1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Birillo

    Birillo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Chiedo lumi circa la regolarità di un compromesso nel quale viene indicata una cifra X di vendita dell'immobile con rogito entro il 31/12. La parte venditrice vorrebbe inserire nel preliminare che, in caso di procastinazione del rogito da parte dell'acquirente, il prezzo di vendita non sarà più X ma sarà aumentato di un tot.

    Mi chiedo allora cme si fa a giustificare il prezzo di vendita indicato in un preliminare, sicuramente da registrarsi, se nell'eventualità di dilazione del tempo lo stesso prezzo subirebbe una variazione.

    Secondo me non si puo' fare, anche perchè il preliminare sarà da registrarsi...
    Chiedo pareri in merito.
     
  2. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Essendo il preliminare un contratto a tutti gli effetti se c'è l'accordo delle parti si può scrivere qualsiasi cosa! :ok:
    Tecnicamente non credo sia un problema: l'imposta di registro la paghi comunque sullo 0,5% della caparra confirmatoria, e poi al rogito si fanno i conti! :occhi_al_cielo:
    Se, invece, c'è un documento precedente (p.es. una proposta accettata) e non c'è accordo, fa fede appunto il documento precedente! :confuso:

    ;)
     
  3. jhonny

    jhonny Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    ciao,

    puoi Iscrivere tutto ciò che vuoi evitando clausole vessatorie per evitare l' annullamento del preliminare!!
    Ma dovresti capire per quale motivo vorrebbe inserire questo?
    l' acquirente non dà sufficientemente garanzie??
     
  4. Birillo

    Birillo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    L'acquiente straniero comunitario dovrebbe accede ad un mutuo così il rogito potrebbe traslare ne l tempo....per queste ragioni il venditore vorrebbe chiedere quel qualcosa in più al fine di accettare dilazioni di pagamento.
     
    A jhonny piace questo elemento.
  5. Marina Langella

    Marina Langella Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Si può mettere la data del rogito e la clausola "fatti salvi i tempi dell'istituto di credito di erogare il mutuo che la parte acquirente intende richiedere per l'acquisto dell'immobile " ...
     
  6. La Capanna

    La Capanna Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Oppure inserire " fatti salvi ritardi di forza maggiore non derivanti dalle volontà, né dagli interessi privati delle parti"

    Comunue una volta un venditore chiese fosse inserito che l'acquirente avrebbe dovuto versare €... per ogni giorno di ritardo. Fai te!
     
  7. Birillo

    Birillo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Va bene, grazie!
     
  8. mauriziomauri

    mauriziomauri Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    In un caso come questo ti suggerisco VIVAMENTE di inserire una clausola che preveda una penale.

    Intanto oltre ad essere perfettamente legale, questa clausola ti garantisce verso eventuali danni che il proprietario potrebbe avere a causa di un posticipo.

    In questo caso è il proprietario stesso che si è reso conto del rischio e ti ha chiesto una garanzia collaterale

    Dato che quale Agenti Immobiliari non posso in tutta coscienza far fare un CPR ad un cliente senza prima avergli spiegato i "rischi", in un caso del genere vado a garantire anche l'ACQUIRENTE... infatti non abbiamo un termine ESSENZIALE, e quindi se per fargli avere il mutuo la data si sposta anche di molto, il proprietario non può protestare e tu sei professionalmente tranquillo.

    Naturalmente attento alle cifre di variazione, oltre certi livelli diventa "usura" e non è legale...
     
  9. GFCase

    GFCase Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Io in questi casi nel preliminare specifico che un eventuale slittamento della data del rogito notarile entro 1/2/3 mesi al max da quella stabilita verra' risarcito con una somma a titolo di penale giornaliera e/o mensile. :stretta_di_mano:
     
  10. mauriziomauri

    mauriziomauri Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Esattamente.
    Calcola che invece quando fai un atto notarile SENZA consegna dell'immobile, il NOTAIO indica in atto che la mancata consegna dell'immobile alla data pattuita comporta un penale giornaliera, nell'ordine di €.50,00/giorno per un camera-cucina (€.100,00 il notaio in un caso me li ha rifiutati)...
    Quindi come vedi queste situazioni sono "all'ordine del giorno"...
    MAURI
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina