1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Key

    Key Membro Attivo

    Altro Professionista
    Pongo un quesito un pò particolare
    Preliminare registrato con menzione dell'agenzia immobiliare intermediante
    Scrittura privata con provvigione concordata da parte venditrice.
    Bene,per questione di imposte,l'agente immobiliare(marito dell'acquirente) vuole stralciare la provvigione concordata,che ovviamente si va a sommare al prezzo di vendita al rogito.
    Cosicchè risparmia l'acquirente 700 E in imposte sulla vendita.
    Ora barrare con scritta ANNULLATO,la scrittura privata ove è indicata la provvigione d'intermediazione,con firma e timbro dell'agenzia immobiliare,è fattibile.
    Ma dato che il preliminare è registrato,rogitare ad un prezzo inferiore di quello indicato nel preliminare,pur se motivato dalla gratuita dell'intermediazione,dichiarata,non potrebbe comportare un'avviso di rettifica al venditore da parte dell'AdE?
     
  2. Giuseppe Di Massa

    Giuseppe Di Massa Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Totalmente sbagliato inserire nel prezzo la provvigione, sono voci che devono per legge essere distinte al rogito ed in tutti i contratti preliminari. L'acquirente non deve pagare qui 700 in più, non è che li risparmia, sarebbero stati versamenti non dovuti.
    Una delle soluzioni potrebbe essere registrare un nuovo preliminare con la cifra giusta che annulli il precedente, secondo me a spese dell'agenzia, da professionisti non avrebbero dovuto mettere nel prezzo la provvigione. Anche perché potrebbe sembrare un modo per eludere il fisco, facendosela pagare dopo l'atto senza fattura, dico...potrebbe sembrare, ma di certo non è così...
     
    A Irene1 e Rosa1968 piace questo messaggio.
  3. Key

    Key Membro Attivo

    Altro Professionista
    Purtroppo e'um preliminare registrato con notifica al conduttore del locale da parte di u.g.
    Rifare Il preliminare vuol dire altra notifica con u.g.al conduttore.
    Quindi attendere 60 giorni.....
    Impossibile.
    Qui sono passati 60 giorni ed Il conduttore non ha esercitato la prelazione.
    Quindi la legge consente di rogitare ad un prezzo inferiore,ma non superiore altrimenti Il conduttore ha diritto al riscatto entro 6mesi.

    Ma appunto indicate un prezzo inferiore ossia Il prezzo indicato nel preliminare diminuito Della provvigione d'intermediazione,NON indicata nel preliminare ma concordata con apposita scrittura privata separata,potrebbe comportare per Il venditore un avviso di rettifica da parte dell'AdE?
     
  4. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Registra in ade una scrittura privata integrativa e ti metti al riparo da accertamenti. Inoltre per ovviare ad ulteriori 60 giorni il conduttore può dare risposta scritta anche il giorno stesso.

    La scrittura privata con provvigione concordata non é stata registrata?

    Poi perché dici di rogitare ad un prezzo inferiore??? Se mai includendo la mediazione nel prezzo di vendita rogiti ad un prezzo superiore....
     
  5. Key

    Key Membro Attivo

    Altro Professionista
    Grazie Luna
    La rinuncia scritta Il conduttore non la fa.
    Comunque dopo 60 giorni la prelazione e'scaduta.
    Solo se Si rogita ad un prezzo superiore al prezzo comunocato al conduttore mediante notifica,Il conduttore puo'esercitare Il riscatto entro 6 mesi.
    La scrittura privata con la provvigione a carico del venditore NON e'stata registrata.
    E'solo indicato nel preliminare registrato che e'intervenuta l'agenzia x a titolo di intermediario.Senza indicate Il prezzo pattuito Nell provvigione.
    Ora fare Una scrittura privata nella quale l'agenzia immobiliare rinuncia alla orovvigione e registrarla all'AdE...
    Buona idea.
    Ma la deve fare l'agenzia immobilisre visto che e'la stessa che lo richiede.
    In merito al preliminare x registrato in data y,l'agenzia imm.z,dichiara che l'intermediazione e'a titolo gratuito.
     
  6. Key

    Key Membro Attivo

    Altro Professionista
    No a titolo gratuito,ma che rinuncia al compensi H addizionato al prezzo di rogito,per Il quale Il venditore e'tenuto al saldo dopo Il rogito stesso...

    Ottima idea

    Grazie Luna
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  7. Key

    Key Membro Attivo

    Altro Professionista
    Problema risolto in modo folcloristico
    L'agente immobiliare è riuscito a convincere il conduttore a firmare,davanti al notaio,la rinuncia,promettendogli una contestuale rettifica del prezzo di locazione per 12 mesi.

    Segue che dichiarerà nel rogito che lui rinuncia alla provvigione in quanto marito dell'acquirente.
    E così si rogita al prezzo inferiore a quanto dichiarato nel preliminare registrato,prezzo da cui è si elimina il prezzo della provvigione pattuita con scrittura privata(non registrata),che verrà annullata con tanto di firma e timbro dell'agenzia e del notaio per autentica.

    E tutto sto casino per risparmiare 700 E...
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina