1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Compo

    Compo Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno,
    durante un'assemblea straordinaria di condominio,sono state deliberate spese straordinarie relativamente al rifacimento della facciata e del vano dell'ascensore.
    Sono proprietaria di un box all'interno di questo condominio, che NON AFFACCIA sulla facciata condominiale, ma sul cortile privato di mia proprietà, che è staccato dal restante condominio e non usufruisce dell'ascensore condominiale.Mi sono quindi rifiutata di pagare le spese straordinarie relative, ma l'amministratore mi risponde che il regolamento di condominio prevede che nessun condomino possa sottrarsi dal pagamento delle spese condominiali, secondo l'art. 1124 C.C.
    Cosa ne dite? Hanno ragione loro o io?
     
  2. antonellifederico

    antonellifederico Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    il box è ricompreso nella tabella A dei millesimi di proprietà?
     
  3. Compo

    Compo Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ... mmhh non lo so, non ne sapevo nemmeno l'esistenza. Chiedo all'amministratore di farmene avere una copia , se vuole che io paghi queste spese? Ce la deve avere lui immagino...
     
  4. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Anche se nel condominio possiedi solo il box, ma questo è parte integrante del condominio, in linea di principio ritengo non ti possa sottrarre agli oneri della facciata.
    Per l'ascensore bisogna vedere se il RdC esclude dagli oneri straordinari i proprietari del piano terreno e dei box (se questi non sono serviti dall'ascensore): non so cosa intendete per il rifacimento del vano: se è dettato da usura si applicano le tabelle millesimali ascensore ordinarie (che sono proporzionali ai piani ed alla proprietà). Se invece si desidera un miglioramento nel servizio, rientra tra gli interventi straordinari e si ripartisce secondo una tabella spese straord ascensore, proporzionale ai soli millesimi di proprietà. Se il RdC non differenzia questa tabella, escludendo per esempio i piani terreni od i box (cioè non esiste ) , in questo caso non potresti chiamarti fuori nemmeno per l'ascensore.

    A parte quanto premesso, credo che i M/M attribuiti al box siano una piccolissima percentuale: non meritano una crociata.
     
  5. antonellifederico

    antonellifederico Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    generalmente le spese dell'ascensore sono ripartite secondo un'apposita tabella (nel mio palazzo è la B e comprende anche la manutenzione delle scale)
     
    A Compo piace questo elemento.
  6. Compo

    Compo Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Certo la cifra non è esorbitante, finora siamo a 1300 euro circa, ma a questo punto se pretendono che io paghi per queste spese straordinarie, dovrebbero partecipare anche loro alle mie, per esempio di rifacimento impermeabilizzazione tetto... è corretto?
     
  7. antonellifederico

    antonellifederico Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    i lavori di manutenzione straordinaria delle coperture sono a carico sia dell'utilizzatore esclusivo (1/3) che di tutte le unità immobiliari che ne sono coperte (2/3)
     
    A Compo piace questo elemento.
  8. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Capisco il senso delle tue rimostranze, ma non credo in generale di poterti dire che è corretto, purtroppo.

    La gestione ed individuazione delle cose comuni presenta alcune peculiarità che danno adito a possibili differenziazioni.
    Le cose comuni sono in generale sancite dal c.c.: ma poi si dice anche che alcune di esse possono riguardare porzioni limitate del condominio. Una di queste è il tetto: se niente viene speciificato dal RdC, sono tenuti a contribuire tutti quelli che dal tetto sono coperti. Cos' può accadere ad esempio che dove il condominio si sviluppa in verticale con due scale e due ascensori, si considerino scale ed ascensori ma anche (non sempre) la porzione di tetto come parti comuni del "sottocondominio" rappresentato dai condomini di una delle scale.

    Immagino che il tuo box appartenga ad un corpo separato (in verticale) dal fabbricato abitativo condominiale: in quanto tale non è escluso che lo stesso RdC espliciti e definisca una competenza dell'impermeabilizzazione in carico al proprietario del box sottostante. Ma anche se non lo facesse, credo che l'orientamento generale porterebbe alla stessa conclusione.

    Assurdamente (ma non troppo) ciò non può dirsi della facciata, che rappresenta il decoro del complesso: e anche se il box è all'interno e non è interessato alla stessa, se i MM di proprietà del box sono sempre contemplati per TUTTE le spese di conservazione della parti comuni, purtroppo capita quello di cui ti lamenti. Purtroppo al momento dell'acquisto a questi aspetti non ci si fa caso: ma i nodi prima o poi vengono al pettine, e nosytro malgrado ci facciamo esperienza. ;)
     
    A Compo piace questo elemento.
  9. carlor

    carlor Membro Attivo

    Altro Professionista
    Leggendo il consuntivo condominiale del 2010 o, se non ancora pervenuto, quello del 2010, dovresti vedere nel prospetto della ripartizione delle spese dell'esercizio condominiale le tabelle millesimali (in particolare la tabella di proprietà e quella dell'ascensore) ed i tuoi millesimi in esse.
     
    A Compo piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina