1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. angelo gianni

    angelo gianni Membro Junior

    Privato Cittadino
    Salve a tutti, io non sono ancora agente immobiliare ma spero di esserlo al più presto. in questi giorni ho trovato delle interviste e degli articoli inerenti la figura del Property Finder, colui che è specializzato alla ricerca del immobile per conto del cliente. Questa figura non possiede immobili ma le ricerca. Nonostante che abbia letto e cercato di documentarmi su questa figura sicuramente utile, non ho capito se è un agente immobiliare o no, non ho capito il suo compenso da chi viene erogato sicuramente dal compratore ma dal venditore avrà qualche compenso? Secondo voi che siete molto più preparati e navigati di me questa è una figura o un modus operandi giusto? io credo di si per il semplice fatto che la difficoltà principale sta nel fatto di trovare clienti.
     
  2. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    Puoi inventarti tutte le terminologie che vuoi, ma in sostanza se ti limiti a reperire degli immobili e poi lasci che la trattativa la conducano gli altri, allora non è mediazione, se vai avanti sì. Dopodichè, la vedo molto dura riuscire a farsi pagare. Del resto perchè dovrebbero, visto che non hai mediato e che le trattative le fanno tra di loro?;)
     
  3. angelo gianni

    angelo gianni Membro Junior

    Privato Cittadino



    Se io fossi regolarmente iscritto al ruolo o se fossi un "consulente immobiliare" geometra o altro quindi non iscritto, ho un cliente, che vive a Pescara ma vuole acquistare a Roma, si rivolge a me x aiutarlo a trovare il suo appartamento, io posso effettuare la ricerca o tra i privati o tramite le agenzie che vogliano collaborare. Certamente io non mi limiterò a mettere in relazione solamente il venditore e l'acquirente, ma avrò il compito di sbrigare tutte le pratiche catastali e urbanistiche ecc. Di certo al venditore non chiederò nulla, al compratore se agente immobiliare mi farò pagare una provvigione o se fossi altro professionista una consulenza. Se trovassi l'appartamento tramite un'agenzia che vuol collaborare di certo il mio cliente non pagherà la provvigione ad essa o come la vedete? Qui ormai escono nuovi " professionisti" come funghi..[/quote]
     
    Ultima modifica di un moderatore: 17 Maggio 2015
  4. Taraka

    Taraka Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Beh, di fatto ha svolto attività come procacciatore per conto di X.
     
  5. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    Sì è vero, ma mi sembra un bel problema riuscire a farsi pagare, a volte lo è perfino per gli AI.
     
  6. Taraka

    Taraka Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Beh, mi pare ovvio che il tutto debba essere regolato da un contratto da far valere in caso di contenzioso.
     
  7. ROSFRUM

    ROSFRUM Membro Attivo

    Privato Cittadino
    A me sembra un'americanata.....
     
  8. angelo gianni

    angelo gianni Membro Junior

    Privato Cittadino
    Sì avete anche ragione, però per la mia breve esperienza, ho notato la grande propensione verso l'acquisizione avvolte si acquisiscono tanti immobili che alla fine non si riescono a piazzare anche x mancanza di clienti. ..non sarebbe meglio collaborare o far si che le agenzie vadano più verso la ricerca del cliente?
     
  9. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    Da un punto di vista di logica astratta hai ragione, scarseggiano gli acquirenti e di case da vendere ce n'è una marea, perciò appare più logico concentrarsi principalmente sulla ricerca di chi compra. Ma in realtà per tutte le agenzie immobiliari l'acquisizione è fondamentale. È come un gatto che si morde la coda: se non hai niente di valido da offrire, a chi e cosa vendi? Gli immobili degli altri?
     
    A Taraka piace questo elemento.
  10. Taraka

    Taraka Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    La figura del procacciatore è sempre esistita. Io stesso ne avevo uno :)
     
    A ROSFRUM piace questo elemento.
  11. ROSFRUM

    ROSFRUM Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Sicuramente. Ho fatto la battuta perché viene usato un termine in inglese per nominare una figura esistente in italiano! Hai capito carissima Real Estate Agent ???
     
    A Taraka piace questo elemento.
  12. angelo gianni

    angelo gianni Membro Junior

    Privato Cittadino
    Scusate ma a me questa figura non pare un procacciatore..perché è un A.I a tutti gli effetti che fa mediazione o consulenza per l'acquirente..quindi nel suo lavoro ci sarà il momento della ricerca ma anche quello della mediazione...il procacciatore ricerca solo.
     
    A miciogatto piace questo elemento.
  13. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Da quello che so Il property finder lavora con mandato e NON con incarico.

    Fa quindi gli interessi del suo cliente e solo da lui riceve il compenso.

    Non e' un segnalatore/procacciatore.

    Si siede a tavolino con il cliente e gli ricerca e propone solo immobili in linea al 100% con la richiesta. E' questo a mio avviso il valore aggiunto.

    Ne hanno parlato ad un recente convegno di agenti immobiliari, se trovo il link del video ve lo posto.
     
    A angelo gianni piace questo elemento.
  14. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    Vediamo una volta per tutte di uscire dall'equivoco. Ognuno se preferisce può chiamarla come vuole, ma per fare mediazione ci si deve abilitare. Altrimenti si è ABUSIVI (è un reato). Poi se uno si accontenta di "raschiare il fondo del barile" e di guadagnare (forse) gli spiccioli per pagarsi l'aperitivo può fare il "segnalatore" di immobili, che non è una professione ma una forzatura.
     
    A Taraka piace questo elemento.
  15. ROSFRUM

    ROSFRUM Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Una forzatura largamente usata con buona pace dei vari ed eventuali
     
  16. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Do per scontato che serva il patentino.
    Purtroppo temo che questa figura possa funzionare nel pubblico "normale", escludendo cioè la fascia di mercato ultra elevata, solo in una situazione in cui la collaborazione sia uno strumento con diffusione pressoché totale, come nei paesi anglosassoni.
    Altrimenti credo abbia poche possibilità di sviluppo.
     
    A specialist piace questo elemento.
  17. angelo gianni

    angelo gianni Membro Junior

    Privato Cittadino
    Ma la figura del procacciatore è una cosa ben diversa dal property finder, il quale è un agente immobiliare, che lavoro solo per una delle due parti, in questo caso l'acquirente
     
  18. angelo gianni

    angelo gianni Membro Junior

    Privato Cittadino
    Voglio farvi una domanda voi che siete attivi sul mercato, se vi arriva un collega che ha un cliente per il vostro immobile, facciamo coso che ci state lavorando da qualche settimana, quindi ancora non avete capito se riuscirete a trovare il giusto acquirente, voi cosa fate, accettate la collaborazione e se si quale compenso chiederete?
     
  19. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    In pratica è un mandatario a titolo oneroso, ma qui in Italia non va. Fossi in te lascerei perdere.
     
  20. Fabio Burlando

    Fabio Burlando Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Buongiorno,
    sono un property finder.
    sono un agente immobiliare abilitato che non faccio altro che lavorare in direzione opposta: dalla richiesta di acquisto (o locazione) all'immobile.
    In quanto agente immobiliare medio tra le parti come nel metodo tradizionale.
    In quanto agente immobliare il property finder ha diritto alla provvigione da entrambe le parti, ma mi propongo al cliente che mi ha scelto (colui che compra o prendi in locazione) chiedendo a lui solo un congruo compenso.
    Questo mi permette di propormi sul mercato, sia dei privati che delle agenzie senza richieste di storni provvigionali; anzi a volte mi capita di dover lasciare parte del mio compenso ai colleghi che purtroppo hanno pattuito col loro cliente un compenso insufficiente che avrebbero raccolto da un acquirente da loro reperito.
    Quindi nulla di trascendentale; soltanto soddisfare un'esigenza che esiste: quella di delegare totalmente le ricerche a un professionista di cui si ha fiducia che cerchi la cosa giusta senza porre nessun limite dovuto all'interesse del mediatore, o a nessun immobile per nessun motivo.
    Questo permette di non andar a vedere decine di immobili non adatti, ma solo quelli, o addirittura solo quello giusto. E questo può accadere con una intervista al cliente molto molto attenta che descriva tutto il desiderata della famiglia.
     
    A angelo gianni piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina