1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Roberto6511

    Roberto6511 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Nel 2011 ho perso mio padre per un incidente e visto che mia madre aveva migliori rapporti con mia sorella hanno iniziato loro le pratiche di successione (io sono andato solo a firmare quando venivo chiamato) e nell'aprile del 2012 le poste italiane dove mio padre aveva i soldi ci hanno chiamato per far partire la pratica chiudendo quel giorno stesso il conto di mio padre.Un testamento mio padre non aveva fatto e alle poste abbiamo firmato tutti e tre due fogli dopodichè la direttrice ha chiesto a chi doveva essere spedito l'assegno e mia sorella ha scelto a casa di mia madre dicendoci anche però che poi all'arrivo dell'assegno dovevamo tornare tutti e tre per scegliere come prendere i soldi (in contanti o tramite bonifico bancario).Sono passati quasi due anni e in questi due anni ho capito che a me non volevano dare l'eredità trovando scuse su scuse primo tra tutti che mio padre doveva finire di pagare un camper comprato nel 2008 a cui non ho mai creduto perchè passando tre anni dall'acquisto alla sua morte e altri tre adesso che le rate di 13000 euro non siano già state pagate in precedenza o altrimenti con i soldi dell'eredità,in questi due anni hanno temporeggiato molto quando alla fine mi sono deciso in prima persona di andare a parlare io con la direttrice delle poste visto che i sei mesi previsti erano diventati 19 dicendole che avrei preso un avvocato per vedere se sbloccavano la pratica.Nel marzo del 2014 cioè due mesi fa è arrivato l'assegno a mia madre la quale mi ha detto che la sua banca li aveva bloccato l'assegno per via di quel pagamento e che i restanti soldi tolti i 13000 sarebbero stati disponibili dopo il 25 aprile,ho aspettato anche questo tempo e la scorsa settimana quando ho chiesto a mia madre se i soldi erano disponibili mi ha detto di si ma che mia sorella ancora non ha fatto i conti per cui devo ancora aspettare e se mi serve qualcosa mi faceva lei un assegno,siccome io ho perso il lavoro recentemente visto la crisi dove la mia ditta ha chiuso anni fa e ho delle spese da pagare su tutti il dentista di mio figlio che sta aspettando da dicembre e mia madre e mia sorella non hanno problemi economici ho deciso di vederci fino in fondo su questa faccenda visto che con le parole non ho ottenuto nulla sennonche essere preso in giro,in primis vorrei sapere per quale motivo è stato cambiato questo assegno senza la mia presenza (non so nemmeno l'importo preciso che dovrei avere) e in secondo visto che non ho piu voglia di prendere contentini da mia madre ma voglio giustamente quello che a me spetta vorrei un aiuto da un esperto di come debba muovermi perchè se devo andare incontro a delle spese di un avvocato o un commercialista vorrei perlomeno sapere se sono dalla parte della ragione o rischio che dopo essere cosi per tanto tempo preso in giro di andare incontro a spese grosse per cui è meglio rinunciare.
     
  2. ludovica83

    ludovica83 Membro Vintage

    Privato Cittadino
    Non sei chiaro:
    a) la banca/posta emette 1 assegno o fa un bonifico per Ogni erede. Se il conto è bloccato per la parte che entra in successione per smobilitare i soldi/titoli chiede le firme di tutti. Una volta fatto questo, da ad ognuno la sua parte.
    b) non dici come era intestato il conto se cointestato con tua madre o altro... nel caso a te spetta solo il 16%.
    c) la scelta di far arrivare l'assegno a casa di tua madre... ok.. tua sorella ti deve fare il conto per le spese di successione che ha sostenuto? Ma se ha in mano il tuo assegno... quello è tuo... e diventa appropriazione indebita nel momento in cui non abitate + sotto lo stesso tetto.
    e) il camper a chi era intestato?

    In successione non sono entrati solo i soldi in banca ma tutto il patrimonio di tuo padre.... quindi anche le eventuali case...
     
  3. Roberto6511

    Roberto6511 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ciao Ludovica e grazie dell'aiuto non sono per niente pratico in materia,ti rispondo sul tutto

    il conto alle poste era intestato a mio padre ne sono sicuro il 15 aprile 2012 il conto fu chiuso il bancoposta tagliato e noi abbiamo firmato due fogli ciascuno,le poste hanno mandato l'assegno nel marzo del 2014 a mia madre io l'assegno non l'ho mai visto e a me non è arrivato nessu assegno che riguardava la mia parte spettante

    il camper era intestato a mio padre ho visto la fattura dell'acquisto color verde,lui aveva un camper usato ed ha comprato nel 2008 un'altro usato e non credo che la spesa sia stata di 13000 ma mi sembrava 5000,ma anche fosse stato 13000 in sei anni penso che le rate sarebbero terminate.

    Quello che a me non torna è come sia possibile che mia madre ha cambiato tutto l'assegno nella sua banca senza che a me nessuno mi avesse avvisato,e anche se mi spettasse poco è giusto che io abbia il mio.Ripeto nel tempo ho capito che c'era qualcosa che non tornava e che a me non volevano dare l'eredità altrimenti non mi spiego tutto questo temporeggiamento,e per quale motivo la banca poi blocca un mese l'assegno non puole pagare subito quei 13000 se è vero che ci sono ? oppure hanno pagato altre spese loro che io non sono a conoscenza ?
    grazie di nuovo
     
  4. Avv Luigi Polidoro

    Avv Luigi Polidoro Membro dello Staff Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Buongiorno,
    nessuno potrà darle una risposta in questo forum, i suoi dubbi potranno essere dissipati soltanto dopo aver reperito la dichiarazione di successione presentata alla agenzia delle entrate, contattato l'ufficio postale ed ottenuto da sua madre e sua sorella tutti i documenti.
    Lei dovrà infatti ricostruire il patrimonio ereditario, verificare quindi cosa le spettava e decidere se e come agire per la tutela dei suoi interessi ereditari.
    Dovrà rivolgersi ad un avvocato.
     
    A Patatina e Francesco Talotta piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina