1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. alupini

    alupini Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Salve a tutti,
    tra 15 gg stipulerò l'atto per l'acquisto di un immobile. Lo scorso mese ho contattato l'amministratore di condominio per informarmi su eventuali pendenze del venditore. L'amministratore mi ha informato che è stata deliberata l'installazione delle termovalvole, il cui costo si aggira intorno ai 1500 euro e che le rate fissate scadono a settembre e dicembre 2015.
    A chi spettano tali spese ?
    Per legge credo spettino per intero al venditore, però il notaio presso cui rogiterò mi ha detto che a lui spettano solo le rate che scadevano prima del rogito, le successive sarebbero a mio carico. Chi ha ragione ?
    Se per assurdo la prima rata scadesse il 30/9, la spesa la pagherei solo io ?

    Nel compromesso è stato così indicato:

    "La parte promittente venditrice, inoltre, garantisce la parte promittente acquirente in ordine alla corresponsione di oneri condominiali, sia ordinari sia straordinari, che restano a suo carico fino alla data di stipula dell'atto definitivo di compravendita, intendendosi per oneri straordinari tutti quelli derivanti da lavori già ad oggi deliberati, anche se non ancora iniziati od ultimati."

    Grazie.

    Andrea
     
  2. CheCasa!

    CheCasa! Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Le spese di straordinaria manutenzione deliberate prima del rogito e salvo diversa e specifica pattuizione spettano per intero al venditore anche qualora la spesa da sostenere venga dilazionata in più rate, alcune delle quali con scadenza successiva alla data di stipula.

    Va però anche puntualizzato che, benché in questo caso ci si riferisca probabilmente ad un impianto di riscaldamento centralizzato e la sostituzione delle termovalvole comporti un adeguamento di tutto l'impianto e l'elaborazione di un conseguente preventivo complessivo, le valvole non costituiscano tout court una parte dell'impianto condominiale...

    Da qui probabilmente la difficoltà del notaio di inquadrare questa spesa ed il tentativo di mediazione.

    Se inserite nelle spese condominiali, comunque, questo costo dovrebbe comportare anche una detrazione a favore del nuovo acquirente... per cui non troverei assurdo il consiglio del notaio.
     
    A PyerSilvio piace questo elemento.
  3. alupini

    alupini Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Grazie della risposta ! In fondo, a prescindere dalla legge, sotto un punto di vista "etico - morale" sembrerebbe giusto che sia io a pagare perché ne gopdrò gli esiti, considerato anche che l'appartamento è orientato sud - ovest e d'inverno il sole illumina e riscalda gli ambienti, sicuramente se ne trarrà giovamento economico dall'installazione delle termovalvole.
     
    A CheCasa! piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina