1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. vimer

    vimer Ospite

    Salve a tutti scusate se non mi presento ma per motivi di privacy non posso.

    Allora vi spiego il mio problema, mio padre è mia madre che sono deceduti da poco avevano dei soldi alle poste italiane ora è deceduta prima mia madre e per farsi curare mio padre ha preso tutti i soldi nonostante aveva il conto cointestato con lei ora i soldi sono stati presi da lui in vita tramite bancomat ( è capitato che sono andato io perché lui era ricoverato) e tramite prelievi in contati allo sportello ora è capitato solo un paio di volte che io sono andato con una delega firmata da lui (naturalmente consenziente). Ora che mio padre è deceduto per un tumore e quindi ecco il motivo per cui ha preso quei soldi perché lui voleva essere curato da me che tra l altro vivevo con lui. allora il punto è che mio padre ha espresso chiaramente di non dire nulla ha mio fratello e a mia sorella solo che poi mio fratello mi ha fatto chiamare da un legale per i seguenti punti.
    1) vuole la chiave dell immobile dei nostri genitori (piccolo monolocale)
    2)vuole da me i soldi presi da mio padre

    allora la vorrei sapere se quei soldi li ha presi mio padre in vita che era capace di intendere e di volere cosa posso fare io se lui li vuole da me ??
    ci tendo a specificare che siamo tre figli ma che lui non si è fatto vedere per gli ultimi tre mesi mentre nostro padre era in fin di vita. ora mia sorella non ha detto niente di tutto ciò perché lei era presente quando abbiamo assistito a nostro padre invece lui NO. Ora lui vuole da me tutto ma cosa ci posso fare io se nostro padre ha preso tutto in vita??

    riguardo invece all' immobile lui vuole da me le chiavi che io non possiedo nonostante io vivevo con mio padre.
     
  2. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    premetto che. di quello che hai scritto, non ho capito molto.
    quello che non quadra è che, se il conto era intestato ai tuoi genitori e tua madre è morta per prima, il conto doveva essere chiuso per aprire la successione.
    se così non è stato fatto e tuo padre ha "tenuto in piedi" il conto, senz'altro ha commesso un illecito nei confronti di voi figli: ma di TUTTI voi figli.
    secondo me, stante così le cose, l'immobile di cui parli dovrebbe andare in successione a voi tre figli in parti uguali.
     
  3. vimer

    vimer Ospite


    praticamente si senza successione mio padre ha preso quei soldi che dovevano andare meta a lui e meta a noi 3 secondo la legge ma mio padre li ha voluti prendere tutti il fatto sta che lui ha mandato a me un paio di volte con la delega a prendere una parte di quei soldi e poi successivamente a bancomat quando era ricoverato ora io passo delle consequente per ciò che ha fatto mio padre?? ci tengo a ridire io ho vissuto con lui nella sua casa che non era di proprietà ma in fitto
     
  4. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    cominciamo con il dire che la ripartizione dei soldi sul conto non è quella che riporti.
    se il conto era cointestato con tua madre, alla morte della stessa ad andare in successione non era l'intera cifra ma solo la metà (l'altra metà essendo di tuo padre in quanto cointestatario) di questa metà a voi tuttavia spettavano, in totale, i due terzi...
    che di certo tuttavia tuo fratello non può pretendere da te.
    sulla casa, perdona, proprio non ho capito. la casa era in affitto no? che pretese può avere tuo fratello su qualcosa che non era di proprietà del de cuius?
    a meno che non voglia semplicemente entrare in casa in caccia di qualcosa di valore...
     
  5. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Per correttezza, riterrei di dover aggiungere che il nostro è stato incauto a movimentare un conto non suo cointestato con un defunto: ad aver da ridire potrebbero essere la Agenzia Entrate oltre ai coeredi.

    Che possa essere chiamato a giustificare la destinazione dei prelievi effettuati, anche in delega, o col bancomat del padre par di capire impossibilitato ad uscire ed operare in proprio, purtroppo lo ritengo possibile, anche se spiacevole e forse meschino (ma bisognerebeb sentire tutte le campane)

    Sulla casa in affitto certamente non si capisce cosa il fratello pretenda e si aspetti: ma anche qui non pare coerente la storia:
    forse le chiavi non le ha più, se è andato a vivere altrove. Comunque non sarebbe tenuto ad aprire, credo, anche se poco opportuno vietare al fratello di prendere atto di quanto ancora rimasto, di proprietà del padre.

    Storie familiari di ordinaria tristezza.
     
  6. vimer

    vimer Ospite

    allora spero di scrivere in modo chiaro.
    mio padre aveva dei risparmi conservati alle poste con conto cointestato a mia madre ora che mia madre è morta mio padre ha preso tutto per farsi curare ora pero le cose sono 2 la

    n1 e che alcuni prelievi li ha fatti lui di testa sua poi altri li ha fatti fare a me con delega e ancora altri con bancomat (anche mentre era ricoverato all ospedale) ora io vorrei sapere se avrò ripercussioni su tutto ciò visto questi soldi per meta andavano in successione??

    il n2 sarebbe che la casa dove abitava mio padre era in fitto (quindi non sua) e un piccolo monolocale di propietà di mia madre ora i punti sono 2.
    1) mio fratello vuole l immobile tutto per se (lo vuole regalato perché lo pretende con la forza)
    2) le chiavi di questo monolocale non si trovano più e lui mi sta attaccando tramite avvocati che la vuole da me, ma io cosa ci posso fare?? (lui si appella sul fatto che io vivevo con mio padre e quindi dice che la chiave la tengo io)
     
  7. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Il quesito era già chiaro prima, salvo la aggiunta di una seconda informazione: l'esistenza del monolocale.

    Mi pare di averti già fatto capire quale sia la mia opinione, ma sarò più diretto.

    1) Potresti essere chiamato a dimostrare la destinazione dei prelievi che hai fatto tu tramite delega o tramite bancomat di tuo padre mentre era in ospedale. Di fatto li hai prelevati tu, non tuo padre. Forse hai conservato i riscontri di fatture pagate nel corso della malattia di tuo padre e per il giudice potrebbero essere considerate sufficienti.
    2) Se questi eccedono la quota disponibile di tuo padre, e fanno parte della quota che cadeva in successione, ti dovrà rispondere un avvocato: ma qui non credo basti dimostrare la destinazione. Che poi ci possano essere conseguenze anche per te, lo potrà dire meglio un legale.

    3) Monolocale della mamma: qui non ci sono vie d'uscita. Alla morte della madre anche tuo fratello ha ereditato una quota di questo locale. Con la morte anche del padre, e non hai mai accennato a testamenti, oggi siete comproprietari al 50%.

    Tu puoi non avere le chiavi, ma questo è ininfluente: tuo fratello ha titolo, presentando le opportune dichiarazioni di successione (madre e poi padre) a far fare una apertura forzata dei locali, sempre che nel frattempo non esista un contratto di locazione a terzi, che anche lui dovrà rispettare.
    Se il monolocale è libero e non locato, non deve chiedere nulla a te. Con i passi che ho descritto ha diritto anche a sfondare la porta.

    Tieni presente che la denuncia di successione è obbligatoria in presenza di immobili: e la può presentare uno qualunque dei chiamati all'eredità (salvo aggiungere che dovrà anticipare i balzelli previsti per la successione e per le volture): qualcuno di voi ha provveduto?

    Dimenticavo: avreste potuto rinunciare all'eredità, rinunciando sia al monolocale, ma anche ai soldi del conto; credo siano scaduti i temini, oltre che non essere più nella possibilità avendo prelevato soldi.
     
    Ultima modifica: 30 Agosto 2016
  8. vimer

    vimer Ospite

    per il monolocale non mi preoccupo tanto anche perchè non so se hai letto bene ma all inizio ho specificato che eravamo in tre eredi io mio fratello e mia sorella ora lui pretende questo monolocale GRATIS e quindi mi vuole fare causa.

    per i soldi io ho pagato i funerali di mamma e papa (con relative FATTURE) poi ho ristrutturato il loculo (messo le foto e le lettere che non costano poco) solo che di questo io ho solo ricevute e non fatture fiscali valgono?? poi io non ho conservato tutti gli scontrini per i medicinali ecc perchè parlano chiaro io ho perso mamma e papa in soli 6 mesi entrambi con un tumore quindi non andavo all idea che dovevo conservare tutto.
     
  9. ludovica83

    ludovica83 Membro Vintage

    Privato Cittadino
    Per:
    a) gli scontrini... con il fatto della dichiarazione dei redditi online... ci sarà l'elenco all'agenzia delle entrate registrati con lo scontrino fiscale di tuo padre e di tua madre. Incluse le fatture e le prestazioni sanitarie e pagamento. Di tutto il resto servono le fatture.
    b) mi chiedo quando una persona è ricoverata in una struttura quale siano le spese che deve sostenere al punto di fare prelievi. Lo chiedo avendo sulle spalle un'intera famiglia sterminata dal cancro. Se uno ha prelevato per pagare delle spese strettamente legate al padre non so l'affitto o bollette... è chiaramente dimostrabile.... Cifre che eccedono questi calcoli sono impugnabili. E cmq il pagamento di bollette che non sono state fruite dal deduius trattasi di donazione.Se tu ti occupavi dell'assistenza dovevi mettere nero su bianco questa situazione da un notaio.

    A maggior ragione entrambi i genitori malati... si parla di prelievi bancomat. Per la legge hai sottratto denaro al monte ereditario salvo prova contraria.
    Resta il fatto che a mio parere non potrai essere punito nel penale per il reato di appropriazione indebita in quanto tu convivevi con le persone decedute ma il tutto andrà sotto l'iter civile della divisione della comunione.
     
  10. ludovica83

    ludovica83 Membro Vintage

    Privato Cittadino
    Deve essere fatto il cumulo del monte ereditario. Da esso diviso in parti uguali per tutti e 3 i fratelli.
    (Tutti i soldi + il valore degli immobili) Diviso 3. Salvo testamenti per la quota disponibile.

    Quindi da questa somma e divisione se riesce a dimostrare che tu hai preso la tua quota e la sorella l'altra... lui è può benissimo chiedere l'assegnazione del monolocale. E' il giudice che gli chiederà se lo vuole o gli chiederà se lo vuole facendo un conguaglio verso gli altri nel caso sia in eccedenza. Non si trova un accordo va tutto all'asta.

    In una divisione uno è liberissimo di chiedere quello che vuole. Poi sta al giudice stabilire se questa richiesta è congrua. Naturalmente è prassi che chi vuole ottenere chiede di + per accontentarsi in fase di trattativa e mediare. Nel 3d non si parlano di cifre... quindi chiaramente queste sono ipotesi e solo tu puoi sapere realmente se il monolocale copre o meno la sua quota di eredità.

    E' cmq sempre preferibile un accordo extra giudiziario al fine di evitare di farsi tutti i gradi di giudizio... quindi preparati a trattare e a considerare tutte le richieste fatte... e a farti bene i conti con il tuo avvocato prima di ritrovarti a pagare una causa che dura anni.
    -----------
    Per quanto riguarda tutte le spese per la tomba, ristrutturazione etc etc... ti fai consegnare il pezzo di carta da chi ti ha svolto i lavori con indicato quanto fatto.
    In tribunale contano i pezzi di carta... il resto te lo dico sinceramente non fa pietà a nessuno perché lo sai quanta gente sarà li per un udienza con lo stesso motivo? Te lo dico solo per sottolineare quanto sia importante la documentazione per dimostrare. Noi possiamo capire il tuo disagio perché ci sono passata anche io... li dentro contano i fatti.
     
    Ultima modifica: 30 Agosto 2016
  11. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Quanto era grosso modo l'importo depositato nel famoso conto?
    E quale è la valutazione di mercato dell'altrettanto famoso piccolo monolocale?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina