1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. collega

    collega Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Da qualche mese ho acquistato un piccolo sottotetto nel centro storico di una località di mare della Liguria. Questo sottotetto non ha i requisiti per ottenere il cambio di destinazione d'uso dalla categoria C alla categoria A in quanto non ci sono le altezze rispondenti a quelle che è previste dalla legge. La mia domanda è questa: essendo il fabbricato costruito circa 60 anni fa, c'è la possibilità di attaccarsi a qualche condono per ottenere il certificato di abitabilità?

    Quando l'ho comperato il venditore aveva già predisposto gli allacciamenti degli impianti acqua, luce, citofono e antenna televisiva. Adesso io ho incaricato una ditta per il rifacimento dei pavimenti, per la realizzazione di un piccolo bagno e di una cucinotta e la demolizione di un tramezzo. Tengo a precisare che questo piccolo sottotetto mi serve per andare ogni tanto al mare per motivi di salute. Ringrazio se qualcuno può darmi dei consigli in merito.
     
  2. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Non ci sono possibilità di condoni per il cambio d'uso, quindi rimarrà sottotetto; mi spiace.
     
  3. collega

    collega Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Perchè allora certe cantine vengono trasformate in unità abitative ?

    Ifatto che il fabbricato è ante 67 non c'entra niente?
     
  4. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Certe cantine vengono trasformate in abitazione perché possiedono i requisiti per poterlo fare.
    L'ante 67 non c'entra niente perché ha valore solo se nasceva abitazione in quel periodo, allora andava in deroga ai requisiti.
     
  5. collega

    collega Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Grazie Roberto Spalti delle delucidazioni. Sono pienamente d'accordo su quello che hai detto.
    Ma vorrei ancora, se è possibile, sapere se facendo un certificato storico al catasto o vedere in Comune se questo sottotetto era abitazione. Poichè all'interno vi sono manufatti antichi che mi fanno supporre che una volta era abitato. Esempio c'è un forno in pietra, l'esistenza di acqua e luce, due abbaini, due lavabi in pietra. Secondo te è possibile che una volta era usato come abitazione e poi, viste le ridotte dimensioni, sia stato accatastato come deposito (c/2)? E' possibile risalire alla sua originaria destinazione d'uso? Grazie ancora.
     
  6. Sergio Caruso

    Sergio Caruso Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Ciao, non credo sia possibile fare nulla in proposito.
    Il fatto che qualcuno in precedenza lo abbia utilizzato come appartamento non può darti il diritto di trasformarlo in abitazione visto che non ha i requisiti. La legge sul recupero dei sottotetti è piuttosto chiara, se non ci sono le altezze minime ed un tot di superficie non puoi trasformarlo. Piuttosto, se il problema fosse solo l'altezza, potresti chiedere ad un geometra di verificare se sussistano i presupposti per rialzare l'altezza di gronda del tetto di copertura e di conseguenza rialzare tutte le altezze interne ed ottenere il cambio di destinazione d'uso. Le verifiche spettanti al tecnico riguardano la distanza dagli altri fabbricati che non può essere inferiore ai 10 metri, la fattibilità ovvero se la struttura dell'edificio può sopportare un possibile aumento di peso, il condominio ed i condomini che potrebbero richiedere una indennità di sopraelevazione (anche se di sopraelevazione non si parla dato che non si creano nuovi piani).
     
  7. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Puoi provare a fare una ricerca storica in Comune e vedere cosa era indicato nei progetti originari.
    Il Catasto non è probatorio quindi anche se catastalmente fosse stato abitazione non modifica lo stato delle cose.
     
    A Sergio Caruso piace questo elemento.
  8. collega

    collega Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Con un eventuale condono è possibile passare da una destinazione ad un altra anche in mancanza di alcuni requisiti?
     
  9. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    con un condono si
     
  10. Sergio Caruso

    Sergio Caruso Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Chi l'ha Visto???:shock:
    C'è qualche condono in vista???:D
    Ne ho sentito parlare anni fa ma poi qualcuno si è lamentato e credo lo abbiano fatto fuori!!!:confuso:

    Chiaro che con un condono si potrebbe sanare la posizione ma non credo ci siano condoni in arrivo.
    Il fatto è politico ... siccome l'ultimo condono lo ha proposto la destra, allora la sinistra si è opposta con forza!
    Se al governo salirà nuovamente la sinistra magari lo prenderanno in considerazione.
    Purtroppo in Italia funziona così!!!
    *Tieni conto che i condoni, quando ci sono stati, prevedevano di sanare abusi edilizi commessi entro certe date per evitare che venissero commessi apposta per poi essere condonati. Quindi, non pensare che trasformandolo oggi sia automatico che tu possa sanarlo alla prima occasione.
    L'agibilità è stata attribuita secondo la destinazione d'uso, si parla infatti di "agibilità" quando si tratta di magazzini, depositi e cantine, l'abitabilità tiene conto di altri parametri che a quanto ho capito ad oggi non possono esistere.
    Fossi in te contatterei un tecnico per verificare la fattibilità di una sopraelevazione del tetto.;)
     
  11. collega

    collega Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Mi sembra di aver letto in qualche quotidiano che nella manovra fatta in questi giorni, il governo, tra i tanti provvedimenti, vi abbia anche infilato un condono che non si sa di preciso a cosa si riferisce. Da informazioni mi hanno detto che è mirato a far emergere le case fantasma e nello stesso tempo a sanare eventuali abusi. Però è tutto da vedere e da verificare. Quello che voglio precisare e che in questo sottotetto non ho ancora fatto alcun abuso edilizio anche se ho già incaricato una ditta per preventivarmi lavori di manutenzione ordinaria tipo rifacimento pavimenti e anche per la predisposizione di un piccolo bagno e di un piccolo angolo cottura. Gli impianti ci sono già. Quindi, nell'eventualità che esca un condono, senza alzare il tetto per raggiungere le altezze di legge, pagando il dovuto per sanare l'illecito di aver fatto la cucina e il bagno, mi chiedo se posso fare domanda per ottenere questo certificato di abitabilità o invece devo per forza fare l'abuso di alzare il tetto?
     
  12. Sergio Caruso

    Sergio Caruso Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    :) Mi sa che abbiamo fatto un po di confusione....
    Intanto premetto che che secondo L'ufficio tecnico viene ricompreso come abuso edilizio anche il solo utilizzare l'immobile diversamente dalla sua destinazione d'uso, nel senso che, se tu avessi un appartamento accatastato come abitazione ma lo utilizzassi come ufficio, questo per loro è un abuso edilizio.
    Ti ho consigliato di informarti sulla sopraelevazione per capire se si può fare ma non di farla abusivamente.
    Il problema è che se strutturalmente e come distanze non si potesse, non hai altra scelta che aspettare un improbabile condono.
    Con il Piano Casa e con le varie leggi sui sottotetti, il tecnico potrebbe trovarti una soluzione.
    Ogni comune nel proprio piano regolatore è libero di inserire o meno alcune delle regolamentazioni dettate dalla Regione, sempre che non siano decreti legge e dunque imperativi.
    Domanda ... in quale Comune si trova l'Immobile?
     
    A collega piace questo elemento.
  13. collega

    collega Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    purtroppo nel comune di Lerici. Da quanto mi risulta essendo l'edificio nel centro storico, penso che il PRG non dia molte
    possibilità di sanare certi abusi. Comunque è ancora tutto da verificare perchè non ho ancora interpellato un tecnico del
    luogo.
     
  14. Sergio Caruso

    Sergio Caruso Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Capisco!!! Comunque sia ti consiglio di rivolgerti ad un bravo tecnico per studiare una soluzione, e magari ti ci fa uscire anche una terrazza!;)
    Rimanendo con i piedi per terra, trattandosi di centro storico (come immaginavo) le cose si complicano. Ti conviene rivenderlo e cercare di acquistare qualche altra occasione, magari già con l'abitabilità!
    Un'altra domanda: quando lo hai acquistato eri a conoscenza del fatto che non fosse abitabile?
     
    A collega piace questo elemento.
  15. collega

    collega Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Grazie per i consigli. Il fatto è che, in quella zona, purtroppo non se ne trovano di occasioni. piccoli immobili con abitabilità si parte da € 150.000 in su. Cifre che io non posso permettermi. Anche senza abitabilità non si trova niente; Si trovano dei garage a € 50.000. Per rivendere il sottotetto dovrei rifarmi dei soldi che ho speso ( costo del sottotetto, atto notarile, agenzia e allacciamento utenze) cosa quasi impossibile non avendo l'abitabilità. La scelta di questo acquisto l'ho fatta perchè era l'unica cosa che, economicamente, potevo permettermi. Questo acquisto è stato dettato principalmente dal fatto che, avendo problemi respiratori, il mio medico mi ha consigliato vivamente di trascorrere dei periodi dell'anno al mare. Il fatto che mi informo, per ottenere l'abitabilità, non è perchè una volta ottenuta, voglio rivendere a prezzo superiore, ma semplicemente per stare tranquillo nel caso che qualcuno si prenda la briga di venire a controllare l'uso abitativo sporadico con la conseguenza di incorrere in sanzioni alquanto pesanti. Io sapevo benissimo che quello che compravo era un c/2 senza abitabilità anche se, mi avevano assicurato che apportando qualche modifica, si poteva ottenere, come l'aveva ottenuta il vicino di pianerottolo che ha un sottotetto identico e speculare al mio. Cosa, che poi, non risultava vera. Devo perciò fare mea culpa di non aver controllato prima. Penso però che l'avrei comprato ugualmente per il motivo della salute. Grazie comunque di tutto e se vuoi dirmi qualcosa in merito sono felicissimo di accogliere consigli, pareri e anche qualche critica che a volte non fa male. Scusa per errori e punteggiatura.
     
  16. Sergio Caruso

    Sergio Caruso Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    A dire il vero qualche consiglio lo avrei anche.......
    intanto insisto sul parlare con un tecnico che magari può trovare una soluzione burocratica, poi, conoscendo i costi delle località marittime, posso consigliarti di guardare un po più lontano, magari nel primissimo entroterra dove puoi trovare prezzi ben diversi. Ti faccio un esempio, io lavoro a Bordighera dove i prezzi delle case vanno dai 3.500 ai 10.000 €/mq, ma a 10 minuti di macchina dai 3 ai 10 km dal mare (dove l'aria che respiri è esattamente la stessa che sul bagnasciuga) puoi trovare appartamenti nei centri storici a partire dai 40.000 € in su già abitabili, con qualche ritocco da fare indubbiamente ma perfettamente in regola dal punto di vista urbanistico. Io ho acquistato un monolocale a 3 km dal mare completamente da ristrutturare ma ti garantisco che sono riuscito a spendere un quarti di quello che avrei speso a Bordighera per un immobile simile. Lerici è una città molto costosa ma credo basti spostarsi di qualche Km per avere gli stessi benefici. Ti consiglio di rivolgerti ad un bravo AI per valutare la rivendita del C/2 e l'acquisto di un alloggio vero.
    Puoi anche chiedere all'AI di monitorare e ricercare per te qualche occasione all'Asta e vedrai che sarà ben lieto di aiutarti a valutare le varie possibilità!
    ;)
     
    A collega piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina