Mark15

Membro Junior
Privato Cittadino
Ho un immobile (con vincolo storico soprintendenza) dato in fitto ad un inquilino.
Nonostante io abbia precisato nel contratto che non avrebbe potuto fare lavori sullo stesso senza le dovute autorizzazioni li ha fatti , e ora si sta facendo un processo e l’immobile è sottoposto a sequestro.
Dopo un tempo in cui mi ha pagato regolarmente nonostante non potesse usufruire dell’immobile stesso , non mi paga più . Io voglio tornare in possesso del mio immobile . Quindi abbiamo risolto anticipatamente il contratto specificando nel verbale le sue responsabilità che rimangono.
Poiché si tratta di un sequestro preventivo atto a non perpetrare il reato e lui non è in possesso più dell’immobile (quindi impossibilitato a farlo) posso chiedere io proprietario (che non sono coinvolto nel processo) il dissequestro e il ripristino dello stato dei luoghi ? Lui in realtà non potrebbe più perpetrare il reato non avendo disponibilità del bene
In alternativa mi è stata consigliata una procedura amministrativa parallela in cui presentare un progetto a Soprintendenza per lavori regolari e poi presentare istanza al giudice che in tal caso dovrebbe autorizzare
Io proprietario estraneo ai fatti (anche per la giustizia) che posso fare?
Grazie
 

Giuseppe Di Massa

Membro Senior
Agente Immobiliare
Ho un immobile (con vincolo storico soprintendenza) dato in fitto ad un inquilino.
Nonostante io abbia precisato nel contratto che non avrebbe potuto fare lavori sullo stesso senza le dovute autorizzazioni li ha fatti , e ora si sta facendo un processo e l’immobile è sottoposto a sequestro.
Dopo un tempo in cui mi ha pagato regolarmente nonostante non potesse usufruire dell’immobile stesso , non mi paga più . Io voglio tornare in possesso del mio immobile . Quindi abbiamo risolto anticipatamente il contratto specificando nel verbale le sue responsabilità che rimangono.
Poiché si tratta di un sequestro preventivo atto a non perpetrare il reato e lui non è in possesso più dell’immobile (quindi impossibilitato a farlo) posso chiedere io proprietario (che non sono coinvolto nel processo) il dissequestro e il ripristino dello stato dei luoghi ? Lui in realtà non potrebbe più perpetrare il reato non avendo disponibilità del bene
In alternativa mi è stata consigliata una procedura amministrativa parallela in cui presentare un progetto a Soprintendenza per lavori regolari e poi presentare istanza al giudice che in tal caso dovrebbe autorizzare
Io proprietario estraneo ai fatti (anche per la giustizia) che posso fare?
Grazie
Tramite un legale (che ti consiglierà al meglio) si può chiedere l'annullamento del sequestro non essendoci più il rischio che l'irregolarità si ripeta e prosegua, anche perchè tornando il possesso dell'immobile potrai rimuovere quanto viene contestato, nel limite del possibile. Non sapendo dettagli direi che un avvocato vedendo le carte saprà essere più preciso.
 

Mark15

Membro Junior
Privato Cittadino
Tramite un legale (che ti consiglierà al meglio) si può chiedere l'annullamento del sequestro non essendoci più il rischio che l'irregolarità si ripeta e prosegua, anche perchè tornando il possesso dell'immobile potrai rimuovere quanto viene contestato, nel limite del possibile. Non sapendo dettagli direi che un avvocato vedendo le carte saprà essere più preciso.
Infatti un legale mi ha prospettato questa soluzione che però è alquanto costosa per le pratiche legali e tecniche.
E il tutto con un dissequestro temporaneo dove la soprintendenza deve intervenire e valutare le opere da demolire per il ripristino . Ovviamente questo deve avvenire in agosto in tempi stretti . Sinceramente sto pagando per un guaio non fatto da me e mi fa rabbia
 

Gratis per sempre!

  • > Crea Discussioni e poni quesiti
  • > Trova Consigli e Suggerimenti
  • > Elimina la Pubblicità!
  • > Informarti sulle ultime Novità
Alto