1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Idea del governo per riformare la Pa. L'assegno agli statali in esubero. Con alti stipendi. Da tagliare.



    Potrebbe essere il ritorno delle baby pensioni. Una beffa alla riforma dell'ex ministro Elsa Fornero (e soprattutto ai lavoratori costretti a subirla) ma contemporaneamente l'applicazione più efficace della spending review. L'ipotesi è una operazione di pensionamento anticipato per i lavoratori della pubblica amministrazione non necessari al funzionamento degli uffici e di età comunque avanzata. In sostanza, gli esuberi quasi pensionabili.

    BABY PENSIONI PER RISTRUTTURARE LA PA. Il ministro della Funzione pubblica Giampiero D’Alia, secondo quanto riferito dal quotidiano La Stampa il 31 luglio, sta cercando qualche soluzione per l'applicazione concreta, che diventerebbe l'occasione per ristrutturare in modo efficace la pesante macchina statale.

    7 MILA ESUBERI TRA GLI STATALI. Prendendo a pretesto i 7 mila dipendenti della pubblica amministrazione che il decreto sulla spending review dell'esecutivo di Mario Monti esonerò dall'applicazione della legge Fornero perché considerati in soprannumero: esuberi ai quali è consentito andare in pensione con le vecchie regole più convenienti (ammesso che i requisiti siano stati maturati entro il 2013).

    ANCHE LA DIFESA VUOLE IL TRATTAMENTO. Si tratta di privilegiati, che D'Alia, secondo le indiscrezioni del quotidiano torinese, vorrebbe affiancare ad altri. Per disfarsi di personale con stipendi ed età elevata, che pesa sui conti dello Stato. I primi potrebbero essere i dipendenti della Difesa. Il governo di Enrico Letta, come giù quello di Monti, ha infatti intenzione di ridurre la dimensione delle forze armate: si parla di circa 40 mila persone (tra militari e civili)in meno entro il 2024. Non a caso, i sindacati hanno chiesto per il personale in esubero (tra le 6 e le 7 mila persone) l'applicazione del trattamento migliore.

    31/7/2013
    lettera43.it Vai all'articolo - SI Sistema Italia
     
  2. Mil

    Mil Membro Senior

    Altro Professionista
    ma che bella idea...
     
  3. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Vero ????
     
  4. Irene1

    Irene1 Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    E farli lavorare no?
     
    A ludovica83 piace questo elemento.
  5. pinacio

    pinacio Membro Attivo

    Altro Professionista
    Blasfema
     
    A Mil e Irene1 piace questo messaggio.
  6. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Non é il farli lavorare ma piuttosto licenziarli e affidarli al destino di disoccupati o altro e non pensare che debbano per forza pensare di mandarli in pensione. Quando un'azienda chiude e lascia a casa dipendenti che hanno 25 anni di contributi non si pensa di riesumare per loro e aprire finestre già chiuse. I privilegiati ma di cosa ..... Il lavoro pubblico é per sempre .... Ecco cosa deve cambiare. A casa e alzarsi le maniche la manna é finita!!!!
     
    A ludovica83 e Irene1 piace questo messaggio.
  7. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare

    La manna per loro non sarà mai finita....:disappunto:
     
    A DIEGO BIR, ludovica83 e Mil piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina