prima di farlo così come prevede la norma.

    Auguri

    salves
     
  6. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    A me sembra che abbia fatto solo "casino". Secondo te il Comune boccia le pratiche giuste ?
    I bravi tecnici, tanto per capire come la pensi, sono quelli a cui bocciano le pratiche e poi le devono ripresentare ? oppure quelli che presentano le pratiche corrette e nei tempi "giusti". Se il cliente è soddisfatto di come gli hanno fatto male la prima pratica (BOCCIATA), gli faccia presentare la seconda : magari gli bocciano anche la seconda :cauto:.

    P.S. Mi avevi detto che non ti saresti interessato più ai miei iterventi ? Ben tornato.
     
  7. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Per : Salves
    Tecnici di fiducia!:risata:
     
  8. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Io ricordo che ti avevo scritto finalmente essendo che mi avevi relegato negli ignora ti limitavi a dire la tua e non citare i miei post, in caso illuminami dove ho scritto il contrario. In poche parole io contunuavo a leggere i tuoi post ed eventualmente a controbattere o accordare.

    Ti ricordo che una variante in corso d'opera prevede che venga fatta la variante ma prima di realizzare le opere da variare, non di fare le opere e poi chiedere variante in corso d'opera, in questo caso è abusivismo.

    I tecnici che hanno seguito la pratica se hanno agito in questo modo è perchè erano, presumo sicuri, che nessuno si accorgeva che stavano chiedendo una cosa in variante d'opera quando era di già fatta, si vede che è successo qualcosa che ha fatto si di scoprire l'arcano, non per questo sono tecnici che non conoscevano la situazione.
    A questo non ti rispondo ma ti invito a leggerti altre mie risposte da dove puoi evincere di come la penso visto che hai una buona memoria.

    Adesso ti faccio i miei più vivi auguri di un felice e sereno natale.

    P.S. ma negli ignora proprio non mi ci vuoi relegare
     
  9. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Secondo te chi ha sbagliato la prima pratica ( quellea che il Comune ha invitato a ritirare ) ?

    P.S. Ogni tanto ti tiro fuori da "ignora" perchè mi piace farti lavorare a questi interminabili e dettagliati controinterventi che confermano (invece di smentire) i miei rilievi.
    La prima pratica non ha autori secondo te ? E' come il big-bang venuta nulla.
    Io do fiducia ad un professionista, ma dopo il primo grave errore, lo sostituisco definitivamente.
     
  10. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Rei volontari : gran tecnici !
    Della serie : io ci provo.
    Continuate così :applauso:.
    Poi ci chiediamo perchè l'Italia è ridotta così.
     
  11. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Facendo, tramite tecnici onesti e capaci, le cose in regola.
     
  12. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Guarda io so come la penso in riferimento a questo discorso e penso di averlo sempre scritto tra le righe dei miei interventi, sempre che venga percepito da chi legge, mi accorgo che qualcuno capisce e qualcuno invece si diverte o a girare la frittata solo per il semplice piacere di continuare la discussione o per una sua natura. Tu sei uno di questi ultimi.

    Se tu sei un professionista cosi come nel tuo profilo penso che quanto da te affermato al post precedente sai che esistono certe situazioni, altrimenti non puoi sindacare, peche in qualsiasi attività esistono i raggiri che sempre vengono fatti senza commettere reati o illegalità.

    Adesso non rispondere di nuovo dalla finestra quando stiamo parlando dalla porta, o come fai sempre di rigirare la frittata, ciao e buona vigilia.
     
  13. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Io non conosco e non faccio raggiri di nessun genere : non mi interessa. Ritengo che il bravo professionista lo si veda dalla qualità della sua attività e non dal successo ottenuto con raggiri.
    Io ho dato un consiglio conseguente al mio modo di agire : cambiare i tecnici incapaci.

    P.S- Le frittate mi piacciono con le patate : ricetta siciliana di origine spagnola.

     
  14. mata

    mata Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Il fatto è anche che i committenti non hanno cognizione dell'importanza delle pratiche, vogliono fare varianti in corso d'opera, magari essenziali, senza fermare il cantiere. Magari se gli imponi il rispetto delle regole, cambiano tecnico. La gente sta a sentire quello che più gli conviene, che l'abbia sentito dire da un artigiano al bar o da chiunque altro, non interessa. Insomma: siamo italiani.
     
    A H&F piace questo elemento.
  15. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Concordo con te, ma questi committenti poi non si devono stupire che il Comune gli boccia le pratiche e scrivere ad immobilio cosa devono fare perche voglione essere in regola urbanisticamente.
    I committenti devono essere consapevoli che la responsabilità della decisione è loro.
    In più fanno correre dei rischi al tecnico. Un mio conoscente architetto ha un processo penale per avere acconsentito alla volontà del committente : il direttore dei lavori era lui.
     
  16. mata

    mata Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Son d'accordissimo, ma la maggior parte degli italiani son così: le regole devono osservarle solo gli altri.
    Anch'io ho passato dei guai, per una finestra aperta durante i lavori su un cantiere in cui ero direttore dei lavori.
     
    A H&F piace questo elemento.
  17. Davide87

    Davide87 Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Il tecnico stesso ci ha dato le misure di variante senza presentarla..per cui a livello di committenza non c'è stata nessuna volontà di voler fregare qualcuno..
     
    A H&F piace questo elemento.
  18. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    E' quello che sostengo anch'io.
    La discussion era generica e non finalizzata a te.
    Io ho puntato il dito contro i tecnici, e non contro il proprietario. E la cosa non è piaciuta a qualche membro.
    Io consigliavo di cambiare i tecnici e non continuare con i precedenti.
    A forza di farsi bocciare le pratiche, poi non riesci più a sistemare le cose come è tua lodevole intenzione.
    Ma che non sia il risultato di nuovi espedienti.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina