1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. sbirula

    sbirula Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    buonasera a tutti, mi sono appena iscritta, e ho bisogno dei vostri preziosi consigli!! sono molto angosciata dalla scorrettezza ( a mio parere ) di un titolare di un'agenzia. Sto cercando di comprare una casa, dopo mesi di ricerca, ho deciso per questa casa. Ci sono stati dei disguidi durante questo percorso: mi sono rivolta ad un'agenzia che mi ha illustrato questa casa ( giugno 2011), la prima casa che ho visionato..essendo la prima,nonostante ebbi una buona impressione, volevo avere dei confronti con altre che successivamente ho visionato ( luglio agosto settembre) anche in più agenzie. 3 settimane fa capito in un'agenzia che mi propone di vedere due case nello stesso paese ove io vorrei andare a vivere, mi spiega i tipi di casa e mi illustra dei disegni. una i queste due case,mi pare dai disegni essere simile proprio alla prima che avevo visto, simili ma diversi allo stesso tempo,diversi per quanto riguarda l'ingresso,le misure del giardino.e io penso forse è la stessa forse no. mi da appuntamento per visionare queste due case, passo in ufficio, mi fa firmare la carta per la visita degli immobili e mi accompagna sul posto, dove io correttamente mi rendo conto che una delle due è la stessa casa che ho gia visto e avviso l'agente dicendogli che ne vedo solo una perchè l'altra la conosco già tramite la prima agenzia. essendo interessata a questa casa, avviso la prima agenzia del fatto che anche un altra agenzia voleva mostrarmi la casa offrendomela anche ad un prezzo minore. ricevo telefonate dall'ultima agenzia che sul provare a fare una proposta con loro che il prezzo è minore. io rispondo che ci devo pensare ancora un pò. mi sono finalmente decisa a fare una proposta ma per correttezza e per fiducia e per buona pubblicità sentita, mi rivolgo all'agenzia che per prima mi ha fatto conoscere la casa, nonostante il prezzo leggermente superiore..fino al giorno prima ella mia proposta ricevo telefonate dall'altra agenzia che insiste sul rivolgermi a loro e io parlo chiaro, sentendomi onesta dico che preferisco andare con la prima agenzia che intanto si sta dando da fare per la trattativa e non solo, mi offre una consulenza finanziaria..etc..le due agenzie si contattano tra loro. io mi reco nella seconda agenzia di persona per comunicare che la proposta è in corso con la prima agenzia e mi sento ricevere minaccie di dover pagare anche questa seconda agenzia in caso andasse bene la trattativa. ma io dico che ingiustizia è? io pagherò l'agenzia che mi accompagnerà nell'intero percorso fino al rogito. il servizio me lo offre la PRIMA AGENZIA. la seconda cosa può pretendere? la casa mi son rifiutata i vederla perchè l'avevo già vista ma in ufficio risulta che l' ho vista perchè ovviamente mi han fatto firmare prima di recarmi sul luogo,l titolare dice che a lui non interessa niente e i soldi li vuole,ma praticamente non mi sta facendo alcun servizio!!dice che se non li avrà da me li chiederà il 50 % all'altra agenzia che mi sta facendo la pratica una volta concluso l'affare. ma è possibile ciò? un agenzia deve lavorare dall'inizio alla fine per poi vedersi portar via ol 50% della provvigione senza neanche ricevere collaborazione dall'altra agenzia. io vorrei saper, se accetteranno la mia proposta e arriverò alla compravendita, pagherò l'agenzia che mi offre il sevizio, l'altra può ripercuotersi con me o con la rivale agenzia??che dopo tutto è stata la prima a farmi conoscere la casa. ciò mi angoscia tanto. non ho disponibilità economiche di assumere un legale..io vorrei comprar casa, la mia prima casa in trANQUILLITà, senza questi pensieri e dubbi.. i disegni dellacasa delle due agenzie sono diversi e nella realtà corrispondono a quelli della prima agenzia con cui vorrei comprare, se fossero stati uguali non avrei accettato l'appuntamento per vedere quella casa una seconda volta e appena mi son resa conto son stata onesta a drilo. aiutatemi, che casino, consigliatemi voi.:basito:
     
  2. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Non preoccuparti più di tanto, ultimamente i giudici hanno praticamente cancellato la possibilità di rivalsa dell'agenzia che non chiude, perfino quando ha diritto. Hai perfettamente ragione sull'osservazione e spero che la seconda agenzia venga a miti consigli. Tu vai dalla prima agenzia, che ha tutto il diritto, e concludi serenamente, coinvolgili nella questione e se vi arrivasse la denuncia della seconda, tu andrai riponendo la verità e facendo vedere il foglio di visita della prima agenzia. Il nesso causale con l'affare la seconda non ce l'ha e sarà divertente sentirgli dire davanti al giudice, "gliel'ho fatta vedere in ufficio"... ps. quando firmate state attenti a far togliere le case che avete già visto, per ulteriore precauzione. E poi gli agenti si incassano se consiglio prudenza massima nel firmare le cose agli agenti. :D

    Aggiunto dopo 1...

    Se l'agente della seconda agenzia è onesto non avrai problemi... altrimenti fai come ti ho detto.

    Aggiunto dopo 2 minuti...

    Se l'agente della seconda agenzia è onesto non avrai problemi... altrimenti fai come ti ho detto. C'è un altra via ma è una carognata nei confronti della prima agenzia che si merita di riscuotere, preferisco non dirtela, fammi sapere gli sviluppi...
     
  3. sbirula

    sbirula Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    oh :) grazie della risposta, speriamo bene..son in attesa di saper se la mia proposta verrà accettata..il titolare della seconda agenzia già dalle parole e minacce che ha usato non pare tanto onesto, purtroppo io lo sono stata appena mi son resa conto del fatto ma la firma era già depositata.mi spiacerebbe anche se la prima agenzia che si sta dando da fare debba dividere la sua quota.. cmq grazie ancora.. incrocio le dita..fino alla fine non saprò..vorrei avere la sicurezza certezza di non ricevere nessuna lettera di avvocati tra qualche mese :basito:
     
  4. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    ciao, vai avanti con la prima agenzia e scorda la seconda (disonesta).;)
     
  5. massimoca

    massimoca Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    concordo con pensoperme ed il collega Maurizio....... e, comunque, bisogna stare attenti quando si firma, con chiunque... anche con gli Agenti Immobiliari Massimo:fiore:
     
  6. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    finche' non si cambiera' il modus operandi sara' sempre cosi' e anche peggio..con la fame che c'e' in giro:disappunto:
     
  7. EnCa78

    EnCa78 Ospite

    Ecco la confusione che si crea negli acquirenti (e a cui facevo riferimento pochi giorni fa all'interno di un'altra discussione) quando un mediatore immobiliare gestisce un incarico senza esclusiva.
    Ribadisco: non condanno la non esclusiva ma, quando posso, la evito volentieri.:disappunto:
    C'è, giustamente, chi non la pensa come me. Ma i risultati della mia attività mi hanno spinto a formulare questo giudizio.
    In bocca al lupo!
     
  8. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Aspettavo la miniata! :D E ci sei cascato tu (mi spiace, non vorrei che pensassi fosse personale, ti assicuro che non lo è ma non sopporto queste motivazioni ridicole).
    Facciamo l'esempio : :D

    L'agenzia A prende un incarico in esclusiva (il salvavita! LA cornucopia!) e sbirula vi si reca e fa la visita.
    La casa interessa ma come ha detto, vuole "tastare il mercato".
    Passano 4 mesi e sbirula trova nell'agenzia B la stessa casa, nei modi che ha descritto: gli viene mostrata una piantina, va alla visita ma NON entra perché l'immobile è lo stesso ch eha già visto. MA ora l'agenzia B ha l'esclusiva e la A non più!

    Caro EnCA: spiegaci tu cosa accade adesso. :D

    E poi spiegaci cosa sarebbe accaduto in caso di mandato.

    PS.

    Proprio in caso di NON esclusiva le parti possono più facilmente svincolarsi da problemi PAGANDO chi ne ha diritto e non chi ha inserito un titolo parassitario. Nel caso di sbirula, se la seconda agenzia avesse una esclusiva (che tu ami) probabilmente il proprietario dovrebbe pagare una penale per svincolarsi.... Aspetto la spiegazione delle dinamiche nei casi che ti ho esposto.
     
  9. EnCa78

    EnCa78 Ospite

    Resto convintissimo, dopo la tua miniata in risposta alla mia, della mia opinione.

    P.S.: Io non amo l'esclusiva, ma in dodici anni di attività mi ha dato risultati più che eccellenti e i miei clienti non fanno una piega. E come diceva il grande Boskov (passami la metafora calcistica): squadra che vince non si cambia... Ergo, continuo per la strada che ha dato finora da vivere a me, mia moglie e le mie due bimbe.
    Saluti

    Resto convintissimo, dopo la tua miniata in risposta alla mia, della mia opinione.

    P.S.: Io non amo l'esclusiva, ma in dodici anni di attività mi ha dato risultati più che eccellenti e i miei clienti non fanno una piega. E come diceva il grande Boskov (passami la metafora calcistica): squadra che vince non si cambia... Ergo, continuo per la strada che ha dato finora da vivere a me, mia moglie e le mie due bimbe.
    Saluti
     
  10. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Ah una argomentazione eccellente... lqualcuno con più onesta intellettuale?
     
  11. EnCa78

    EnCa78 Ospite

    L'onestà intellettuale te l'ho palesata in più di una circostanza ma, come recita un vecchio adagio, non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire.
    Se vuoi gli esempi a suffragio del mio pensiero in merito al tema, non devi fare altro che andarti a leggere le risposte precedenti, in questa o altre discussioni simili.
    Ma tanto, si sa, sarebbe tempo perso...
     
  12. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    ehm...... veramente diceva un'altra cosa: rigore c'è quando arbitro fischia :^^:
     
  13. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    tu non sai cosa sia l'onestà intellettuale, tale qualità impone all'interlocutore di non fuggire dal confronto una volta che qualcuno pone delle basi di riflessioni concrete. Tu poni l'esclusiva come rimedio alla situazione proposta, di nuovo paventandola come cura ai problemi che derivano da chi non la usa:
    ma dici una castroneria, e il perché te l'ho comprovato io con due semplici domande alle quali non rispondi perché sei palesemente non in grado di farlo mantenendo la tua posizione. Questa si chiama Disonestà intellettuale. Ora mi rivolgo a qualcuno che abbia una onestà intellettuale minimamente accettabile (quindi tu puoi astenerti) e chiedo di rispondere alle mie domande, che riporto visto che sono state bellamente evitate, per motivi di interesse:
     
  14. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    L'agenzia A comunica formalmente al venditore l'elenco delle persone che hanno visitato l'immobile tramite lei (a fine incarico). Il venditore al momento della firma dell'incarico con l'agenzia B trasmette l'elenco fornitogli dalla agenzia A specificando che in caso di acquisto da parte di uno di quei clienti, la provvigione sarà pagata all'agenzia A (in tal caso magari riconoscendo alla B un rimborso spese/forfait).
    Questo dovrebbe succedere
     
    A EnCa78 piace questo elemento.
  15. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Ah, mi spiace ma parli di cose che NON succedono. La prima (l'agenzia che spedisce i nominativi al proprietario) succede con le agenzie più serie, ma la seconda (l'agenzia che prende in carico l'immobile in esclusiva al posto della prima che accetta di rinunciare alla provvigione per un dato elenco di nomi) NON SUCCEDE AFFATTO. Potrebbe però essere una soluzione effettiva al problema, ma qui si parla di realtà non di ipotesi. ;) Inoltre la cosa è discutibile, anche eticamente, non ha senso porre un limite al lavoro altrui perché il nesso causale non è necessariamente l'aver indicato l'immobile, come dimostrano le ultime sentenze, ma potrebbe essere una migliore conduzione della trattativa della seconda agenzia oppure della PRIMA, che ha convinto di più il cliente, come in questo caso. ;) Poi rimane il dubbio su quanto questo diritto primae noctis dovrebbe durare... sei mesi? UN anno? Per sempre? Quindi cosa mi rispondi? Ti rendi conto ch neon solo non c'è una legge che lo avalla ma che è assurdo? Se invece ci fosse mandato, ecco che magicamente tutto va a posto, se vendi entro la durata del mandato bene, altrimenti CIAO. Inoltre con il mandato l'acquirente è LIBERO. Fine dei problemi.

    Rimane la domanda sulla realtà delle cose, alla quale non è stata data una risposta, l'esclusiva salva dalle situazioni come sostiene EnCa?

    Io dico di NO. Qualcuno che è in grado di dire il contrario senza inventarsi le cose, analizzando la realtà fattuale, c'è o no?

    Su un po' più di onestà... tiratela fuori.
     
  16. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Come fai a dire che non succedono? Succedono raramente, ma questa è una strada razionale e corretta. Tutto il nostro bel diritto non è realtà di tutti i giorni, le sentenze della cassazione possono essere smentite domani da un'altra sentenza.
    Tu lo sai bene e quindi non puoi muoverti in punta di diritto per scardinare le convinzioni degli AI sull'esclusiva (giuste/sbagliate che siano). Onestà intelletuale ;)
     
  17. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Quindi tu sostieni che succede, un numero significativo di volte, che l'agenzia che prende l'esclusiva dopo un altra, accetta di non prendere provvigione da un elenco dicenti che il proprietario gli inoltra, redatto dall'agenzia precedente? Si hai ragione, serve davvero una buona dose di onestà intellettuale, ma non a me.

    Per quanto riguarda le convinzioni sull'esclusiva, a me non importa convincere gli agenti immobiliari, so che è impossibile visto il conflitto di interessi, a me interessa informare i miei colleghi clienti su come stanno le cose, davvero, motivando con realtà di fatto e non con chiacchere e teorie strampalate fondate sul nulla.
     
  18. EnCa78

    EnCa78 Ospite

    Insisto, risposte già ne hai avute ma...nisba!
    E poi un consiglio: prima di parlare di disonestà intellettuale, conosci prima le persone.Altrimenti la tua, oltre ad essere un'opinione infondata, potrebbe risultare anche pregiudizievole e non meritevole di attenzione.
    Per quanto mi riguarda, ti perdi in discorsi troppo aleatori.
    Ti prego di credermi, nel mio caso funziona così: acquisisco un incarico esclusivo, se entro il termine concludo l'affare, bene; altrimenti non mi pongo il problema di gente che ritorna sulla casa che un tempo gestivo io o altre panzanate del genere. Non ho il tempo di pensarci, capisci? Sto già lavorando su altri immobili, ragionando su altre gestioni-incarico, facendo altre visite, sto provando ad acquisire altro.
    Il caso che hai esposto tu a me non è mai capitato.
    E, se la vuoi, una risposta te la dò (per l'ennesima volta, anche se trovo noioso starti dietro). L'agenzia cosidetta A deve comunicare al venditore i nominativi delle persone che hanno visitato l'immobile, il quale venditore li trasmette all'agenzia B. Se un nominativo ritorna a visionare l'immobile con l'agenzia B e vuole concludere l'affare, ci sono due possibilità: a parità di prezzo, la provvigione va alla prima agenzia; a prezzo diverso (ribassato, ergo incarico meglio gestito dall'agenza B che ha reso l'immobile vendibile, ri-ergo ha fatto benissimo il lavoro di mediatore) potrebbe non essere riconosciuto nulla a 'sta caspita di agenzia A. Ripeto, POTREBBE: perchè esiste il buon senso...
    Se poi vuoi sentirti dire che è giusto quello che pensi tu e che io sono un diavolo perchè acquisisco una percentuale elevata di incarichi in esclusiva (con relativi risultati), eccoti accontentato: HAI RAGIONE TU, vai avanti per la tua strada (ammesso che tu faccia l'agente immobiliare, non te l'ho mai chiesto) se questa ti dà dei risultati.

    Concludendo: l'incarico in esclusiva è per chi vuole andare al ristorante di qualità, l'incarico non esclusivo è per chi si accontenta della trattoria di Ninuzzo (tanto per citare un nome a te, precedentemente, caro).

    Salutissimi
     
  19. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Non mi leggi bene: ho scritto raramente


    ho detto che questo è quello che dovrebbe succedere



    nemmeno a me


    sicuro?



    quali sono le chiacchiere fondate sul nulla?


    Dovresti anche dire tante altre cose che non dici (ma che sai) visto che adesso sei andato sul pratico:
    - ai clienti che comprano con l'agenzia B non succede niente perchè l'agenzia A non è tutelata. Questo perchè le cause sono lunghe, INCERTE e gli usi e consuetudini sono piu bassi della realtà. A Parma fino all'anno scorso erano ancora in lire (aggiornate al 1990)
    - il cliente 'sceglie' l'agenzia che gli fa pagare di meno: per questo sceglie sempre la seconda perchè ha un vantaggio ovvio. Questa si chiama 'furbata' di entrambi e non è corretto.
    - il venditore non vuole fare ciò che io ti ho premesso perchè ti vuole scaricare dopo averti spremuto come un limone per vendere a un prezzo alto (e tu non ci sei riuscito)

    se il tutto è finalizzato a indicarci la strada del mandatario, posso essere d'accordo x diversi motivi, ma l'hai presa troppo larga e sei andato nel fosso ;)))
     
    A EnCa78 piace questo elemento.
  20. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    NO, il tutto è per dimostrare che l'affermazione "succede perché non c'è l'esclusiva" è falsa come i soldi del monopoli e superficiale. Il punto è che tu allarghi il discorso dicendo cose che posso pure condividere ma eviti di rispondere alla mie domande che sono mirate a confutare le affermazioni poco fondate del tuo collega che ti ricordo sostiene che queste cose succedono perché non c'è esclusiva, affermazione falsa, appunto. Chi è onesto intellettualmente lo ammetterebbe PRIMA e poi aggiungerebbe "però se si facesse così...", invece si evita di dire CHIARAMENTE CHE p UNA CASSATA e si preferisce tergiversare. ;) Non penserai mica di poter fregare questo vegliardo con giochini da mercante eh? La domanda è: si può con l'esclusiva evitare problemi a chi incontra la casistica descritta nel post iniziale? La risposta onesta è NO. Il resto è tentare di fare il giochino delle tre carte, per interesse e disonestà intellettuale, appunto. :^^:

    PS.

    Io non indico il mandato come soluzione (è solo la più semplice e con più possibilità di riuscita) a me va benissimo se un agente immobiliare abbia anche la possibilità di fare il mediatore, ma però DAVVERO non con mandato occulto con diritti da mediatore, si crea solo casino (e si vede). Poi sarà il mercato a premiare la figura che più gli si confà, l'importante è cancellare queste storture sia di modo di operare che di forma mentis (che si può associare al granito come elasticità e al forziere come apertura). Di sicuro l'esclusiva con diritti da mediatore deve sparire e diventare ciò che è: mandato.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina