1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. giuka

    giuka Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno a tutti. Ho già visto discussioni sull'argomento (casi di taverne o sottotetti abitati ma privi di certificato di abitabilità) ma vorrei comunque esporre il mio caso. Situazione attuale: mi interessa un alloggio con pianterreno collegato a taverna, con scala a chiocciola, che ufficialmente all'ufficio tecnico del Comune risulta "area di sgombero" mentre in realtà è abitata con cucina, riscaldamento e purè servizi igienici; preciso che la taverna ha anche un ingresso separato con regolare porta blindata che da alle scale condominiali con relativo ascensore, non ha le "bocche di leone" mentre ha una grossa finestra che da sulla rampa dei garages, ha un'ulteriore porta dalla quale si accede al garage; anche il bagno ha una piccola finestra. Nel regolamento comunale vi è un'articolo che recita:""1. Le unità immobiliari ed i locali pertinenziali collocati ai piani seminterrati o sotterranei non possono mai essere adibite alla permanenza abitativa, ma solo ad usi accessori quali autorimesse, cantine, locali sgombero, depositi, archivi.
    2. In deroga a quanto stabilito al precedente comma, i locali dei piani seminterrati e interrati possono risultare spazi utili ed agibili per usi legati ad attività lavorative previo specifico parere rilasciato dagli enti preposti: Spresal, Uffici Autorizzativi A.S.L., Commissione di
    Vigilanza, ecc."".
    Nel caso di acquisto, ho qualche possibilità di renderla abitabile considerando che è abitata dal momento della costruzione dello stabile avvenuta nel 1996?
    Nel caso presentassi una DIA per altri lavori al piano superiore, il Comune ha l'obbligo di verificare la situazione del piano seminterrato?
    grazie
     
  2. tommaso gori

    tommaso gori Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Dalla descrizione direi che non è possibile ottenere l'abitabilità. A mio avviso non si dovrebbe procedere alla compravendita, pena l'annullamento perche lo stato di fatto non è conforme con le pratiche edilizie e sicuramente anche con il catasto. Pretendi che venga, prima del rogito, provveduto a sistemare le cose. Se non ci riesci io rinuncerei all'acquisto, stai comprando un immobile gravato da un abuso edilizio che ritengo allo stato non sanabile.
     
  3. cafelab

    cafelab Membro Assiduo

    Altro Professionista
  4. Much More

    Much More Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Si dovrebbe vedere se i lavori fatti in taverna sono stati licenziati o meno, o quanto meno se siano sanabili (ovviamente a carico del venditore).
    Poi come e se la la userai sarà un problema tuo, l'importante è che ci sia regolarità urbanistica del costruito.
     
  5. akaihp

    akaihp Membro Attivo

    Altro Professionista
    non so quanto radon abbia trovato tu ma io in un paio di uffici al piano seminterrato (condonati) ho fatto fare le analisi e sono risultati sanissimi (no radon). luogo: Milano.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina