1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. martina81

    martina81 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buonasera,vorrei avere un'informazione. A seguito compromesso d'acquisto (io sono la parte venditrice) si è creata una controversia pertanto è nata una causa legale (ancora in corso,sono trascorsi 5 anni). La parte acquirente ha fatto inserire una trascrizione sull'immobile. Cosa succede? In cosa consiste? E soprattutto come può essere tolta?Vi ringrazio anticipatamente. Un saluto a tutti.
     
  2. alessandro66

    alessandro66 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Immagino ti riferisca alla trascrizione del preliminare. In questo caso l'acquirente si è cautelato perchè con la sua trascrizione impedisce che tu possa vendere l'immobile a qualcun'altro...motivo del contendere? Se non sono indiscreto, ovviamente.
     
  3. martina81

    martina81 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Motivo del contendere...trattasi di compravendita con diritto di prelazione dei beni Culturali. La controparte pretende di divenire proprietaria al primo atto ed il pagamento al secondo atto. Sull'immobile grava un mutuo. Nel compromesso d'acquisto non si è fatto alcun cenno alla presenza dei "due atti" bensì solo ad "uno". Non so se sono stata chiara.
     
  4. alessandro66

    alessandro66 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Ma quando ci sono i beni culturali di mezzo, oltre al loro diritto di prelazione, non c'è anche un vincolo temporale entro il quale non si può vendere?

    Comunque si, sei stata chiara ma non capisco il perchè di tale richiesta da parte acquirente...a me è capitato una volta di impostare il doppio atto ma c'erano tante di quelle trascrizioni sull'immobile che è stato l'unico modo per tutelare l'acquirente e anche perchè fino all'ottenimento delle ordinanze di cancellazione del Tribunale, la Banca non sbloccava il mutuo dell'acquirente.

    Siamo stati materialmente obbligati ad impostarlo in tal modo...nel tuo caso non ne capisco il motivo.

    Se è legato al famoso diritto di prelazione, la domanda sorge spontanea: entro quanto tempo devono esercitarlo? Non si poteva semplicemente fissare il rogito ad una data successiva?
     
  5. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Attivo

    Altro Professionista
    Visto che è in corso una causa presso un Tribunale, ovviamente non c'è bisogno di definirla "causa legale", il tuo avvocato ti avrà spiegato in cosa consiste questa trascrizione ovvero che la controparte avrà trascritto il preliminare per cautelarsi da eventuale successivi preliminari di vendita conclusi dal proprietario con terzi aspiranti acquirenti.
    Avv. Luigi De Valeri:stretta_di_mano:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina