1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. gianfrizz

    gianfrizz Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    salve la mia domanda è a questa. uN proprietario di un piccolo studio di 28 mq al centro di milano, mi ha chiesto di farglielo fruttare affittandolo per brevi periodi come ufficio come qui a milano si usa fare da un po'.il proprietario pero' mi ha chiesto che non vuole proprio comparire ne essere disturbato ne mettere firme di volta in volta con il nuovo locatario.
    ma vuole affidarlo a me e che io gestisca tutto
    che tipo di contratto dovrei fare tra me ed il proprietario in maniera da non disturbarlo piu' di volta in volta che affitto lo studio?
    mi prendo il locale in affitto? e poi come faccio a fatturare ai clienti di volta in volta a nome mio??
    è possibile fare un mandato tra me ed il proprietario ?
    se mi apro una societa' di gestione immobili in locazione e leasing posso prendermi l'immobile in gestione e affittarlo di volta in volta fatturando a nome della societa' senza disturbare al proprietario?
    spero qualcuno mi aiuti nel trovare una soluzione al piu' presto
    grazie
    arrivederci
    grazie
    ciao
     
  2. vavy

    vavy Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Forse potresti risolvere tutto facendoti fare una procura notarile ad affittare il tal immobile.. così potresti firmare tu in sua vece. il contratto ovviamente rimarrebbe intestato a lui come del resto deve essere a meno che non stia cercando di affittarlo in nero.
     
  3. gianfrizz

    gianfrizz Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    no......nero no!! ti ringrazio..... buon idea.... e se invece lo prendessi proprio io in affitto intestando a me il contratto? e poi facessi una procura in cui il proprietario mi permette di sublocarlo per brevi periodi? il problema è che i clienti che verrebbero esigeranno fattura perchè sono tutti business man che dovranno scaricare l'IVA.
    come potrei fare ??
    grazie ancora
     
  4. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Sottoscrivi, come azienda, con il proprietario un contratto di affitto nel quale scriverete, accettandolo espressamente, che puoi sub locare l'immobile.
    E' logico che lo affitterai qualcosina in più di quello che paghi.
    Fatturerai ai bussines man quello con loro pattuito + IVA.
    Facile.
     
  5. vavy

    vavy Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ok, ma se lo affitti tu e lo subaffitti dove sta il metterlo a reddito del proprietario?? o fissate una percentuale a lui sulla sublocazione breve o a qs punto x lui è un affitto normalissimo...
    Riepilogando credo potresti affittare tu, garantendoti la possibilità di subaffitto con % per il proprietario. a qs punto la procura nn ti serve nemmeno.
     
  6. gianfrizz

    gianfrizz Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    ok ho parlato col proprietario.....anzi la proprietaria......e mi ha detto che per lei va bene intestare a me l'affitto, con la clausola della sublocazione. a questo puno secondo quanto voi mi suggerite......dovrei solo intestare l'affitto alla mia ditta individuale e poi posso sublocarlo con fattura per brevi periodi. Ma il problema è che io ho una ditta che svolge attivita' di servizi generici.... anzi dovrei aprirmi il tutto da gennaio.....
    che tipo di "azienda" dovrei avere per emettere fattura per sublocazione??voi dite che va bene anche attivita' di servizi?
    comunque vi ringrazio perchè sono alle prime armi con queste situazioni e mi state dando un grande aiuto
     
  7. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Tra i servizi che darai alla tua clientela, inserisci nell'oggetto sociale "affitto di beni propri o di terzi".
    Non parlare con nessuno di sublocazione.
    Ci sarà scritto che tu potrai sublocare a chi più ti fa piacere e per le somme che riterrai più opportune.
    Esempio:
    "Tu paghi un affitto, diciamo, di 1000 euro al mese.
    Te lo affitti per 500 euro la settimana, quindi incameri 2000 mila euro + I.V.A..
    Pagherai alla proprietaria i mille pattuiti e ti metti in tasca 1.400.
    1000, sommati agli altri ti produranno reddito e te la vedrai con il commercialista per le tasse.
    I 400 (I.V.A.) sommata all'altra I.V.A. che incasserai la verserai allo Stato".
    Chiaro?
     
  8. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Sei sicuro di trarre un vantaggio economico sublocando un piccolo ufficio di di mq.28?
    O di aprire un codice attività solo per questo?:confuso::confuso:
     
  9. gianfrizz

    gianfrizz Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    grazie .....chiarissimo. comincio con uno di 28 mq....per provare come va .....ma ne ho altri a disposizione di immobili con cui fare lo stesso....solo che non avevo idea come inquadrare il tutto fiscalmente e ufficialmente:
    ricapitolando: 1) contratto con proprietaria con permesso di sublocazione
    2) mi apro attivita' di servizi con codice attivita' di locaz....come hai scritto sopra
    3) fatturo la sublocaz tranquillamente
    in realta' l'altro codice attivita' dovrebbe essere affittacamere perchè forse sto per aprirne 1.....spero anche se difficile e lento perchè sempre piu' permessi.....saicom'è in italy
     
  10. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Occhio all'attività di affittacamere.
    E' ancora regolato dal R.D. del 31.
    R. sta per Regio e D. sta per Decreto.
    Cose che solo in Italia ci possono stare.
    Penso sempre che questi politici anzichè bisticciare per il lato "B" di squallide "escort" mettessero mano alle vecchie leggi che ancora regolano la vita degli italiani, beh.......(puntini voluti).
    Leggiti l'art. 108 e 109 del R.D. del 18 giugno 1931 riguardante il T.U.L.P.S. (Testo Unico Leggi Pubblica Sicurezza) ed il relativo regolamento del testo di cui al R.D. 6 maggio 1940.
     
  11. gianfrizz

    gianfrizz Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    grazie .....chiarissimo. comincio con uno di 28 mq....per provare come va .....ma ne ho altri a disposizione di immobili con cui fare lo stesso....solo che non avevo idea come inquadrare il tutto fiscalmente e ufficialmente:
    ricapitolando: 1) contratto con proprietaria con permesso di sublocazione
    2) mi apro attivita' di servizi con codice attivita' di locaz....come hai scritto sopra
    3) fatturo la sublocaz tranquillamente
    in realta' l'altro codice attivita' dovrebbe essere affittacamere perchè forse sto per aprirne 1.....spero anche se difficile e lento perchè sempre piu' permessi.....saicom'è in italy

    Aggiunto dopo 3 minuti :

    grazie antonello. ti giuro che se mi va tutto bene ti contatto tranquillamente per continue collaborazioni perchè sei molto chiaro e diretto .
    ti ringrazio di tutto.
     
  12. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    OK.
    Grazie
     
  13. gianfrizz

    gianfrizz Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    ciao antonello. ti volevo chiedere un altra info a proposito di questa discussione.
    ok per tutto.....pero' mi chiedevo....
    nel caso in cui sublocassi ad un viaggiatore che sta meno di un mese......è tutto ok.
    ma se il cliente prende l'appartamento per piu' di un mese dovrei fare un contrattino da registrare presso l'ag delle entrate giusto? e fin qui non è un probl.
    il problema è che sul contrattino mi sa che ci vorrebbero le 3 firme "del proprietario dell'immobile, mia e del cliente"....
    e per me non è un probl......ma l'unico probl è della proprietaria che non vuole essere disturbata tutte le volte che c'è un cliente che prende in affitto il locale per piu' di un mese..
    questo contratto con le 3 firme dovrebbe essere il tipico contratto di sublocazione
    come posso fare per risolvere il problema a monte?
    ti ringrazio
     
  14. vavy

    vavy Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Scusa ma se apertamente tu puoi sublocare non credo ti serva la firma della proprietaria... in caso contrario puoi sempre ricorrere ad una procura notarile.. nel senso, se già la proprietaria ti ha riconosciuto il potere di sublocare non credo serva il suo benestare...
     
  15. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Ti ha già risposto Vavy.
    Se tu col tuo contratto puoi subaffittare, non occorre la firma del proprietario dell'immobile.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina