• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Abat

Membro Junior
Privato Cittadino
Ho incaricato un tecnico (architetto) per sanare una piccola difformità in catasto. Mi ha detto che ci vogliono 20 gg per il tutto, al comune di Roma.
Non mi ha fatto firmare nulla né ha voluto soldi in anticipo. Mi è sembrato strano. Per sanare non occorre fare documentazione e pagare la sanzione?
Ho urgenza affinché venga sanato.
Grazie.
 

Jan80

Membro Assiduo
Professionista
Dipende..... Anzitutto le sanatorie si fanno in merito allo stato legittimo dato dai precedenti edilizi presenti in Comune, il catasto non c'entra nulla.
Può essere che le difformità siano così lievi da rientrare nelle tolleranze, così da doverle solo dichiarare senza dover fare una sanatoria e pagare sanzioni o oblazioni.

Per quanto riguarda il catasto, se le difformità non incidono sulla rendita, non c'è bisogno di aggiornare la planimetria. Se lo si vuole fare lo stesso, magari perché vicini a una compravendita, si tratterà di una variazione catastale che per il residenziale costa 50 euro più la parcella del tecnico.
 

Abat

Membro Junior
Privato Cittadino
Sì, ho chiesto il costo. E mi ha detto che ci vorranno 20 gg per il catasto. Mesi imprecisati per il comune.
Non credo che la piccola difformità potrebbe variare la rendita. Non è una stanza è solo un'apertura su un muro divisorio di 80 cm.
 

francesca63

Membro Storico
Privato Cittadino
Non è una stanza è solo un'apertura su un muro divisorio di 80 cm.
Che in comune ci vogliano mesi per una "sciocchezza" del genere mi pare strano; anzi, non sono un tecnico, ma mi pare strano pure che si necessaria una pratica per una modesta apertura in un muro, immagino non portante ( a parte che facevi prima a chiuderla).
 

Jan80

Membro Assiduo
Professionista
Se ha aperto una porta ex novo é probabilmente una cila in sanatoria che prevede una sanzione di 1000 euro e il rilievo dell'immobile previo raffronto con i precedenti edilizi...... Magari è per fare l'accesso agli atti in Comune che ci vorrà tempo
 

Abat

Membro Junior
Privato Cittadino
Che in comune ci vogliano mesi per una "sciocchezza" del genere mi pare strano; anzi, non sono un tecnico, ma mi pare strano pure che si necessaria una pratica per una modesta apertura in un muro, immagino non portante ( a parte che facevi prima a chiuderla).
Non ha voluto l'agenzia... Fantastico, no?
 

Abat

Membro Junior
Privato Cittadino
Se ha aperto una porta ex novo é probabilmente una cila in sanatoria che prevede una sanzione di 1000 euro e il rilievo dell'immobile previo raffronto con i precedenti edilizi...... Magari è per fare l'accesso agli atti in Comune che ci vorrà tempo
Avevo proposto di rimettere le cose allo stato di origine. Mi è stato risposto picche.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno , una mia nipote,ha intenzione di acquistare una casa di cui siamo proprietari io (al 12,5%) le mie sorelle ( 2, al 12,5%) e mia madre al 62,5%. Vorrebbe sottoscrivere un compromesso avvalendosi della firma solo di mia madre e di sua madre, per iniziare i lavori di ristrutturazione, avendo la quota maggioritaria favorevole. Puo’ iniziare i lavori ? Grazie
Salve... E' possibile fare delle tramezzature con la creazione di stanze in un C2 (locale ad uso deposito) lasciando sempre la stessa categoria catastale?
Alto